La resa dei conti di Claudia Gray

Buongiorno lettori!
Questo weekend è passato immerso nella nebbia e non c'è nulla di meglio che affrontarla con una tisana e un buon libro.
E in questo bigio fine settimana mi ha fatti compagnia il capitolo conclusivo della fantastica serie di Claudia Gray, Firebirds.

Titolo originale: A Million Worlds with You
Serie: Firebird n°3
Genere: Urban Fantasy
Target: Young Adult
Editore: HarperCollins Italia
Data di pubblicazione: 21 settembre 2017 (ebook)
N°pagina: 323
Trama: Da quando ha iniziato a viaggiare nel Multiverso grazie al Firebird, lo straordinario congegno inventato dai suoi genitori che permette alla coscienza umana di spostarsi da una dimensione all’altra, Marguerite Caine è al centro di una faida intradimensionale orchestrata dalla Triad. E adesso che ha scoperto il vero obiettivo di quella spietata organizzazione le è chiaro che il destino di centinaia, forse migliaia di mondi è nelle sue mani. Solo che questa volta non potrà contare sull’aiuto di Paul... L’ultimo attacco della Triad lo ha cambiato profondamente, trasformandolo nell’ombra dell’uomo di un tempo, e per quanto lui si sforzi di reagire potrebbe non tornare mai più quello di prima. E dunque, se vuole impedire che il Multiverso venga annientato, dovrà combattere da sola. E la Triad ha appena sfoderato la sua arma vincente: la Marguerite di un'altra dimensione... crudele, psicopatica e sempre un passo avanti. Sarà una lotta all’ultimo sangue, e solo una di loro potrà uscirne vittoriosa.
Aspettavo di mettere le mani su La resa dei conti da parecchio tempo. Alla fine di Difesa avevamo lasciato Marguerite, appena rientrata dalla caccia dei frammenti di Paul, nelle mani del Theo del Triadverso che grazie al grimaldello, la droga per i viaggiatori non perfetti (come è invece la nostra Marguerite), permette alla Stronza, la Marguerite della Casa Madre, di prendere possesso del suo corpo.
Penso non potesse esserci finale peggiore, perché nessuna delle ipotesi che avevo fatto era incoraggiante. Per mia fortuna lo scenario si è rivelato migliore del previsto... almeno in un primo momento perché il destino di ogni dimensione è in mano a Marguerite e davanti a lei si snodano solo situazioni impossibili.
In questo terzo e ultimo capitolo della trilogia Firebird salteremo in mondi che già abbiamo visitato e alcuni assolutamente nuovi che daranno una svolta alla lotta contro la dimensione della Casa madre e del Triadverso. Il mondo di Singapore - non si chiama così nel libro ma se dico il nome esatto peso sarebbe uno spoiler grande come una casa -, che ho amato tantissimo, ha risolto alcuni aspetti che avevo il terrore venissero tralasciati ma non saranno tutte così semplici le dimensioni che i nostri tre protagonisti dovranno affrontare.
Alcune parti di questo libro sono davvero dolorose e leggerle mi ha stretto il cuore. Dopo la frammentazione di Paul, il nostro Paul e la nostra Marguerite non trovano più quell'intesa che tanto ci aveva fatto innamorare e il bel russo, prima così sicuro del loro amore e del destino capace di ricongiungerli sempre, perde le sue certezze.
Il finale di questa trilogia non ci lascia con l'amaro in bocca, è un epilogo dolce e pieno di speranza ma non cura la tristezza di lasciare andare questo personaggi - Marguerite Paul e Theo - che hanno fatto breccia nel nostro cuore.
L'ultimo pensiero che resta, girata l'ultima pagina, è: chi potremmo essere in un'altra dimensione? Quale sarebbe l'aspetto che conserviamo in ogni mondo e chi siamo in grado di diventare?

Ragazze elettriche di Naomi Alderman

Buon venerdì lettori,
pronti al weekend? Io non vedo l'ora di riposarmi di riposarmi un po' dopo tre settimane di tour de force.
Oggi vi parlo di una distopia davvero particolare, carichi?

Titolo originale: The power
Genere: Distopia
Target: Adult
Casa editrice: Nottetempo
Data di pubblicazione: 31 agosto 2017 (cartaceo), 18 settembre 2017 (ebook)
N°pagine: 446
Trama: Naomi Alderman immagina un mondo dominato dalle donne, in cui gli uomini sono ridotti in semischiavitù. Le ragazze adolescenti hanno infatti sviluppato una sorta di energia elettrica capace di fulminare chiunque cerchi di molestarle. Quattro personaggi ci guidano tra i diversi scenari sociali, politici, mediatici e confessionali che il rivoluzionario ribaltamento delle gerarchie e dei rapporti di genere ha innescato, raccontandoci come la diffusione della scintilla del potere femminile sia rapidamente degenerata nella depravazione. Le donne ora distruggono, violentano, seviziano e uccidono proprio come prima di loro avevano fatto gli uomini. Questa è l’atroce verità. L’universo distopico di Alderman, infatti, cresce e si sviluppa attorno ad una questione attualissima e disturbante: perché le persone, al di là del sesso e della razza, abusano del potere?
La prima cosa che mi ha attratto di questo libro è stato il suo accostamento con Il racconto dell'Ancella di Margaret Atwood.  Da questo confronto ho scoperto che proprio Margaret Atwood è stata mentore di Naomi Alderman e il richiamo all'opera della prima è innegabile.
Ma se nel racconto dell'ancella la donna viene annullata come persona e diventa di fatto un mero oggetto in mondo governato dagli uomini e dalla religione in ragazze elettriche avviene tutt'altro.
Nel mondo creato dalla Alderman le donne acquisiscono il potere di controllare l'elettricità che le porta in poco tempo ad avere la meglio sul governo degli uomini che, da quel momento diventano più marginali nella vita di tutti i giorni, nelle decisione, in ogni cosa.
Rispetto al Racconto dell'Ancella si ha un netto ribaltamento della situazione, con le donne al potere e gli uomini discriminati.
Il romanzo ha diversi punti di vista, tre donne completamente diverse, la senatrice Margot, Madre Eve e Roxanne, che vengono da ambienti e culture diverse, e spazia da una all'altra come da un paese all'altro in tutto il mondo. Ma queste tre donne non sono le uniche protagoniste del romanzo: vi è anche il signor Tunde, uno spaccato sul mondo degli uomini in questo nuova gerarchia.
Non voglio addentrarmi nella trama di questo romanzo e rischiare di farvi propendere per un personaggio o per un altro o vedere aspetti che io ci ho visto, quindi vi dovrà bastare la mia opinione su questa lettura.
Deve dire che quest'ultima è stata davvero avvincente, mi ha tenuto compagnia per alcune sere ed è sempre stato difficile mettere giù il romanzo. Solo in alcuni punti mi è capitato di storcere il naso, vuoi per qualche forzatura nei dialoghi o qualche scelta che non mi ha convinto. Ciò nonostante sono stata davvero felice di leggere questo romanzo. Spero non sarà l'ultima opera di Naomi Alderman che leggeremo!

Signore delle ombre di Cassandra Clare

Buongiorno lettori!
Come va la vostra settimana? Io sono finalmente un elfo libero e posso tornare a seguire per bene il blog.
Oggi vi parlo dell'ultimo romanzo della serie Shadowhunters, pronti?

Titolo originale: Lord of Shadows
Serie: The Dark Artificies n°2
Genere: Urban Fantasy
Target: Young Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 19 Settembre 2017
N°pagine: 720
Trama: Onore, senso del dovere, rispetto della parola data: questi sono i principi che guidano l'esistenza di ogni Shadowhunter. Oltre alla certezza che non esista un legame più sacro di quello che unisce due parabatai, compagni di battaglia destinati a combattere e a soffrire insieme. Un legame che mai e poi mai - questo dice la Legge - dovrà trasformarsi in amore.
Emma Carstairs sa bene che il sentimento che la unisce al suo parabatai, Julian Black­thorn, è proibito e che proprio per questo potrebbe distruggere entrambi. Sa anche che, per non rischiare la loro vita, dovrebbe scappare il più lontano possibile da lui. Ma come può farlo, proprio ora che i Blackthorn sono minacciati da nemici provenienti da ogni dove?
L'unica loro speranza sembra racchiusa nel Volume Nero dei Morti, un libro di incantesimi straordinariamente potente su cui tutti vogliono mettere le mani. Per questo, dopo aver stretto un patto con la Regina Seelie, Emma, la sua migliore amica Cristina, Mark e Julian Blackthorn partono alla ricerca del libro, affrontando mille insidie, imbattendosi in potenti nemici ben consapevoli che nulla è ciò che sembra e nessuna promessa è degna di fiducia.
Nel frattempo, a Los Angeles, la tensione crescente tra Shadowhunter e Nascosti ha rafforzato la Coorte, la potente fazione interna al Consiglio strenua sostenitrice della Pace Fredda e disposta a tutto pur di impossessarsi dell'Istituto.
Ben presto però un'altra, nuova minaccia si fa avanti, sotto le spoglie del Signore delle Ombre - il Re della Corte Unseelie -, che spedisce i propri guerrieri migliori sulle tracce dei Blackthorn e del libro. Con il pericolo ormai alle porte, Julian concepisce un piano rischioso che prevede la collaborazione con un personaggio imprevedibile. Ma per ottenere la vittoria finale sarà necessario pagare un prezzo che lui ed Emma non possono nemmeno immaginare, e che avrà ripercussioni su tutti coloro e tutto ciò che hanno di più caro al mondo.
Aspettavo di prendere tra le mani questo romanzo da quando l'anno scorso ho concluso la lettura di Signora della Mezzanotte. Dopo una trilogia bella ma che non mi aveva completamente convinto (Città degli angeli caduti, Città delle anime perdute, Città del fuoco celeste) questa nuova serie era partita nel modo migliore e mi aveva conquistato.
Amo Emma e Julian e sebbene la Clare non ci risparmia mai una storia d'amore tormentata e dolorosa per chi legge nutro sempre la speranza che qualche gioia alla fine arriverà.
Appena avuto tra le mani Signore delle Ombre mi sono gettata a capofitto nella lettura, leggendo in ogni istante libero della giornata e pensandoci tutti gli altri.
La trama, invece di semplificarsi si complica per i nostri Shadowhunters mentre demoni e nuovi personaggi si intrecciano alla vita di Emma, dei Black­thorn e di Kit.
Non mancano le comparse dei nostri beniamini, Clary e Jace ma soprattutto Alec e Magnus con i loro piccolini e leggere di loro fa sempre piacere.
Ma giunta alla fine del romanzo ho dovuto realizzare che per quanto mi sia piaciuto non mi ha coinvolto e convinto appieno come avvenuto con il primo volume della serie The Dark Artificies. Ho avuto l'impressione che a tratti ci fosse il tentativo di allungare la storia perché ormai siamo abituati a libroni e si volesse obbligatoriamente giungere alla fine con il colpo di scena presente. Anche quest'ultima parte mi ha lasciato non così convinta ma non dico altro per non influenzare la vostra lettura.
Ovviamente ora il colpo di scena ci fa desiderare Queen of Air and Darkness come non mai ma temo dovremo aspettare non poco. Per lenire la nostra attesa dovrebbe uscire una racconta di racconti intitolata The Market of Shadows e in questi racconti sarà sempre presente il nostro amato Jem.
Non ci resta che attendere e sperare tornare presto nel mondo di Shadowhunters!

Wonder Woman di Leigh Bardugo

Buon lunedì lettori,
spero che il vostro weekend sia stato più tranquillo del mio. Sono alle prese con la tesi per il master e dire che i tempi sono stretti non rende l'idea.
Ma un piccolo momento per staccare ci vuole quindi ecco qui una recensione che aspettava da un po'.

Titolo originale: Wonder Woman. Warbringer
Serie: DC Icon n°1
Genere: Urban Fantasy
Target: Young Adult
Editore: Fabbri
Data di pubblicazione: 31 Agosto 2017
N°pagine: 466
Trama: Diana è una giovane principessa amazzone e vive su un'isola sperduta, protetta da quanto accade lontano da Themyscira, la sua casa. Alia è una ricca ragazza newyorkese, orfana di due famosi biologi. Due mondi agli antipodi, due vite completamente diverse... almeno fino a quando la nave di Alia naufraga proprio sulle coste amazzoni, e Diana la salva. Presto sull'isola iniziano a scatenarsi tempeste e terremoti e una strana febbre si diffonde tra le sue abitanti, spingendo Diana a consultare l'Oracolo. La sua rivelazione è sconcertante: Alia non è una giovane qualunque, bensì una Warbringer, ovvero l'erede della stirpe di Elena di Troia destinata a portare guerra e distruzione. Ucciderla o purificarla, queste sono le uniche alternative per salvare il pianeta. Prima come improbabili alleate e poi come amiche, le due ragazze si troveranno costrette loro malgrado a unire le forze e ad affrontare insieme nemici potenti e persino divinità antiche, nel tentativo di liberare Alia da questo terribile destino. E con lei il mondo intero.
Devo ammettere che il personaggio di Wonder Woman non mi è mai piaciuto, o almeno è stato così finché non mi sono seduta al cinema e ho guardato la nuova trasposizione con Gal Gadot. E dal quel momento è decisamente diventata la mia eroina preferita nell'universo dei supereroi (Marvel o DC che sia).
Quindi non potevo assolutamente farmi sfuggire questo romanzo, tanto più se scritto Leigh Bardugo di cui amo la serie Grisha (e piango per la sua interruzione).
Preso in mano il libro ho scoperto con enorme piacere che la storia scritta dalla Bardugo si distanziava da quella del film, che per quanto io abbia apprezzato fa sufficientemente acqua da tutte le parti.
Diana, figlia di Ippolita, non è ben voluta tra le sue sorelle amazzoni. Contrariamente a tutte le altre donne presenti sull'isola lei vi è nata e non arrivata dopo la morte in battaglia. Così, quando sull'isola giunge la giovane Alia e Diana scopre che si tratta di una discendente di Elena di Troia, destinata a scatenare una guerra se raggiungesse il diciottesimo anno d'età, la nostra amazzone decide di accompagnarla nell'unico posto in cui può essere liberata dalla sua maledizione.
Ho apprezzato tantissimo che alla protagonista venga affiancata un'altra ragazza, permettendoci così leggere una storia di amicizia che strappa risate, e ci fa affezionare a Diana e Alia.
Nel loro viaggio non saranno sole, ma affiancate da Nim, altra ragazza simpaticissima, Jason il fratello di Alina e Theo, un suo amico.
Questo romanzo si legge davvero tutto d'un fiato (il colpo di scena finale non lo avevo per niente sospettato e la cosa mi ha spiazzato perché in genere ci azzecco sempre) e spero vivamente che conclusi i quattro volumi della serie DC Icon, che vedranno protagonisti Batman, Superman e Catwoman, ci sia occasione di rincontrare Diana!

[Blogtour] Cuore oscuro di Noemi Novik - Iniziamo con un pò di musica


Buongiorno lettori!
Domani arriva sui nostri scaffali un libro che per tantissimo tempo avevo adocchiato e finalmente avrò modo di leggerlo.
Si tratta di Cuore Oscuro di Noemi Novik conosciuta anche qui in Italia per la sua serie Temerarie che con questo romanzo inizia una nuova avventura... e cosa c'è di meglio che accompagnare una nuova lettura con un po' di musica?


Aspetto la vostra opinione su questi brani nell'attesa di iniziare Cuore oscuro e appena iniziato il romanzo con che musica l'avreste accompagnato voi ;)

Vi lascio con il calendario e il form per il giveaway perché potrete un fantastico segnalibro realizzato dallo shop Born to Read.

CALENDARIO
25/09 - Iniziamo con un pò di musica - Liber Arcanus (http://liber-arcanus.blogspot.it/)
26/09 - Senti chi parla! Opinioni in anteprima - Le tazzine di Yoko (http://www.letazzinediyoko.it/) - Orange Dinosaur Rawr (https://www.youtube.com/user/OrangeDinosaurRawr) - Please another book (http://pleaseanotherbook.tumblr.com/)
27/09 - Conosciamo i personaggi - Tana di una Booklover (http://latanadiunabooklover.blogspot.it/)
28/09 - Cosa troviamo nel romanzo? - Petrichor (http://www.petrichor.it)
29/09 - Visitiamo insieme questo mondo - Sweety Reader (http://sweety-readers.blogspot.it/)
30/09 - Quattro chiacchiere con l'autrice - My Crea Bookish Kingdom (http://angeltany.blogspot.it/)

GIVEAWAY
Regole:
-Mettere la propria email SOLO nel form così che verrete contattati in caso di vincita.
-Essere follower dei blog partecipanti
-Commentare TUTTE le tappe. 
-Seguire la pagina FB di Born to Read e della Mondadori
-Condividere l'iniziativa nei vostri social

Il Giveaway inizia il 25 Settembre e finisce il 6 Ottobre, il giorno dopo sarà estratto il vincitore e contattato.



L'assassinio di Socrate di Marcos Chicot

Buongiorno lettori!
Finalmente è venerdì e per me sarà una piccola gita a Roma mentre impazzisco giorno e notte dietro la tesi del master. Ma finalmente mi sono ritagliata qualche momento per me e vi lascio con la prima recensione di questo incasinatissimo periodo imprevisto!

Titolo originale: El asesinato de Sócrates
Genere: Storico, Thriller
Editore: Salani Editore
Data di pubblicazione: 31 Agosto 2017
N°pagine: 705
Trama: Grecia, V secolo a.C. Un oscuro oracolo predice l’assassinio di Socrate da parte di ‘un uomo dallo sguardo più chiaro’. Tra lo sconcerto dei suoi amici e seguaci, il filosofo sembra essere l’unico a non avere paura.
In che modo questo terribile vaticinio si interseca con la condanna a morte da parte del suo stesso padre di un neonato spartano, un bambino dagli occhi quasi trasparenti?
Mentre la guerra tra Atene e Sparta insanguina la Grecia, i destini di uomini politici, artisti e filosofi si intrecciano a quelli delle persone comuni: soldati che combattono fino allo stremo delle forze, madri che lottano per difendere i propri figli, giovani amanti disposti a tutto per difendere il loro amore…
Con l'Assassino di Pitagora l'autore mi aveva conquistato, risvegliando quella passione "greca" che non sempre riesco ad appagare e con questo nuovo romanzo, ancora una volta Marcos riesce a trasportarci nell’Antica Grecia, questa volta nelle due città che identificano i due ideali contrapposti della democrazia e della monarchia, della libera espressione e dell’ubbidienza, del libero scambio e della proprietà dello stato, della potente flotta e dell’esercito. Due mondi diversi ed opposti che si scontrano anche negli ideali.
In un alternarsi delle vicende ad Atene ed a Sparta, incontriamo personaggi studiati sui libri di scuola, politici come Pericle e Alcibiade, commediografi come Euripide e Aristofane, lo scultore Fidia, numerosi generali delle due fazioni, ecc.
Socrate non è il personaggio principale, bensì uno degli ateniesi descritti, è un comune cittadino, richiamato alle armi come oplita, guerriero forte ed esperto, che partecipa ai comizi e alle assemblee, si sposa e ha figli, con l’unica prerogativa di istruire, peraltro senza richiedere compensi, alla continua ricerca della sapienza quelli che un giorno potrebbero guidare la città.
La storia raccontata è coinvolgente, appassionante, estremamente precisa nella ricostruzione storica sia degli eventi che delle due diverse società, ateniese e spartana, di quei tempi.

Signore delle ombre - Release Party

Buongiorno lettori!
Oggi è lo Shadowhunters Day con l'uscita di Signora delle ombre! E per festeggiare cosa c'è di meglio di un piccolo giveaway?



Titolo originale: Lord of Shadow
Serie: The Dark Artifices #2
Genere: Urban Fantasy
Target: Young Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 19 Settembre 2017
N°pagine: 660
Trama: Rinunceresti all’amore della tua vita per salvare la tua anima?
Onore, senso del dovere, rispetto della parola data: questi sono i principi che guidano l’esistenza di ogni Shadowhunter. Oltre alla certezza che non esista un legame più sacro di quello che unisce due parabatai, compagni di battaglia destinati a combattere e a soffrire insieme. Un legame che mai e poi mai – questo dice la Legge – dovrà trasformarsi in amore.
Emma Carstairs sa bene che il sentimento che la unisce al suo parabatai, Julian Blackthorn, è proibito e che proprio per questo potrebbe distruggere entrambi. Sa anche che, per non rischiare la loro vita, dovrebbe scappare il più lontano possibile da lui. Ma come può farlo, proprio ora che i Blackthorn sono minacciati da nemici provenienti da ogni dove?
L’unica loro speranza sembra racchiusa nel Volume Nero dei Morti, un libro di incantesimi straordinariamente potente su cui tutti vogliono mettere le mani. Per questo, dopo aver stretto un patto con la Regina Seelie, Emma, la sua migliore amica Cristina, Mark e Julian Blackthorn partono alla ricerca del libro, affrontando mille insidie, imbattendosi in potenti nemici ben consapevoli che nulla è ciò che sembra e nessuna promessa è degna di fiducia.
Nel frattempo, a Los Angeles, la tensione crescente tra Shadowhunter e Nascosti ha rafforzato la Coorte, la potente fazione interna al Consiglio strenua sostenitrice della Pace Fredda e disposta a tutto pur di impossessarsi dell’Istituto.
Ben presto però un’altra, nuova minaccia si fa avanti, sotto le spoglie del Signore delle Ombre – il Re della Corte Unseelie -, che spedisce i propri guerrieri migliori sulle tracce dei Blackthorn e del libro. Con il pericolo ormai alle porte, Julian concepisce un piano rischioso che prevede la collaborazione con un personaggio imprevedibile. Ma per ottenere la vittoria finale sarà necessario pagare un prezzo che lui ed Emma non possono nemmeno immaginare, e che avrà ripercussioni su tutti coloro e tutto ciò che hanno di più caro al mondo.






GIVEAWAY
Premio in palio: un segnalibro magnetico Shadowhunter






Regole:
-Mettere la propria email SOLO nel form così che verrete contattati in caso di vincita.
-Essere follower dei blog partecipanti
-Commentare almeno cinque tappe.
-Seguire la pagina FB di Born to Read che è stata così gentile a mettere in palio un suo bellissimo segnalibro.
-Condividere l'iniziativa nei vostri social

Il Giveaway inizia l'19 Settembre e finisce il 22 Settembre, il giorno dopo sarà estratto il vincitore e contattato.



BLOG PARTECIPANTI:

Paper Palace di Erin Watt

Buongiorno lettori!
Come procedono le vostre letture? Il periodo della TBR estiva è quasi giunto a termine (così come l'estate, qui fa già freddissimo x.x) e ahimè mancano ancora parecchi libri ma confido di non perdere il ritmo di questi ultimi mesi. Voi quest'estate avete letto tanto o poco?

Titolo originale: Twisted Palace
Serie: The Royals #3
Genere: Romance, Contemporaneo
Target: Young Adult
Editori: Sperling&Kupfer
Data di pubblicazione: 28 Agosto 2017 (ebook), 5 Settembre 2017 (cartaceo)
N°pagine: 370
Trama: Ella è arrivata a Bayview ormai da qualche mese, ma il tempo è volato. Capita, quando sei impegnata a combattere bulli e a innamorarti. Le ostilità dell'inizio sono soltanto un ricordo, e adesso può contare su una migliore amica che, se non ci fosse, bisognerebbe inventarla, su un fidanzato che tutte le invidiano, su fratelli adottivi che adora e su un uomo, Callum Royal, che è quanto di più simile a un padre Ella abbia mai avuto. Ma le sfide per lei non sono finite. Perché, proprio quando le cose sembrano andare per il verso giusto, e lei e Reed si sono appena ritrovati, il destino è pronto a separarli di nuovo. E questa volta potrebbe essere per sempre. Il futuro di Reed corre infatti sul filo del rasoio. Il suo carattere impulsivo e irascibile e i suoi pugni facili potrebbero avergli giocato un brutto tiro. E la sua tendenza a superare ogni ostacolo con la violenza potrebbe costargli cara. Si è spinto davvero troppo oltre? Ella è una combattente, ed è disposta a tutto per difendere le persone che ama, proteggere Reed, e stare con i Royal. Ma questa volta potrebbe essere troppo persino per lei.
Il finale di Paper Prince ci aveva lasciato con ben due colpi di scena: un omicidio con conseguente arresto e il ritorno di una persona capace di stravolgere l'equilibrio della famiglia Royals (comprensiva di Ella).
Per gran parte di questo libro ho avuto il terrore che ci lasciasse con una conclusione persino peggiore di quelle precedenti perché, intrecciate alla storia di Ella e Reed che cose vanno male e sempre peggio. Tutti gli indizi sembrano puntare su una persona della famiglia e nemmeno l'avvocato sembra ritenere possibile la sua innocenza. Più di qualche volta ho avuto l'istinto di andare a leggere le ultime pagine per avere una risposta alle mie domande.
E se da un lato questo bisogno di risposte fa si che si rimanga attaccati alle pagine la lettura scorre molto più lentamente e non ha la stessa capacità dei primi due libri di far staccare il lettore dalla realtà... o perlomeno non tanto come gli altri.
Ora io vi dirò che tutto si risolve - perdonatemi questo piccolo spoiler ma lo ritengo necessario - e sebbene salutiamo con Paper Palace Reed e Ella, come protagonisti, non ho dubbi che li ritroveremo sia nella novella dedicata a Gideon, Tarnished Crown, che nella duologia dedicata ad Easton, Fallen Heir e Cracked Kingdom. Non si sa ancora se verranno pubblicati in Italia anche questi volumi ma, a mio parere la prossima estate la passeremo di nuovo in compagnia dei Royals! E chissà che abbiano un po' più di sale in zucca!

Un cattivo ragazzo come te di Huntley Fitzpatrick

Buongiorno lettori!
Pronti per il weekend? Io sono tornata al lavoro da due settimane e già non vedo l'ora! (E si, so che è lunedì, sigh).
Dopo la recensione di un bel giallo nordico oggi vi propongo un Young Adult romantico e frizzante.

Titolo originale: The Boy Most Likely To
Serie: My Life Next Door n°2
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: Young Adult
Editore: DeAgostini
Data di pubblicazione: 11 Luglio 2017
N°pagine: 392
Trama: L’ultima cosa di cui una maniaca del controllo come Alice Garrett ha bisogno è un tipo come Tim Mason. Tim che è il migliore amico di suo fratello minore. Tim che attira i guai come una calamita. Tim che fiuta l’alcol anche bendato. Ma si sa, le cose non vanno sempre come si vorrebbe. Così, quando Tim si trasferisce nell’appartamento sopra il garage dei Garrett, Alice comincia a conoscerlo meglio. E capisce che dietro quella maschera da bad boy si nasconde un ragazzo che, dopo aver toccato il fondo, è pronto a tutto pur di cambiare. Anche a prendersi finalmente la responsabilità per il guaio che ha combinato un anno prima. Un guaio che Tim non ricorda nemmeno ma le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Qualcosa di così scomodo che potrebbe mettere fine alla storia con Alice ancora prima che abbia inizio.
Avevamo già conosciuto Alice e Tim nel primo libro della serie My Life Next Door di Huntley Fitzpatrick, ve li ricordate? Mentre seguivamo le vicende di Jared e Samantha ed erano rispettivamente la sorella maggiore di Jared e il suo migliore amico. Tra quelle pagine forse avevamo già intuito i sentimenti che legavano i due ragazzi ma si sa, le cose non sono mai semplici tant'è che Alice ha già un fidanzato che non sembra intenzionata a lasciare e dopo l'incidente del padre si è fatta carico di tutte le responsabilità della casa, banda di fratellini piccoli compresi.
Allo stesso tempo Tim è tutt'altro che tranquillo, scapestrato e pieno di vizi, tanto che il padre lo caccia di casa con l'ultimatum di prendersi le sue responsabilità entro Natale se non vuole essere abbandonato del tutto dalla sua famiglia.
Per un istante, aperto il libro non ricordavo nulla della numerosa famiglia Garrett, delle vicende di Jared e Sam ma, dopo poche righe sono rientrata in quella storia come se non mi fossi mai allontanata. La scrittura di Huntley Fitzpatrick è frizzante e dolce mentre alterna il punto di vita dei due ragazzi, dandoci scorci delle loro vite da soli e insieme. E tra i due ho preferito di molto leggere di Tim, un ragazzo che cambia non perché questo è quello che si aspetta, che esige, la sua famiglia ma perché lo desidera per se. Di Alice ho ammirato molto la maturità e la forza di non arrendersi anche quando tutto sembra andare per il verso sbagliato: al suo posto non credo sarei riuscita a essere altrettanto. Allo stesso modo però i capitoli di Alice sono stati dolorosi, soprattutto quelli che coinvolgevano il padre perché troppo mi hanno ricordato la mia situazione passata che dopo due anni è ancora terribilmente dolorosa.
Ma come sempre il lieto fine c'è sempre in questi romanzi che schiarisce anche la giornata più cupa. Un cattivo ragazzo come te è stata una lettura che mi serviva divertente, dolce e forte con le giuste proporzioni.
Spero di leggere in futuro altro di questa autrice perché con il suo stile scorrevole e l'atmosfera che da ai suoi romanzo è una delle migliori autrice di Young Adult che mi è capitato di leggere.

Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri