The Winner's Curse. La maledizione di Marie Rutkoski

Buon pomeriggio lettori!
Ormai siamo gia a fine luglio e le giornate iniziano ad accorciarsi, ditemi che anche voi vi state intristendo come me! Per curare la tristezza un libro è sempre la scelta giusta... ovviamente!

Titolo originale: The Winner's Curse
Serie: The Winner Trilogy n°1
Genere: Fantasy
Target: Young Adult
Editore: Leggereditore
Data di pubblicazione: 13 Luglio 2017 (ebook), 27 luglio 2017 (cartaceo)
N°pagine: 384
Trama: In quanto figlia di un potente generale di un vasto impero che riduce i schiavitù i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha sempre goduto di una vita privilegiata. Ma adesso si trova davanti a una scelta difficile: arruolarsi nell’esercito oppure sposarsi. La ragazza, però, ha ben altre intenzioni... Nel giovane Arin, uno schiavo in vendita all’asta, Kestrel ha trovato uno spirito gentile e a lei affine. Gli occhi di lui, che sembrano sfidare tutto e tutti, l’hanno spinta a seguire il proprio istinto e comprarlo senza pensare alle possibili conseguenze. E così, inaspettatamente, Kestrel si ritrova a dover nascondere l’amore che inizia a sentire per Arin, un sentimento che si intensifica giorno dopo giorno. Ma la ragazza non sa che anche il giovane schiavo nasconde un segreto e che per stare insieme i due amanti dovranno accettare di tradire la loro gente o altrimenti tradire sé stessi per rimanere fedeli al proprio popolo. Kestrel imparerà velocemente che il prezzo da pagare per l’uomo che ama è molto più alto di quello che avrebbe mai potuto immaginare…
Che io sia una grande lettrice e "acquitatrice" di ebook ormai lo sapete: non c'è giorno che io non apra il sito di Ibs e Amazon e il mio conto pianga.
Ma malgrado questo, o proprio per questo, la quasi totalità dei libri che compro (e ci aggiriamo sui 120-150 all'anno) sono in offerta. In primis perchè alcuni prezzi sono davvero troppo altri e perchè andrei sul lastrico dopo mezza giornata altrimenti.
Domenica però si è finalmente palesato su IBS The Winner's Curse e senza starci a pensare l'ho preso subito così da leggerlo in spiaggia. L'ho iniziato subito dopo pranzo e per le sette lo avevo concluso, quindi sicuramente non si può dire che non mi sia piaciuto, ma c'è un ma.
Se da un lato l'ambientazione mi è piaciuta molto e ho amato Kestrel, la protagonista, per non essere la solita eroina invincibile capace di stendere senza una goccia di sudore il cattivo grande e grosso, l'interno romanzo mi ha dato la sensazione quasi di prequel, una storia lineare, che già conosci per sommi capi perché hai letto quello che accade dopo e quindi è sì intrigante, tiene attaccata alle pagine ma manca di quei colpi di scena, di quella suspance che ci fa innamorare follemente di un libro.
In un mondo che ha il sapore di imperatori romani e polis greche si snodano le vicende di Kestrel, figlia del generale valoriano che ha conquistato la penisola di Herran, e Arin, schiavo herrano, che in un momento di pazzia Kester ha acquistato. Fin da subito è chiaro che Arin non è un semplice fabbro e qualcosa nei suoi modi attira la nostra protagonista inesorabilmente.
La scrittura di Marie Rutkoski mi è piaciuta molto e sebbene non possa dire se la traduzione è fedele oppure no, ha di certo reso l'atmosfera del romanzo.
The Winner's Curse sarà uno di quei libri che entrerà a far parte anche della mia libreria cartacea e non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo, nella speranza che mi riservi sorprese, intrighi e amori.

La strega di Camilla Läckberg

Buongiorno lettori!
Anche per voi si stanno avvicinando le ferie? Le mie saranno di nuovo all'insegna di una tesi e non vedo l'ora! *sarcasmo*
Oggi parlo a chi di voi ama i gialli, con l'ultimo libro della regina del giallo nordico!

Titolo originale: Häxan
Serie: Fjällbacka n°10
Genere: Giallo
Editore: Marsilio
Data di pubblicazione: 22 Giugno 2017
N° pagine: 681
Trama: La scomparsa di una bambina da una casa di campagna nei dintorni di Fjällbacka riporta a galla terribili ricordi legati a un tragico episodio di cronaca risalente a trent’anni prima. Allora, un’altra bambina di soli quattro anni era misteriosamente scomparsa nello stesso punto, per essere ritrovata solo qualche giorno dopo, uccisa. Può davvero esistere una relazione tra i due casi? C’entra forse la storia di una donna, processata per stregoneria negli stessi luoghi quattro secoli prima?
Marie Wall è tornata al suo paese natale, Fjällbacka, per le riprese di un film su Ingrid Bergman di cui è la protagonista. In paese non si parla d’altro: non capita spesso di avere una star di Hollywood tra i propri concittadini. Inoltre trent’anni prima, quando era ancora una ragazzina, Marie e la sua amica del cuore erano state accusate di aver ucciso la piccola Stella, una bambina di appena quattro anni, la cui morte aveva profondamente scosso l’intera comunità.
Quando nei pressi dei boschi fuori Fjällbacka un’altra bambina scompare misteriosamente in circostanze simili, il ricordo di quei drammatici eventi riaffiora con forza. Può essere una coincidenza? C’è un legame tra i due avvenimenti?
Per capire se esiste un collegamento tra passato e presente, Patrik Hedström e la sua squadra devono scavare nel passato per portare alla luce verità taciute per lunghi anni. Erica, che sta già lavorando al caso Stella perché sarà l’argomento del suo prossimo libro, mette a disposizione le sue ricerche e la sua capacità di scavare a fondo nei vecchi casi di omicidio, cercando di scoprire che cos’è realmente accaduto e, soprattutto, perché.
Intanto, nel piccolo paese, in cui è presente un centro d’accoglienza che accoglie alcuni rifugiati, cresce la paura, paura dell’ignoto e del diverso, che esaspera il clima di sospetto e alimenta un odio che arde come fuoco.
La storia è intervallata da episodi riguardanti la storia di una donna processata per stregoneria negli stessi luoghi, nel XVII secolo, il testo mantiene vivi e costanti due piani narrativi atti a dimostrare come l'ignoranza, la gelosia e la vendetta di un tempo può condurre all'elaborazione di accuse, e come queste ultime possano essere confrontate con il bullismo, la xenofobia, le ansie e le paure odierne
In una rinnovata caccia alle streghe, tra colpi di scena e suspence, quella stessa terra che secoli prima era stata illuminata da innumerevoli roghi, innalzati in nome di una folle lotta contro il demonio, minaccia di bruciare ancora, e di perdersi in un’immensa oscurità.
Camilla Läckberg unisce sapientemente un racconto storico sulla caccia alle streghe al clima che attanaglia quando la paura dell'ignoto, e del diverso esaspera il clima di sospetto e fomenta l'odio.

La partita vincente di Kristen Callihan

Buongiorno lettori,
pochi giorni fa è uscito il primo titolo della nuova casa editrice Alwayas Publishing e di cui ero parecchio curiosa e l'estate indubbiamente chiama romance... quindi perchè tentate di resistere alla curiosità?

Titolo originale: The Hook Up
Serie: Game On #1
Genere: Romance, Contemporaneo
Target: New Adult
Editore: Always Publishing
Data di pubblicazione: 3 Luglio 2017
N°pagine: 468
Trama: Unica regola, non innamorarsi... mai!
Anna Jones è determinata a finire il college per scrollarsi di dosso le insicurezze dell’adolescenza e riuscire, finalmente, a trovare la sua strada nella vita. Nessuna distrazione, tanto impegno e un solo proposito: tenere alla larga il quarterback superstar del college che continua a lanciarle sguardi infuocati a la attrae disperatamente.
Drew Baylor ha un luminoso futuro davanti a sé: quarterback di talento per un college prestigioso, è pronto al grande salto verso l’NFL. La notorietà, dentro e fuori dal campus, è parte di lui, anche se l'affascinante QB non sembra darci troppo peso. Ma non avrebbe mai pensato di incontrare, o peggio, di perdere la testa, per l'unica persona che sembra infastidita e intollerante alla sua fama.
Una stella del football come Drew Baylor certamente sa come vincere una partita, ma riuscirà, a colpi di incontri bollenti, tanta dolcezza e perseveranza, a segnare il punto della vittoria nel cuore della sua irriverente Jones?
Tutto è lecito in amore e nel football, inizia la partita!
La fine del college si profila per Anna e l'incertezza per il suo futuro è parecchia. Cosa potrà fare della sua vita? Vuole un lavoro che le dia sicurezze, una bella casa e la tranquillità ma non sa quale strada intraprendere per ottenerla. Decisamente legarsi a Drew Baylor, il quarterback star della squadra universitaria, non è la scelta giusta se si vuole passere inosservati, non con tutti i riflettori che lo seguono.
Ma basta uno sguardo per entrambi per capire che non potrà essere una semplice avventura. E se Drew sa di aver trovato la ragazza giusta, Anna non intente farsi coinvolgere e stabilisce prima tra tutte una regola: nessun bacio.
Che dire, di primo acchito sembra la classica storia sul bel giocatore e della scostante e bella ragazza che si sente tutto fuorchè attraente. A conclusione del libro non posso neanche dire che si tratta di qualcosa di diverso ma sicuramente in Drew e Anna gli stereotopi finiscono qui.
Anna è un peperino, con la battuta sarcastica e tagliente sulla punta della lingua, ma è anche una ragazza che fugge da ciò che la far stare bene per paura del futuro; Drew al contrario dei suoi compagni di squadra non è più il ragazzo che cambia ragazza ogni sera e con la quale si diverte solamente, e anzi è brillante, intelligente e interessato alla sua carriera scolastica come a quella sportiva.
Quindi a una trama già letta e sentita si uniscono elementi nuovi che rendono questo romanzo appassionante e divertente, adatto a calda serata d'estate.
Ho amato Anna, l'ho trovata un personaggio fantastico, e Drew si è inesorabilmente accaparrato un pezzo del mio cuore per cui lasciarli alla fine del romanzo è stato davvero difficile ma, il finale che ci riserva Kristen Callihan è perfetto per concludere la loro storia, non un lieto fine ma uno splendido inizio.
Unica cosa su cui non sono stata convintissima è lo stile dell'autrice e l'eccessivo linguaggio spinto e un po' troppo dettagliato ma, si sa che io sono parecchio sensibile e di peggio ho sicuramente letto.
Un ultimo appunto va alla cura dell'edizione digitale e della grafica del romanzo che mi ha davvero stupito piacevolmente: la Always Publishing parte benissimo e non vedo l'ora di scoprire cos'altro ci farà conoscere con i suoi prossimi titoli!

Prossimamente in libreria #96

Buon pomeriggio lettori!
Il rientro in ufficio quest'oggi ha portato una magnifica notizia, l'uscita di un libro che per anni ho guardato sugli scaffali delle amiche che leggono in inglese. E finalmente giovedì arriverà nelle nostre librerie (digitali e a fine mese fisiche)!

Titolo originale: The Winner's Curse
Serie: The Winner's Trilogy #1
Genere: Fantasy
Target: Young Adult
Editore: Leggereditore
Data di pubblicazione: 13 Luglio 2017 (ebook), 27 Luglio 2017 (cartaceo)
N°pagine: 384
Trama: In quanto figlia di un potente generale di un vasto impero che riduce in schiavitù i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha sempre goduto di una vita privilegiata. Ma adesso si trova davanti a una scelta difficile: arruolarsi nell’esercito oppure sposarsi. La ragazza, però, ha ben altre intenzioni... Nel giovane Arin, uno schiavo in vendita all’asta, Kestrel ha trovato uno spirito gentile e a lei affine. Gli occhi di lui, che sembrano sfidare tutto e tutti, l’hanno spinta a seguire il proprio istinto e a comprarlo senza pensare alle possibili conseguenze. E così, inaspettatamente, Kestrel si ritrova a dover nascondere l’amore che inizia a sentire per Arin, un sentimento che si intensifica giorno dopo giorno. Ma la ragazza non sa che anche il giovane schiavo nasconde un segreto e che per stare insieme i due amanti dovranno accettare di tradire la loro gente o altrimenti tradire sé stessi per rimanere fedeli al proprio popolo. Kestrel imparerà velocemente che il prezzo da pagare per l’uomo che ama è molto più alto di quello che avrebbe mai potuto immaginare…
Che dire, sono su di giri! Sono curiosissima di leggere questo libro e ancora più felice che abbiano mantenuta la cover originale. Sento che sarà uno di quei libri che amerò leggere e rileggere e mettere in bella mostra sulla libreria.
Voi cosa ne pensate?

Winter di Marissa Meyer

Buongiorno lettori,
in compagnia di quale libro avete passato il weekend? Io con l'ultimo capitolo delle Cronache Lunari e non vedo l'ora di parlarvene!

Titolo originale: Winter
Serie: Cronache Lunari #4
Genere: Fantascienza, Retelling
Target: Young Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 20 Giugno 2017
N°pagine: 655
Trama: La giovane principessa Winter è molto amata dal suo popolo per la sua grazia e la sua gentilezza. E, nonostante le cicatrici che ne deturpano il volto, è considerata uno splendore dai Lunari, anche più della regina Le-vana, la sua matrigna. Winter, poi, disprezza la sovrana con tutta se stessa, anche perché sa che la donna non approverà mai i suoi sentimenti per il bel Jacin, amico d'infanzia nonché guardia del palazzo. Ma Winter non è la fragile creatura che Levana pensa che sia. Infatti, la ragazza ha l'occasione di privarla del suo potere. E ora, grazie all'aiuto della cyborg Cinder e delle sue alleate, le viene offerta la possibilità concreta di dare inizio a una rivoluzione che rovesci la sovrana e ponga fine così alla guerra che infuria ormai da tanti, troppi anni. Riusciranno Cinder, Scarlet, Cress e Winter a sconfiggere Levana e a trovare ognuna il proprio lieto fine? In questo ultimo volume delle "Cronache lunari", Marissa Meyer costruisce un finale mozzafiato che di certo non deluderà i tanti fan della serie.
Siamo giunti alla fine di questa serie assolutamente spettacolare. Per chi non la sconoscesse si tratta di quattro volumi dedicati a un retelling del tutto particolare delle fiabe di Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Raperonzolo e Biancaneve. Dalle pagine dei libri di fiabe, queste quattro eroine vengono catapultate in un futuro lontano, sull'orlo di una guerra diventano un meccanico, una coltivatrice, un'hacker... e una principessa.
E proprio della principessa Winter parla quest'ultimo romanzo che tira le fila delle vicende iniziate in Cinder.
Figliastra della Regina Levana, Winter è considerata da ogni abitante della Luna come la più bella ragazza, sopratutto in virtù della sua bellezza naturale e non artificiosa e frutto del fascino lunare. Anzi, tanto quanto Levana usa il suo potere, tanto Winter l'ha rifiutato, diventando vittima di allucinazioni, prima tra tutte quella di essere ricoperta di ghiaccio ed essere una ragazza di neve.
Al suo fianco c'è sempre stato Jacin ma dopo il suo coinvolgimento con Cinder non sarà così semplice per lui proteggerla dalla matrigna.
Devo essere sincera e tra tutti i personaggi Winter è quello che mi è piaciuto meno, tanto da arrivare alla fine del romanzo non ancora convinta su di lei. Ma la storia nel suo insieme è magnifica.
Dopo tre libri a contemplarla da lontano e sfuggirle, i nostri eroi sono arrivati sulla Luna dove Levana è in procinto di sposare Kai e diventare imperatrice, conquistando così la Terra.
Cinder e tutto il suo gruppo devono riuscire a far insorgere la popolazione del satellite se vogliono sperare di spodestare la Regina ma l'impresa sarà tutt'altro che semplice.
Per l'occasione dell'uscita di Winter ho riletto tutti i capitoli precedenti per poi tuffarmi tra le pagine di quest'ultimo volume. Arrivare alle ultime pagine è stato un colpo al cuore perchè c'era ancora tanto che volevo sapere di Cinder, Kai, Wolf, Scarlet, Thorne (che si è biondo ma io ormai immagino come Flynn Rider/Eugene di Rapunzel... ovviamente), Cress e anche di Winter e Jacin.
Le Cronache Lunari si concludono con uno dei migliori titoli di questo 2017 e ora non ci resta che sperare (e aspettare) nella notizia che anche da noi arriverà Star Above, un insieme di novelle prequel... e una sequel!
Se ancora non avete avuto occasione di cimentarvi in questi romanzi, in questa serie ormai conclusa, fatevelo e non ve ne pentirete!

Paper Prince di Erin Watt

Buongiorno lettori!
come procedono le vostre letture estive? Io sto dando una scossa alla mia TBR che spero davvero di accorciarla un po' in questi mesi. Oggi vi parlo nuovamente dei Royals siete pronti?

Titolo originale: Broken Prince
Serie: The Royals #2
Genere: Romance, Contemporaneo
Target: Young Adult
Editori: Sperling&Kupfer
Data di pubblicazione: 27 Giugno 2017
N°pagine: 352
Trama: Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. E, con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal e a conquistare il loro rispetto, e il loro cuore - in particolare quello di Reed.
Con Ella, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha infatti permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero.
Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui si odia ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, una volta trovata, sarà in grado di riconquistare il suo cuore?
Vi avevo parlato poco fa di Paper Princess dicendovi che il finale mi aveva indotto ad aspettare con curiosità questo volume. Per questo già vi dico che se la conclusione del romanzo precedente fa venir voglia di stringere tra le mani questo volume, questo finale è molto peggio!
Detto ciò vediamo dove eravamo rimasti.
Dopo aver trovato Reed con Brooke, Ella è scappata di casa decisa a non farsi ritrovare da Callum e tornare dai Royal. Per i primi capitoli seguiamo solo il punto di vista di Reed e lasciatemelo dire ero li che mi chiedevo: ma sei stupido Reed? Sul serio? La voglia di strapazzarlo è stata estrema, ve lo garantisco.
Poi quando torneremo a Ella, inevitabilmente gran parte della storia è concentrata sul suo rapporto con Reed.
Cosa posso dire di questo libro? Come per il primo la storia si legge velocemente, è scorrevole e non ha momenti di pausa o di noia. Questa trilogia si sta rivelando perfetta per una serata estiva in cui si vuole steccare il cervello e godersi qualcosa di un po' piccante.
Alcuni problemi e cose che proprio non mi sono andate giù sono rimaste ma l'impressione generale è stata quella di un libro un filino migliore (meno parti allucianti/prive di senso tipo quella dello yacht del primo romanzo) e famiglia Royals più coerente, in particolare Callum che nel primo romanzo proprio non mi era andato giù.
Inutile dire che la voglia di leggere Paper Palace ora è alle stelle visto il finale con cui ci salutano le autrici  e per le ore di pace che mi hanno regalato, quattro stelline.

La profezia Oscura di Rick Riordan

Buongiorno lettori!
Conoscete qualcosa di meglio della combinazione sdraio+pace+ultimo libri di Riordan? Io no e questo weekend l'ho appurato.
Quindi sto per parlavi del nuovo libri Rick Riordan, semidei sull'attenti!

Titolo originale: The Dark Prophecy
Serie: The Trials of Apollo #2
Genere: Fantasy, Contemporaneo
Target: Young Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 27 Giugno 2017
N°pagine: 396
Trama: Il mostruoso Pitone si è rimpossessato dell'Oracolo di Delfi, e questa è solo la prima delle minacce che Apollo ha dovuto affrontare per ottenere il perdono di Zeus e tornare tra gli immortali. Tre malvagi imperatori vogliono ora conquistare tutti gli Oracoli dell'antichità, per interrompere ogni comunicazione tra i semidei e le fonti di profezie necessarie a compiere eroiche imprese. Se gli Oracoli cadranno sotto il dominio del Triumvirato, il dio più bello e vanitoso dell'Olimpo resterà per sempre imprigionato nel corpo di un insignificante sedicenne, Lester Papadopoulos! Con un piccolo effetto collaterale: l'umanità potrebbe essere distrutta. Il destino del mondo è nelle mani del dio del sole, della musica e della poesia, che potrà contare solo sull'aiuto della ninfa Calipso e del semidio Leo Valdez, nonché sul potere esasperante dei suoi strazianti haiku.

Capitolando, dove eravamo rimasti?
1. Apollo viene spedito sulla terra per punizione e per la terza volta diviene un mortale con il simpatico nome di Lester Papadopoulos. 2. Deve obbedire a ogni ordine della semidea Meg McCaffrey, una figlia di Dementra. 3. Il dono della profezia sembra aver abbandonato Rachel e qualcuno sta cercando di distruggere tutti gli oracoli del mondo antico. 4. Questo qualcuno è un triuvirato di imperatori romani morti e fuggiti dall'ade quando le porte della morte era aperte. 5. Nerone, capo del Triumvirato, è il patrigno di Meg e l'ha convinta a tradire Apollo.
Insomma, come sempre Rick Riordan non si smentisce e lo scorso anno ci ha regalato un romanzo capace di trascinarci in un mondo che ormai conosciamo ma ancora ricco di misteri - e storia - da scoprire. E "La profezia oscura" non poteva essere da meno.
Questa volta, al fianco di Apollo/Lester ci sono Leo e Calipso - e Festus ovviamente - e sono alla ricerca di un altro oracolo per salvarlo dalle grinfie del Triumvirato.
Rispetto ai libri ai quali Riordan ci ha abituato il viaggio dei nostri semidei si conclude dopo poche pagine, quando arrivano a Indianapolis la città che il secondo imperatore ha eletto a casa, e questa volta non è un semplice conoscente ma è stato uno dei grandi di Apollo con il quale però non si è lasciato decisamente bene.
Tra nuovi amici, divinità delle reti e delle trappole, blemmi cortesi e rapimenti Lester dovrà raccogliere la sua nuova profezia, evitare di fare una brutta fine e rimediare agli errori passati.
Non voglio raccontarvi altri e rovinarvi così la lettura se non, che come sempre, Riordan ha un occhio di riguardo per tutte le realtà del nostro mondo insegnando ai suoi lettori l'uguaglianza e l'accettazione per ogni scelta.
Sebbene il prossimo titolo che ci capiterà tra le mani sarà quello dedicato a Magnus Chase, che comunque non vedo l'ora di leggere, desidero ancora di più leggere il prossimo capitolo di Apollo che ci riporterà a incontrare un sacco di vecchi amici tra il Campo Mezzosague e il Campo Giove... non vedo l'ora!

Questa notte morirai di Viveca Sten

Buongiorno lettori!
dopo un paio di recensioni romance, eccoci con un bel giallo... e si sa la collana GialloSvezia non delude mai.

Titolo originale: I natt är du död
Serie: Sandhamn #4
Genere: Giallo
Target: Adult
Editore: Marsilio
Data di pubblicazione: 1 Giugno 2017
N°pagine: 548
Trama: Nella moltitudine di isole e isolotti che si estende a perdita d’occhio al largo di Stoccolma, Körso è da sempre terreno proibito. Per molti anni quella piccola isola dominata da un’alta torre ha ospitato il durissimo addestramento di un celebre corpo di truppe scelte, rimanendo interdetta ad abitanti e turisti dell’arcipelago. Anche Thomas Andreasson, di nuovo in servizio all’anticrimine di Nacka, dal quartier generale di quel reparto d’élite si è per lo più tenuto alla larga, ma ora è lì che lo portano le indagini sulla morte sospetta di uno studente di psicologia, trovato impiccato nella sua stanza. Marcus Nielsen, ventidue anni, lavorava a una tesina sull’ambiente militare e stava raccogliendo materiale sui soldati dell’Artiglieria costiera che stazionavano a Körso. E forse è proprio in quel luogo, che solo uno stretto separa da Sandhamn e di cui nessuno sembra sapere nulla, che vanno cercate le ragioni della sua morte. Thomas decide di approfondirne la storia e si rivolge a Nora: chi meglio di lei, l’amica d’infanzia che nell’arcipelago ha trascorso ogni estate della sua vita, potrebbe aiutarlo nelle ricerche? Nora ha alle spalle un divorzio faticoso, ed è ben felice di potersi distrarre. In un’appassionante caccia alla verità sullo sfondo magico di una natura incantevole, Thomas e Nora intuiscono che il male del presente ha le sue radici nei drammatici segreti che l’isola custodisce. Segreti su cui, negli anni, in troppi hanno taciuto, alimentando una furia cieca che ora esige la propria vendetta.
Rieccoci nell’arcipelago di Sandhamn, anche questa volta luogo necessario al procedere delle indagini.
Sono le ultime giornate di luce estiva, i turisti non affollano più i traghetti e gli abitanti si riappropiano dei luoghi mentre i colori dell’autunno iniziano a fare capolino.
Quello che inizialmente viene preso per un suicidio invece, grazie al fiuto investigativo di Thomas e della collega, svela un episodio che in passato è stato taciuto e nascosto e che ora invece chiede di essere conosciuto e giudicato.
Il racconto si svolge su due livelli: c’è il tempo presente, le ricerche per scoprire l’assassino e impedire nuovi omicidi, indagini a Stoccolma e in alcune isole, in ambienti diversi. E un tempo passato, il 1977, dettato dai ricordi delle giornate senza fine e senza riposo dell’addestramento di una squadra di cacciatori costieri, il cui culmine consiste in una gara di soppravvivenza nell’isola di Korso.
Nel libro ritroviamo Thomas e Nora, tutti e due occupati a superare la situazione in cui li avevamo lasciati, superando le difficoltà e procedendo con la loro vita:
Thomas, dopo aver rischiato la vita nel ghiaccio, ha ricucito il rapporto con la moglie. Sembra ancora portare i segni, non solo fisici dell’esperienza, ma poi una meravigliosa sorpresa gli regala la gioia di vivere e di impegnarsi a fondo nel suo lavoro.
Nora intanto, giorno dopo giorno, cerca di trovare un nuovo equilibrio per sé e per i suoi figli, delineando con forza il proprio ruolo, quello di Henrick e di Marie. Una nuova conoscenza poi le fa vedere un nuovo futuro dopo lo sconforto seguito al tradimento e al divorzio.
Viveca Stern ancora una volta racconta una storia che prende e coinvolge, desiderando di arrivare alla fine del libro e attendendo con ansia un prossimo libro!

Paper Princess di Erin Watt

Buongiorno lettori,
oggi vi parlo del romanzo che ha scatenato "guerra" nel mondo delle blogger. Siete pronti? Poi mi direte da che parte state.

Titolo originale: Paper Princess
Serie: The Royals #1
Genere: Contemporaneo, Erotico
Target: Young Adult
Editore: Sperling&Kupfer
Data di pubblicazione: 30 Maggio 2017
N°pagine: 352
Trama: Da una parte c'è lei: Ella Harper. Diciassette anni, grinta da vendere e un conto in sospeso con la vita. Dall'altra ci sono loro: i Royals. Cinque fratelli. Ricchi, magnetici, sexy e... odiosi. Un patto che nasconde più di un segreto. E una convivenza forzata. Le scintille saranno solo l'inizio!
Dagli strip club e stazioni di servizio ai palazzi della costa del sud e le scuole di preparazione, una ragazza cerca di rimanere fedele a se stessa.
Questi Royals ti rovineranno...
Ella Harper è una sopravvissuta, un'ottimista pragmatica. Ha passato tutta la vita a muoversi di città in città con la volubile madre, lottando per sbarcare il lunario e credendo che un giorno riuscirà a risalire dal fondo.
Dopo la morte di sua madre, Ella è veramente sola.
Fino a quando appare Callum Royal, che strappa Ella dalla povertà e la trascina nel suo palazzo elegante con i suoi cinque figli che la odiano. Ogni ragazzo Royal è più magnetico di quello precedente, ma nessuno così accattivante come Reed Royal, il ragazzo che è determinato a rimandarla nei bassifondi da cui proviene.
Reed non la vuole. Dice che non appartiene ai Royals.
Potrebbe avere ragione.
Ricchezza. Eccesso. Inganno. Nulla che Ella abbia mai sperimentato, e se sopravviverà al periodo al palazzo Royal, avrà bisogno di imparare a rilasciare i propri decreti "reali".

La prima cosa da sapere di questo libro è che dietro Erin Watt si nascondo due autrice famose per i loro romanzi erotici... quindi diciamo che non ci si può aspettare che sia un libro troppo tranquillo su quel punto di vista.
Ma contrariamente al loro solito i protagonisti sono dei diciasettenni.
Ella, la nostra ragazza, di certo non ha una vita che le sorride: la madre è morta da poco e l'unico modo per andare avanti senza finire in affido è mentire sulla salute del genitore e pagare in qualche modo le bollette e le cure mediche. E con il ballo nel sangue e una madre spogliarellista non vede molte altre scelte.
In qualche modo la sua vita procede tranquilla,  sebbene con molte notti insonni visto il lavoro che si ritrova a fare, finche non giunge nell'ufficio del preside Callum Royal che dichiara di essere il suo tutore.
E da un mondo fatto di difficoltà Ella si ritroverà catapultata nella vita dei Royal, fatta di soldi e sesso.
Detta così fa pensare che sia un tutt'uno ma, sebbene se ne parli non  è così tanto l'argomento centrale come io stessa pensavo a furia di leggere commenti e recensioni. Resta il fatto che parliamo di adolescenti maschi e diciassettenni e a mio parere sarebbe quasi più strano se non fosse un argomento toccato.
Se per gran parte della storia l'ho ritenuta carina, leggibile e leggera, adatta a un momento di svago soprattutto dopo una pessima giornata di lavoro, non mancano le scelte che non mi hanno convinto o che proprio non mi sono piaciute. Alcune cose potevano essere evitate e tarate meglio considerato il target di lettori a cui si rivolge.
Ora dico la verità sono curiosa di leggere il secondo romanzo per vedere come si evolverà la storia.
Alla fine Paper Princess resto della mio opinione che questo romanzo sia perfetto per staccare la sera - è ovvio che almeno un po' il genere erotico deve piacere -, grazie alla scrittura fluida e accattivante delle autrici e sebbene non sia perfetto non è neanche il pessimo esempio di lettura di cui si leggere. Come già detto sopra, alcune cose sono assolutamente e giustamente contestabili ma sono sempre stata dell'opinione che chi legge, e soprattutto le ragazze, siano in grado di discernere da fantasia e realtà, prendendo come esempio certe protagoniste proprio per non fare i medesimi errori e allo stesso tempo acquisirne la forza e l'indipendenza.
Tre stelline e mezzo per questo romanzo supercontestato.

La musica nelle tue parole di Serena Nobile

Buongiorno lettori!
Ieri vi avevo annunciato che sarebbe stata una giornata speciale con l'uscita de La musica nelle tue parole di Serena Nobile e, infischiandomene del fatto che oggi ho una delle ultime lezioni del master l'ho letto tutto d'un fiato ed ecco qui la recensione!

Serie: Cinque sensi #2
Genere: Romantico
Target: Adult
Editore: HarperCollins
Data di pubblicazione: 22 Giugno 2017
N°pagine:
Trama: Giovane ed esuberante soprano, Vittoria incarna la sensuale passionalità della terra in cui è nata e cresciuta, e ora incede sicura sul palco del San Carlo di Napoli come una diva d'altri tempi. L'unica persona che riesce a scalfire il suo aplomb è Lorenzo, posato e schivo quanto lei è egocentrica e spumeggiante. Sono diversi come il sole e la luna e vanno tutt'altro che d'accordo, eppure la voce vellutata del giovane tenore accende dentro di lei un'emozione bruciante che la turba al punto da farle perdere il controllo.
Quando qualcuno si introduce in casa sua e lascia sul piatto del giradischi un vinile che lei è certa di non aver ascoltato, il passato che ha legato indissolubilmente la sua vita a quella delle sue più care amiche torna a perseguitarla. Di colpo la sicurezza dietro cui si è sempre nascosta svanisce, rivelando una ragazza fragile e dolce che desidera solo essere amata e protetta. Così Lorenzo, colpito da quel cambiamento, la porta via con sé, e in una notte di follia emerge tutto il desiderio che covava sotto l'apparente ostilità.
Resistere è impossibile, dimenticare inaccettabile, e il pericolo si prepara a emergere dall'ombra.
Se Quello che i tuoi occhi nascondono mi aveva fatto innamorare di Roma questo nuovo romanzo di Serena Nobile aka Virginia de Winter ha parlato alla mia passione per la lirica.
Aspetto l'inverno per accompagnare la mamma alla Fenice e, anche se dubito riuscirò mai più a guardare la Traviata, è sempre una gioia osservare i cantanti sulla scena o l'orchestra nella fossa. Come accade coi libri vengo trasportata altrove e questo vale più di ogni altra cosa.
Vittoria Desseny è una delle grandi soprano, con una voce capace di amaliare chiunque. In più è di una bellezza conturbate, curve prominenti, capelli scuri e labbra rosse come ben sa Lorenzo Ruiz de Silva.
Tenore di grande successo, conteso da tutti i teatri, è sfortunatamente il fratellastro, per matrimonio (o meglio fidanzamento), di Vittoria. Vittoria che non può sopportare la sua vicinanza dal giorno in cui l'ha incontrato per la prima volta anni fa.
E non aiuta quel famoso incidente di Taormina che vedeva coinvolti entrambi e il Giulio Cesare. Da quel momento nessun regista aveva voluto avere a che fare con entrambi ma Raniero è determinato ad avere la tosca migliore possibile.
Ma Lorenzo non accetta più la ritrosia di Vittoria ed è determinato a capire se quello che prova la ragazza è veramente odio o amore.
In tutto questo proseguono le vicende legate al mistero di Ludovica. Alle ragazze continuano ad accadere cose strane mentre la sensazione di essere seguite non svanisce e quando vittoria troverà a casa un disco dell'elisir d'amore le cose diventeranno ancora più serie.
Non sto neanche a dirvi che mi sono innamorata di Lorenzo perché lo avete sicuramente previsto, ma posso dirvi che le parole di Serena Nobile ancora una volta delineano una storia capace di mixare mistero, amore e ironia - preparatevi ad incontrare Pietro e Ruggero, sono fantastici - trascinandovi nelle pagine finché girando l'ultima pagina non tornate alla realtà sentendo già la mancanza del teatro San Carlo, di Napoli e dello stuzzicarsi di Lorenzo e Vittoria.
Ora non si sa quando leggeremo il prossimo romanzo della serie Cinque Sensi ma speriamo presto!

Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri