Il potere perduto dell’amore di Roberta Fierro

Vi avevo parlato di questo romanzo di qualche settimana fa e sono finalmente riuscita a iniziare questo intrigante Made in Italy!

Serie: The Hope Series n°1
Genere: Urban Fantasy
Target: New Adult
Editore: Libromania
Data di pubblicazione: 16 Giugno 2015
N°pagine: 265
Trama: Ailea Farron non riesce a dare un senso alla sua esistenza. Vorrebbe fuggire da Brighton, dove i suoi genitori hanno scelto di vivere. Solo il suo migliore amico Chris la capisce davvero e la fa sentire protetta, ma non sarà lui a salvarla dall'incidente che poteva costarle la vita. La macchina lanciata a tutta la velocità si ferma infatti a pochi millimetri dal corpo di Ailea. Inspiegabilmente. Eric Stevens, dio della morte, ha deciso di salvarla contravvenendo alle regole di questo mondo e di quello oscuro da cui proviene. Ailea è così costretta a fuggire insieme a Eric a Darkihts dove scopre di essere destinata a compiere imprese straordinarie. Grazie ad un severo addestramento sotto la guida di Eliswin imparerà a conoscere le forza della natura e a controllare la magia che è in lei. La giovane coppia dovrà nascondersi, affrontare prove temibili, sconfiggere il male e la vendetta in un mondo popolato da elfi, angeli guardiani, mutaforma e zombie per cambiare l’ordine delle cose, insieme.
La vita di Ailea Farron sembra un continuo ripetersi dello stesso giorno. È una ragazza che ama la vita ma la mattina non riesce a trovare nessuna gioia. L'unica cosa che riesce a farle ritrovare il sorriso è l'incontro con il migliore amico Chris la notte di San Lorenzo. E mentre la scia di una stella cadente si allontana esprime il desiderio di un'avventura.
Non sa che sta per arrivare, insieme al salvataggio da parte di un Dio della Morte che andrà contro il Consiglio delle Anime pur di non raccogliere la sia vita. Questo smacco alle regole macchierà Eric come traditore e solo l'aiuto del padre gli permetterà di risalvare Ailea.
Da quel momento inizierà l'avventura che la ragazza aveva desiderato, per salvare la proprio vita e quella del Dio della Morte, tra le cupe foreste di Darkihits e la città di Litia
In un fantasy vecchio stile fatto di fughe, ricerche e prove da superare l'autrice mixa le creature classiche dell'urban, ambientazioni oscure e un pizzico di fantascienza.
Il potere perduto dell’amore mi ha regalato alcune ore di piacevole lettura e sono davvero curiosa di seguire l'evolversi di questa scrittrice.
Un piccolo appunto lo devo fare: qualcosa non mi convinto in pieno nel romanzo, dallo svolgimento della trama, ai dialoghi ai personaggi. Forse una certa mancanza di profondità e previdibilità o il sussegguirsi troppo rapido degli avvenimenti. E anche la mancanza dei dissi/rispose/ecc nei lunghi dialoghi crea un po' di disorientamento al lettore e non permette di apprezzare in pieno la storia. In particolare, nella seconda parte del romanzo ho avvertito un calo generale della storia - sempre per i problemi sopra citati - ma anche a causa dei continui botta e risposta, senza indicazioni o descrizioni e non sempre ottimi, che sostengono interi capitoli.
Resta comunque un buon esordio che non sarà altro che un primo passo verso arricchimento dello stile e una crescita dell'autrice di cui sono certa delle abilità: non ho dubbi che possa fare molto di più.

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri