Il potere perduto dell’amore di Roberta Fierro

Vi avevo parlato di questo romanzo di qualche settimana fa e sono finalmente riuscita a iniziare questo intrigante Made in Italy!

Serie: The Hope Series n°1
Genere: Urban Fantasy
Target: New Adult
Editore: Libromania
Data di pubblicazione: 16 Giugno 2015
N°pagine: 265
Trama: Ailea Farron non riesce a dare un senso alla sua esistenza. Vorrebbe fuggire da Brighton, dove i suoi genitori hanno scelto di vivere. Solo il suo migliore amico Chris la capisce davvero e la fa sentire protetta, ma non sarà lui a salvarla dall'incidente che poteva costarle la vita. La macchina lanciata a tutta la velocità si ferma infatti a pochi millimetri dal corpo di Ailea. Inspiegabilmente. Eric Stevens, dio della morte, ha deciso di salvarla contravvenendo alle regole di questo mondo e di quello oscuro da cui proviene. Ailea è così costretta a fuggire insieme a Eric a Darkihts dove scopre di essere destinata a compiere imprese straordinarie. Grazie ad un severo addestramento sotto la guida di Eliswin imparerà a conoscere le forza della natura e a controllare la magia che è in lei. La giovane coppia dovrà nascondersi, affrontare prove temibili, sconfiggere il male e la vendetta in un mondo popolato da elfi, angeli guardiani, mutaforma e zombie per cambiare l’ordine delle cose, insieme.
La vita di Ailea Farron sembra un continuo ripetersi dello stesso giorno. È una ragazza che ama la vita ma la mattina non riesce a trovare nessuna gioia. L'unica cosa che riesce a farle ritrovare il sorriso è l'incontro con il migliore amico Chris la notte di San Lorenzo. E mentre la scia di una stella cadente si allontana esprime il desiderio di un'avventura.
Non sa che sta per arrivare, insieme al salvataggio da parte di un Dio della Morte che andrà contro il Consiglio delle Anime pur di non raccogliere la sia vita. Questo smacco alle regole macchierà Eric come traditore e solo l'aiuto del padre gli permetterà di risalvare Ailea.
Da quel momento inizierà l'avventura che la ragazza aveva desiderato, per salvare la proprio vita e quella del Dio della Morte, tra le cupe foreste di Darkihits e la città di Litia
In un fantasy vecchio stile fatto di fughe, ricerche e prove da superare l'autrice mixa le creature classiche dell'urban, ambientazioni oscure e un pizzico di fantascienza.
Il potere perduto dell’amore mi ha regalato alcune ore di piacevole lettura e sono davvero curiosa di seguire l'evolversi di questa scrittrice.
Un piccolo appunto lo devo fare: qualcosa non mi convinto in pieno nel romanzo, dallo svolgimento della trama, ai dialoghi ai personaggi. Forse una certa mancanza di profondità e previdibilità o il sussegguirsi troppo rapido degli avvenimenti. E anche la mancanza dei dissi/rispose/ecc nei lunghi dialoghi crea un po' di disorientamento al lettore e non permette di apprezzare in pieno la storia. In particolare, nella seconda parte del romanzo ho avvertito un calo generale della storia - sempre per i problemi sopra citati - ma anche a causa dei continui botta e risposta, senza indicazioni o descrizioni e non sempre ottimi, che sostengono interi capitoli.
Resta comunque un buon esordio che non sarà altro che un primo passo verso arricchimento dello stile e una crescita dell'autrice di cui sono certa delle abilità: non ho dubbi che possa fare molto di più.

Prossimamente in libreria #77

Ogni tanto si scoprono splendide news come quella che vi segnalo oggi.
Una serie che si dava per "interrotta" ritornerà con una nuova vesta per il secondo volume ma una riedizione del primo romanzo!
Ovviamente sto parlando di Across the Universe di Beth Revis!

Titolo originale: Across the Universe
Serie: Across the Universe n°1
Genere: Fantascienza
Target: Young Adult
Data di pubblicazione: 9 Ottobre 2012, 7 Luglio 2015 (riedizione)
N°pagine: 420
Trama: Amy è una passeggera della nave spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra, perché ormai il pianeta non ha più speranza, e sta viaggiando con i suoi genitori congelata in una bara di vetro. Si risveglieranno tra trecento anni, quando la nave arriverà su Terra-Centauri. Niente, però, va come previsto: qualcuno, nel tentativo di ucciderla, la risveglia dal suo sonno di ghiaccio cinquant’anni prima del previsto. Amy si ritrova così a vivere secondo regole completamente diverse, su un’enorme nave in viaggio tra le stelle, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino. L’unico che sembra aiutarla è Elder, il futuro capitano della Godspeed. Lui è potentemente attratto dalla singolare bellezza di Amy, che ha lunghi capelli rossi e la pelle bianchissima, così diversi da chi ha conosciuto fino a quel momento nella sua casa in viaggio nello spazio. Il ragazzo cerca di proteggere Amy, ma Amy può davvero fi darsi di lui? E quello che i due ragazzi provano l’uno per l’altra può aiutarli a capire cosa sta succedendo sulla nave o rischia di metterli ancora più in pericolo?

Titolo originale: A Million Suns
Serie: Across the Universe n°2
Genere: Fantascienza
Target: Young Adult
Data di pubblicazione: 7 Luglio 2015
N°pagine: 384
Trama: Sono passati tre mesi da quando Amy è stata risvegliata dal suo sonno di ghiaccio: ormai sta dimenticando com’era vivere sulla Terra e ovunque guardi vede solo le pareti di metallo della nave spaziale Godspeed. Ma forse c’è una speranza: adesso è Elder ad avere il potere. Il ragazzo che ormai ha imparato a conoscere, di cui si fi da e per cui non può negare di provare una forte attrazione. Ed Elder è un capo molto diverso dai precedenti: non vuole più mentire agli abitanti della nave. Ci sono ancora molte verità, però, che lui per primo non conosce e che aspettano di essere dette: quanto manca davvero prima di atterrare su Terra-Centauri? E cosa è successo durante l’Epidemia che ha decimato gli abitanti della nave? Elder e Amy dovranno scoprire insieme il segreto che si nasconde tra le pareti della Godspeed. Mentre a ogni passo rischiano di accendersi focolai di rivolta sulla nave, e anche se il loro amore rischia di distrarli dai pericoli che li circondano….
Queste cover non mi convincono al 100% ma sono felice che questa serie torni in Italia e si avvii verso la conclusione che, ho sentito dire, arriverò nel 2016! 
Chi ha già avuto modo di leggere il primo volume?

Regole d'amore per amici confusi di Ellie Cahill

Buongiorno lettori!
Il lunedì è sempre un giorno traumatico anche quando non si hanno impegni. Nell'ottica che sarà uno degli ultimi della mia vita (del resto dopo diciottanni prigioniera della pubblica istruzione è anche un bene) sono ben felice di passarlo qui sul blog proponendovi la mia ultima recensione!

