La catene d'oro di Cassandra Clare

Scritto da AmanteDiLibri - 06 aprile
Buongiorno lettori!
La situazione ormai tristemente procede ma in questi giorni avevo a farmi compagnia un libro della mia amata Cassandra Clare. E quindi, almeno tra quelle pagine non ci si sente in pericolo.

Titolo originale: Chain of Gold
Serie: The Last Hours n°1
Genere: Urban Fantasy
Target: Young Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 3 Marzo 2020
N°pagine: 547
Trama: Cordelia Carstairs è una Shadowhunter, e in quanto tale le è stato insegnato fin dalla più tenera età come si combattono i demoni. Quando il padre viene accusato di un terribile crimine, lei e il fratello Alastair partono alla volta di Londra con la speranza di riuscire a evitare la rovina della famiglia. Sona, la madre, vorrebbe che lei trovasse un marito e si sistemasse, ma Cordelia è più determinata a diventare un’eroina che una sposa. Presto, nella capitale britannica, la sua strada si incrocia nuovamente con quella di James e Lucie Herondale, suoi cari amici d’infanzia, che la trascinano in un mondo sfavillante e affascinante, fatto di sale da ballo, missioni segrete e luoghi magici popolati da vampiri e stregoni, dove Cordelia però è costretta a tenere nascosto il suo amore per James, promesso sposo di un’altra fanciulla. La nuova vita della ragazza viene sconvolta quando una serie di attacchi demoniaci devasta la città, e questa volta si tratta di qualcosa di completamente diverso da ciò con cui hanno avuto a che fare fino a questo momento gli Shadowhunters. Qualcosa di apparentemente impossibile da uccidere che si muove alla luce del sole e colpisce la gente ignara con un veleno letale. Londra è messa immediatamente in quarantena e gli amici di Cordelia, intrappolati come lei nella città, scoprono di essere dotati di poteri incredibili, un’eredità oscura di cui fino a quel momento ignoravano l’esistenza. Questo li costringe a compiere una scelta drammatica che li condurrà a comprendere quanto crudele sia il prezzo da pagare per essere eroi.

Mai momento fu più azzeccato per leggere questo libro. Chi lo ha letto sa già a cosa mi riferisco: questo nuovo romanzo, il primo di una nuova trilogia ci trascina della Londra di inizio '900 e i nostri giovani Shadowhunters dovranno confrontarsi con una vita serena senza incursioni di demoni, improvvisamente sconvolta da demoni diurni e niente meno che una quarantena.
Ma veniamo con ordine.
Dopo la trilogia di Infernal Devices, secondo me la più bella tra quelle della Clare - ma forse sono di parte perché adoro Will -, torniamo a Londra con la nuova generazione di Shadowhunter, figlia di quella precedente e pronta ad eguagliarne le gesta. Peccato che da dieci anni i demoni sembrino scomparsi dall'Enclave di Londra, solo per riapparire, di giorno ferendo e uccidendo giovani Shadowhuntes.
L'Allegra Combriccola che ci accompagna in questo romanzo e nei prossimi è formata da Lucie e James Herondale, i cugini Lightwood Thomas e Christopher, Anna Lightwood, Matthew Fairchild il parabatai di James e Cordelia Carstairs.
Sono un gruppo davvero fantastico e già dalle prime pagine ho capito che sarà una lunghissima attesa quella per Chain of Iron. Sebbene temessi di non farmi conquistare dalla storia o dai personaggi sono rimasta soddisfatta sia dalla prima che dai secondi: certo non sarà mai coi Infernal Devices ma mi ha appassionato più degli ultimi romanzi di Cassandra Clare.
L'unica nota un po' stonata riguarda forse i riferimenti a fatti avvenuti in novelle, estratti e simili che si sono alternati negli anni, ben prima che questo romanzo arrivasse tra le mie mani, e che, pur avendole lette, non sono così a fuoco nella mia memoria. Più di qualche volta mi è capitato di chiedermi ma qui cosa è successo, ma soprattutto dove devo andarlo a leggere?
Ora devo combattere la voglia di rileggere ogni singolo romanzo di Cassandra Clare per lenire la nostalgia di quel mondo... e conoscendomi cederò alla tentazione malgrado la pila immensa di libri che mi attende!