La Casa di Terra e Sangue di Sarah J. Maas

Scritto da AmanteDiLibri - 24 agosto
Buongiorno lettori,
per quanto ami l'estate in queste ultime settimane mi sto letteralmente sciogliendo... e quindi quale momento migliore per spostare mobili? Nessuno ovviamente.
Detto ciò la lettura di questo è andato un po' a rilento, sia per la stanchezza sia per un romanzo che ha impiegato parecchie pagine per ingranare.

Titolo originale: House of Earth and Blood

Serie: Crescent City #1
Genere: Fantasy, Urban Fantasy 
Target: Adult
Casa editrice: Mondadori
Data pubblicazione: 17 Luglio 2020
N° pagine: 897 
Trama: Ventitré anni, mezza Fae e mezza umana, Bryce Quinlan ha una vita perfetta: di giorno lavora in una galleria d'arte e di notte passa da una festa all'altra, senza problemi e senza preoccupazioni. Quando però una brutale strage scuote profondamente Crescent City, la città in cui vive, e Bryce perde una persona a lei molto cara, il suo mondo crolla in mille pezzi lasciandola disperata, ferita e molto sola. Adesso non cerca più il divertimento, ma un oblio in grado di farle dimenticare i terribili fatti che hanno cambiato la sua vita per sempre. Due anni dopo l'imputato è finalmente dietro le sbarre ma, tutt'a un tratto, i crimini ricominciano e Bryce è decisa a fare tutto il possibile per vendicare quelle morti. Ad affiancarla nelle indagini arriva Hunt Athalar, un famoso angelo caduto, prigioniero degli arcangeli che lui stesso aveva tentato di detronizzare. Le sue grandi capacità e la sua forza incredibile sono utilizzate all'unico scopo di eliminare i nemici del suo capo. Quando però si scatena il caos in città, Hunt riceve una proposta irrinunciabile: aiutare Bryce a trovare l'assassino e riconquistare, in cambio, la sua libertà. Quando Bryce e Hunt cominciano a scavare in profondità nel ventre di Crescent City, scoprono un potere terrificante e oscuro che minaccia tutto e tutti, e vengono travolti da una passione irrefrenabile, che potrebbe renderli entrambi liberi, se solo lo volessero.

 

Sono una fan di Sarah J. Maas. Adoro la serie del Trono di Ghiaccio e mi sono letteralmente innamorata di Feyre e Rhys quindi una nuova serie mi ispirava tantissimo.
Ma La Casa di Terra e Sangue ha rischiato di non andarmi giù.
Il romanzo ha il classico elemento dell'autrice, i Fae, ma questa volta non sono gli unici esseri in questo nuovo mondo: abbiamo angeli, lupi, tritoni e ogni altra creatura che possa venirvi in mente. E proprio questo gruppo eterogeneo governa sul mondo e sugli uomini.
Il nuovo mondo che ci si presenta davanti unisce elementi fantasy, tecnologia e locali notturni - mentre dell'altro lato del mondo, al di là del mare, infuria una guerra terribile per schiacciare la ribellione umana - e qualcosa in questa ambientazione proprio non mi ha convinto. Non sono riuscita a sentirmi passeggiare tra le strade di Crescent City ne vicinanza alcuna con "fazione" della città.
La nostra protagonista è Bryce, mezza umana e mezza fae, accettata nella città solo in virtù di questo sangue misto, e lavora presso una losca, sebbene elegantissima, galleria d'arte.
Tra antichi reperti e libri che tentato la fuga, Bryce dovrà risolvere per conto del Governatore della città un caso di omicidio che l'ha colpita molto da vicino.
Ovviamente il suo partner è uno splendido angelo, Hunt, schiavo del suo stesso popolo per essere insorto secoli prima.
Quindi tra omicidi, piccole chimere da guardia e quant'altro il romanzo impiega ben oltre la prima metà per ingranare. Successivamente scatta quella scintilla che fa divorare le pagine per scoprire cosa è successo veramente e si giunge alla fine del romanzo. Diversamente da altri romanzi di questa autrice le mani non prudono nel desiderare il seguito ma lasciano comunque la speranza che nel prossimo volume il ritmo sia più simile a quello del finale che all'inizio de La Casa di Terra e Sangue.