Titolo originale: When Joss Met Matt
Genere: Romantico, Contemporaneo
Taget: New Adult
Editore: DeAgostini
Data di pubblicazione: 9 Giugno 2015
N°pagine: 416
Trama: Il primo anno di università può essere complicato, si sa. Soprattutto quando il tuo fidanzato storico ti lascia senza troppi giri di parole. È quello che succede a Joss, e la delusione le lascia davvero l’amaro in bocca. Un sapore da cui fatica a liberarsi, nonostante i corteggiatori non le manchino. Ma tutto cambia quando Joss incontra Matt: lui è bello e gentile, forse non proprio il suo tipo ideale. Eppure tra i due la complicità è immediata. Così, tra una confidenza e un bicchiere di vino, accade che Matt e Joss si ritrovino a elaborare e a verificare una teoria: per far svanire l’amaro in bocca di una delusione amorosa è necessario passare la notte in compagnia di un buon amico. Uno che non chieda niente al risveglio, uno che sia disposto ad essere semplicemente un sorbetto per rinfrescare il palato tra una relazione e un’altra. Ed è così che Matt e Joss decidono di diventare amanti di notte e amici di giorno. Tutte le volte che vogliono, tutte le volte che ne hanno bisogno. Stringono un patto, un vero e proprio contratto a cui attenersi scrupolosamente per gestire il proprio rapporto. La teoria del “sorbetto” sembra funzionare alla perfezione per molti anni. Finché uno dei due non infrange la regola più importante di tutte: non innamorarsi.
Trovare un libro frizzate e divertente, dopo romanzi belli ma che hanno sempre uno sfondo di tristezza malgrado il lieto fine, è sempre un autentico piacere. Per cui se siete alla ricerca di un simile libro da leggere sotto l'ombrellone o tra una pausa e l'altra al lavoro segnatevi questo titolo: Regole d'amore per amici confusi non vi deluderà!
La vita di Joss è perfetta. Certo, ha dovuto separarsi dal ragazzo che ama perché entrambi scegliessero il college migliore per loro ma sono determinati a far funzionare la loro relazione anche a distanza. Anche quando Joss incontra Matt, il ragazzo gentile - troppo forse - che abita sotto di lei. L'unica cosa che lo salva, oltre alla relazione con Ben che ama, è il fatto che nel ragazzo non c'è un minimo di romanticismo… ed è quello che Joss invece vuole con tutto il cuore. 
Ma quando scoprirà che il fidanzato l'ha tradita e prima di lasciarla l'ha usata, uscirà di casa convita di trovare un confratello un po' ubriaco con cui stare invece troverà un ragazzo Sorbetto. Perché Matt non è quello che cerca… ma i suoi baci sono irresistibili.
Questo romanzo è stata una ventata d'aria fresca nelle mie letture. Mi aspettavo qualcosa di classico, già letto ed ero certa di sapere come e quando sarebbe finito. Invece si non è nulla di super originale ma leggerlo è stato un tale piacere che quasi lo è!
Joss e Matt sono assolutamente fantastici, ironici e divertenti e mi sono affezionata subito a loro. Le loro avventure amorose non finiscono proprio benissimo una punzecchiatura o una battutina non manca mai. Altro personaggio che merita il mio amore è il gatto di Joss, Dewey, interessato solo al tacchino e a rubarle l'affetto del ragazzo Sorbetto.
Se ancora non l' avete fatto acquistate questo romanzo che vi porterà tra il presente e il passato dei nostri protagonisti e sicuramente vi strapperà qualche risata!

Puoi fidarti di me di Leisa Rayven

Nuovo giorno nuova recensione!
Finiti gli esami e la stanchezza che portavano con se sono finalmente riuscirà a iniziare il recupero delle arretrate di questo mese!
Quindi ecco qui la terza recensione della settimana!

Titolo originale: Broken Juliet
Serie: Starcrossed n°2
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: New Adult
Editore: Fabbri Editore
Data di pubblicazione: 11 Giugno 2015
N°pagine: 334 
Trama: La forza dell’amore vince sempre. Tranne quando manda in pezzi tutto.
Cassie e Ethan si sono conosciuti, poco più che ventenni, all’Accademia d’Arte di New York: elettrizzanti ed esplosivi sulla scena, complicati e riservati dietro le quinte. Travolti da un’attrazione che li ha avvicinati sin dal primo istante.
Si sono amati. Si sono spezzati il cuore.
È passato qualche anno e Ethan di nuovo ha mandato all’aria tutto: ora deve convincere Cassie di essere cambiato, di essere finalmente l’uomo che lei merita. Cassie, però, non ha dimenticato, e alle sue orecchie le promesse di Ethan suonano come minacce.
Lui per convincerla è disposto a tutto: le offre uno sguardo sulla sua parte più nascosta, permettendole di leggere i suoi diari scritti all’epoca del college. Ma come può Cassie concedergli un’altra possibilità sapendo che potrebbe distruggerla di nuovo?
Come se non bastasse, i due si ritrovano a recitare insieme in uno spettacolo romantico e sensuale, che mette a dura prova i loro istinti più inconfessabili, annullando ogni razionalità. Il copione sembra ripetersi: se Romeo e Giulietta li ha fatti avvicinare, questa nuova pièce rischia di distruggerli una volta per tutte. Shakespeare una volta ha scritto: “Mai è stato liscio il corso del vero amore”. Sembra proprio che quella frase sia stata pensata per Ethan e Cassie…
Il romanzo inizia esattamente dove lo avevamo lasciato in Cancella in giorno in cui ti ho incontrato. 
Da quando si sono rincontrati inaspettatamente come protagonisti di una nuova opera teatrale Cassie sta cercando di capire se Ethan è veramente cambiato oppure no.
Durante gli anni del Grove le ha spezzato il cuore due volte, per paura che fosse lei ad abbandonarlo e per il troppo amore che provava. Ma se davvero ora non è più la stessa persona è Cassie a essersi trincerata dietro le sue paure.
Anche in questo capitolo conclusivo della storia di Ethan e Cassie si alterano passato e presente, dandoci finalmente modo di scoprire come le vite dei due protagonisti si sono separati e perché. Non faccio mistero del fatto che l'Ethan dei giorni del Grove, soprattutto il primo, mi abbia scatenato rabbia e rancore. Capire e accettare le ragioni che l'hanno spinto a fare quel che ha fatto è stato più difficile di quel che pensavo così come fidarmi del suo cambiamento. Pur essendo un'amante dei lieto fine, e ho sperato arrivasse ad ogni riga, fino all'ultima pagina ho temuto che il nuovo Holt commettesse gli errori del passato.
Invece è veramente cambiato, e sarà Cassie a dover mettere in gioco i suoi sentimenti decidendo se riprovarci oppure no.
Puoi fidarti di me malgrado i sentimenti uscitati dal protagonista - e la cover che proprio non mi ha convinto - è stata una lettura piacevole, coinvolgente e di crescita. 
La storia di Ethan e Cassie è di quelle che ogni ragazza spera, dove un'amore travolgente unisce e segna le vite di chi la vive e, anche se le paure hanno tentato di distruggerli, loro sono sempre stati pronti a una nuova speranza da vivere insieme, cercando di cambiare per se e per la persona che vogliono al proprio fianco. 
Un mix di mille emozione - gioia, rabbia, passione, sfiducia, forza, paura e amore - per questo secondo e conclusivo capitolo della serie Starcrossed che non perdere nulla rispetto al precedente e conferma la bravura dell'autrice a saggiare ogni angolo della nostra anima con uno stile coinvolgente. 
Se non avete letto ancora il primo romanzo fatelo perché non vi deluderà… e ancora meno Puoi fidarti di me!

Prossimamente in libreria #76

Ormai lo sapete, amo i romanzi di Jennifer Probst con tutta me stessa. E da un paio di giorni si è scoperto che a brevissimo potremo finalmente leggere il terzo libro della serie Searching for… in cui sarà Wolfe il protagonista!

Titolo originale: Searching for Beautiful
Serie: Searching for n°3
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: Adult
Editore: Corbaccio
Data di pubblicazione: 16 Luglio 2015
N°pagine: 360
Trama: Genevieve MacKenzie, giovane chirurgo in carriera, sta per sposare il primario del reparto: un matrimonio fantastico che corona i suoi sogni.
D’altronde Genevieve sa perfettamente quel che vuole dalla vita, almeno fino a quando un impulso improvviso la costringe a una fuga precipitosa attraverso una finestra della chiesa proprio il giorno delle nozze. E quando Wolfe si ritrova fra le braccia la promessa sposa del suo migliore amico scappata da una finestra, non si pone troppe domande e la porta via con sé determinato a proteggerla e a scoprire la verità dietro il gesto disperato di lei. Il problema è che i sentimenti di Wolfe e Genevieve si rivelano ben presto assai più che platonici, minacciando di distruggere tutto quel che entrambi avevano costruito fino a quel momento.
Aspettavo questo romanzo da quando la Probst ha introdotto il personaggio di Wolfe e non vedo l'ora!!! 

Un'incredibile follia di Jamie McGuire

Buon pomeriggio cari lettori!
Oggi vi parlo dell'ultimo romanzo di Jamie McGuire (della serie Happenstance per lo meno!)
La storia di Erin e Wes sta per concludersi, pronti a scoprire se ce la faranno o la vita si metterà ancora una volta tra loro?

Titolo originale: Happenstance (part three)
Serie: Happenstance #3
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: Young Adult
Editore: Garzanti
Data di pubblicazione: 4 Giugno 2015
N°pagine: 128
Trama: Prima che tutto cambiasse Erin non vedeva l’ora che il liceo finisse. Per poter finalmente andare lontano e dimenticare il passato. Eppure adesso è diverso. Perché partire per il college vuol dire allontanarsi dai suoi genitori con cui sta costruendo un rapporto. E soprattutto vuol dire separarsi da Weston. Mese dopo mese lui le ha dimostrato sempre di più che dietro l’apparenza di ragazzo sicuro e tormentato si nasconde una grande dolcezza. Le ha fatto scoprire che non bisogna essere perfetti per amare in modo perfetto. Che a volte basta un pizzico di follia. E proprio nel momento in cui Erin è pronta ad abbattere le sue barriere e a lasciarsi andare a questo sentimento che toglie il fiato, il destino fa di tutto per dividerli. In cerca di un futuro stanno per frapporre chilometri tra di loro. Per inseguire i loro sogni stanno per rinunciare alla possibilità di vedersi ogni giorno e condividere ogni cosa. Mentre in Erin cresce la paura che la distanza sia un ostacolo troppo alto, una prova troppo difficile. Ma Weston è pronto a lottare per quello che hanno conquistato, dopo le bugie e gli equivoci. È sicuro che non esista nulla di più forte del loro amore. Lui sa che le cose preziose vanno protette, come Erin e i suoi silenzi e i suoi ricordi che nascosti in un piccolo angolo della mente fanno sempre male. Weston è il solo che può far capire ad Erin che scegliere non vuol dire sempre perdere qualcosa. Perché le cose davvero importanti sopravvivono a tutte le tempeste.
Siccome non c'è due senza tre eccomi qui, ancora una volta a ribadire che questa avventura di Jamie McGuire aveva bisogno di più attenzione e più pagine.
Speravo con tutte le mie forze che Happenance 3 mi facesse ritrovare tra le pagine l'autrice conosciuta con Uno splendido disastro: non certo perfetta ma capace di regalare un'ora o poco più di lettura piacevole con una storia romantica e appassionante.
Invece ancora una volta sono rimasta un po' scottata da com'è andato il romanzo.
Wes ed Erin hanno enormi potenzialità, sono una coppia fantastica ma - come per ogni altro libro della serie - la loro storia viene tarpata dalla velocità e continue discussioni. Questa volta sono rimasta basita nella lettura... Wes praticamente impazzisce, ancor prima della file del liceo, per paura che Erin lo abbandonerà andando alla OSU malgrado le continue rassicurazioni della ragazza che, anche se lontani, nessuno dei due lascerà l'altro. Entrambi si amano a distanza da molto prima che iniziasse la loro storia e i quattro anni di lontananza sarebbero solo l'inizio della loro vita come coppia.
Quindi sono rimasta ancora più delusa da questo romanzo che dagli altri perché non regala le sensazioni che speravo di ritrovare in un finale di trilogia. Forse perché sotto sotto la McGuire è propensa a continuare la loro storia e ancora non ce l'ha detto?
Qualunque sia il destino di questa serie, finire così oppure no, confermo l'opinione che avevo dato per i precedenti romanzi: una buona storia di partenza con tutti i dettagli giusti per conquistare, rovinata dalla troppa velocità e il conseguente accalcarsi di discussioni, problemi ed errori che non permettono di affezionarsi come si vorrebbe alla coppia e ne farci battere il cuore per loro.

La via della collera di Antoine Rouaud

Ogni tanto capita che mi sfuggano uscite che invece sono perfette per me.
È stato proprio il caso di questo primo volume fantasy, firmato dalla penna francese di Antoine Rouaud!

Titolo originale: La Voie de la Colère
Serie: Il Libro e la Spada n°1
Genere: Fantasy
Target: Adult
Editore: BUR
Data di pubblicazione: 15 Gennaio 2015
N°pagine: 480
Trama: Sembra una notte come le altre, a Masalia. Un uomo sta bevendo in una taverna, solo, nascosto da un mondo che non gli appartiene più. Il suo nome è Dun-Cadal, è stato un generale, ha combattuto per l’Impero e lo ha visto cadere, sprofondando a sua volta: il suo unico scopo ora è cancellare dalla memoria quella lunga successione di battaglie che è stata la sua vita. Ma quella notte, la giovane Viola, Storica del Gran Collegio appartenente alla Repubblica, giunge da Emeris scortata da un Selvaggio tatuato in volto per cercare Eraëd, la spada dell’Imperatore, sterminatrice di draghi, la lama incantata degli eroi. Pare che sia stato proprio Dun-Cadal a impugnarla per ultimo. E ora che i suoi vecchi compagni stanno morendo uno dopo l’altro per mano di un misterioso assassino in cerca di vendetta, per lui è giunto il momento di ripercorrere l’oscuro passato di quel regno perduto che nasconde ancora molti, troppi segreti.
Questo romanzo stava sfuggendo dai miei radar, vuoi per il periodo esami sia per la casa editrice di provenienza non seguo con troppa attenzione le uscite. Non ero preparata a imbattermi un simile fantasy e non posso che dire di essere rimasta piacevolmente, molto piacevolmente, sorpresa da questo esordio d'oltralpe.
Il punto di vista principale è quello dell'ex generale Dun-Cadal. Dopo che l'Impero, di cui faceva parte e per cui aveva combattuto, è crollato sotto le spinte della rivolta Dun-Cadal è stato costretto a fuggire, nascondersi per scampare alle epurazione e dopo quindici anni passa le sue giornate nelle locande dei Masalia, annullandosi dentro un boccale. La Repubblica che ora governa ha scardinato tutto ciò in cui credeva, tutto ciò che conosceva, accogliendo nelle sue città popolazioni un tempo nemiche e riscrivendo la fede degli uomini.
Perché l'Impero per mille anni si era retto sulla certezza che ogni vita, ogni scelta fosse stata scritta nel Liaber Dest, il libro del destino trascritto per ordine degli Dei. Ma, per altrettanti anni, il libro era scomparso, e ora, la vecchia religione perde sempre più la sua forza.
Dun-Cadal sarebbe felice di dimenticare il mondo e che a sua volta il mondo lo dimenticasse ma tutto cambierà quando al suo tavolo si siedono Viola, una giovane storica, e la sua guardia del corpo Rogant.
Sono alla ricerca della mitica spada degli imperatori, Eraëd, che Dun-Cadal aveva portato via dalla capitale mentre l'Impero cadeva e sorgeva la Repubblica.
Ero fiduciosa di questo libro, la trama mi aveva attirato fin dalla prima volta - a maggio - quando finalmente avevo scoperto la sua esistenza… ma le aspettative che avevo sono state largamente superate.
Questo romanzo non è il classico libro di magia - per quanto non manchi - e neanche ricalca in pieno solita scelta di un maestro assassino e di un allievo.
Decisamente, La via della collera è un fantasy d'azione e di avventura ma non mancheranno gli intrighi e i tradimenti. Uno in particolare non lo avevo per niente intuito e mi ha lasciato sconvolta, non so ancora se in modo positivo o no… ma propendo per il si. È un piacere incappare in qualcosa di previsto, che cambia le sorti di un romanzo di cui eri già certo di conoscere il finale.
Gli unici due appunti che mi sento di fare al romanzo riguardano i salti temporali e di scena che spesso non sono segnalati in alcun modo - un momento segui una vicenda e la riga dopo è cambiata del tutto - e i riferimenti un po' troppo marcarti ad altri libri ma soprattutto film: in particolare la figura dell'imperatore non è altro che il Re di Gerusalemme de Le Crociate di Ridley Scott. Stessa maschera d'orata, stesso rapporto anche con Dun-Cadal/Baliano, stessa malattia. 
Anche la parte magica non è così spiegata come speravo ma, per il resto, La via della collera si guadagna un'ottima valutazione e non vedo l'ora di leggere il secondo capitolo!

Release Week Blitz "Il Bacio del Vero Amore"


Oggi è una giornata davvero piena per il blog.
Oltre al Blog tour de Il cuore in stallo di Missy Siorai ospitiamo il Release Week Blitz del nuovo romanzo di Angela C. Ryan, “IL BACIO DEL VERO AMORE”!
L'anteprima del libro ve lo già fatta, lo so ma credo fermamente nelle bravura di questa autrice e non potevo non partecipare a questa iniziativa organizzata da Francy Cat del blog Coffee&Books - Il gusto intenso delle parole. Non ci sarà solo qualche estratto e la presentazione del libro ma ci saranno anche due speciali dediche per l'autrice da parte di Patrisha Mar e Dante B. Marconero… e un succosissimo Giveaway per voi!

Iniziamo con le dediche ad Angela!
Mi ritrovo qui a far un immenso in bocca al lupo per "Il bacio del vero amore", che ho avuto l'onore di leggere in tempo reale durante la sua stesura, ad Angela, una persona a cui voglio molto bene, una cara amica ma soprattutto una fantastica scrittrice, capace di creare con la sua fervida immaginazione mondi lontani in cui vivere incredibili avventure, diventare protagonisti di storie ricche di pericolo, fascino e mistero. Storie che ci fanno amare, palpitare e sognare, quando la vita là fuori bussa imperiosa per lasciarla entrare. Angela ha creato una bolla in cui noi lettori troviamo un porto franco, la certezza di avere tra le mani un romanzo che ci catturerà dalla prima all'ultima pagina. Una cosa che ho sempre stimato di Angela è la capacità di curare i suoi romanzi con meticoloso scrupolo, proprio nel rispetto del pubblico che la legge. Una perla rara del mondo editoriale che tanto ancora ha da regalarci. Le auguro di far innamorare di nuovo tutti i suoi lettori di Neve e Jake, e di tutti gli altri personaggi che hanno tanto da dire. Le auguro inoltre di continuare a crescere, ottenendo sempre risultati importanti e non solo legati al successo personale che merita, ma alla soddisfazione di scrivere sempre quello che più le piace, con l'innocenza di una ragazzina e la consapevolezza di una professionista. Ti abbraccio Angela, spacca tutto!!!
PATRISHA MAR
(autrice de La mia eccezione sei tu)
Quando Franci mi ha detto che c'era la possibilità di scrivere due righe in occasione dell'uscita de Il Bacio del Vero Amore di Angela C. Ryan io, ovviamente ho detto subito che ci stavo, salvo poi scontrarmi con due difficoltà oggettive.
La prima è che, se si tratta di libri, io non so parlar d'amore. Sono vittima di uno scompenso come se vivessi la declinazione libresca della sindrome di Stendhal, e divento l'equivalente vivente di una emoticon. Prendete il più stupido adesivo della vostra libreria Facebook: e non sarà idiota quanto me, se incappo in un libro che mi piace.
La seconda difficoltà oggettiva è che mi vengono in mente solo ragioni per non consigliarvi questo libro. Non scherzo.
Se tornerete a Edenir per il tempo delle 500 pagine più veloci che potete immaginare, non avrete più una vita sociale. Non sperate di farlo durare, perché i libri che teniamo sul comodino per settimane accampando scuse per non leggere, sono quelli brutti mentre questo lo finirete in un lampo.
Dopo Edenir sarà il vuoto. Non illudetevi di colmarlo leggendo qualcosa di simile, per il semplice fatto che qualcosa di simile è un impossibile che resta impossibile.
La permanenza a Edenir spalancherà il vaso di Pandora dei desideri repressi. Non possedere un drago tutto vostro sarà di colpo fonte di grande frustrazione.
Continuerete ad avere nelle orecchie le voci di Cedric, Siluè e Aidan, di Neve e Amelia. E, si sa, sentire le voci non è mai un bel segno.
Il Bacio genera dipendenza e metterà alla prova il vostro equilibrio emotivo, spingerà la vostra fantasia a ricombinare le coppie fino a che spaventerete voi stessi.
Insomma, se vi consigliassi questo libro vi metterei sulla strada per la perdizione quindi, ne va da sé, sono qui proprio per dirvi di leggerlo. Perché, diciamoci la verità e facciamolo parafrasando quello: le cose buone della vita o sono illegali, o sono immorali, o fanno ingrassare oppure le ha scritte Angela C. Ryan.
p.s. Brava Franci, che sai amare i libri e le persone che li scrivono. Mi ridai fiducia nell'umanità :D
DANTE B. MARCONERO
(autrice di Albion)

Serie: Le Cronache di Edenir n°2
Genere: Fantasy, Romantico
Editore: Amazon
Data di pubblicazione: 24 Giugno 2015
N°pagine: 545
Trama: Nel regno di Edenir, Jake Dragonknight, ormai divenuto sovrano, si consuma nella convinzione che Neve, la fanciulla di cui è innamorato, sia l’assassina di suo padre. In realtà la giovane, innocente vittima di Deliah, lontana dagli amici che l’hanno accolta con affetto, vive rocambolesche avventure per sfuggire alle mani della regina logorata dalla vendetta e dalla gelosia, aiutata da nuovi compagni che la seguiranno durante il viaggio di ritorno a Edenir. Non sarà un percorso facile né lo sarà la sua ricomparsa nel regno. Deliah ha ordito un ingegnoso piano per metterle ancora una volta i bastoni fra le ruote e conquistare Jake e il suo trono. Servirà tutta la forza e l’impeto del vero amore per riuscire a impedirglielo e se di una cosa è certa Neve, è che il vero amore è quello che unisce lei e Jake.

ANGELA C. RYAN è una sognatrice. E l’unico modo che conosce per far vivere i suoi sogni è quello di imprimerli su un foglio bianco. Non necessariamente un foglio, va benissimo anche un tovagliolo al bar, un post it, il retro di una bolletta. Qualsiasi cosa le permetta di scrivere, le è gradita. Nella sua fantasia, vive in un posto simile all’isola che non c’è, in un castello circondato da ampie vallate abitate da fate, folletti e ogni sorta di creatura magica. E qualche supereroe. Nella realtà vive in un piccolo paesino, di fronte a una collinetta che le regala stupendi scorci, con il marito e il suo Siberian Husky, Zeus.
Star Heroes Chronicles è la sua prima serie da solista. Ha già pubblicato Biscotti alla Vaniglia, e con Patrisha Mar, sua amica e collega, ha pubblicato, con lo pseudonimo di Katherine Keller, Black Shadow, Crimson Shadow e Grey Shadow i primi tre capitoli di una saga paranormal romance che prende il nome di The Shadows Saga.

Potete trovarla con:

E ultima chicca prima del giveaway…. un'estratto in esclusiva!

Era toccato a lui diventare il nuovo sovrano di Edenir. L’incoronazione era avvenuta pochi giorni dopo la morte di Marek, nella Sala del Trono, la stessa dove suo padre era stato ucciso.
Jake aveva dovuto ricorrere a tutta la sua forza di volontà per non scoppiare in lacrime davanti ai sudditi accorsi ad assistere alla sua incoronazione. Era stato stoico, testardo, eroico come mai lo era stato in vita sua.
Sua madre gli aveva detto che suo padre avrebbe voluto questo da lui, che avrebbe dovuto mostrare forza e sicurezza perché il popolo aveva bisogno di fiducia, aveva bisogno di credere che il nuovo re fosse abbastanza forte da guidarli e proteggerli. Solo così avrebbero affidato al regno la loro vita.
Questo aveva fatto Jake. Il suo volto era rimasto impassibile, non aveva lasciato trasparire alcuna emozione. Eppure il suo cuore aveva preso a sanguinare con l’irruenza di un fiume in piena nel momento in cui gli era stata posta sul capo la corona che prima era stata di suo padre.
Aveva barcollato sul ginocchio poggiato sul pavimento e aveva dovuto sostenersi alla spada che teneva in mano, come un bastone. Aveva ripreso subito il controllo, ma il cuore, da quel momento in poi, aveva sanguinato più che mai.
Un bussare insistente lo scosse dai suoi lugubri pensieri. «Avanti» disse, chiedendosi chi fosse a quell’ora. Probabilmente qualche serva troppo mattiniera. Invece, quando la porta si aprì, fece il suo ingresso in camera il suo fidato amico Bryce.
Jake aggrottò la fronte allontanandosi dalla finestra. «È l’alba, Bryce. Che ci fai qui a quest’ora?»
«Non riuscivo a dormire, ho visto le candele accese in camera tua, e ho deciso di venire a scocciarti.» Bryce gli mostrò due bicchieri e una bottiglia di vino che posò su un tavolo, dopodiché si sedette allungando i piedi davanti a sé.
«Non è presto per quello?» Jake imitò l’amico sedendosi anche lui e poggiando i piedi sul tavolo.
«Non è mai troppo presto per un buon bicchiere di vino. E se serve a stordirti un po’, questa è l’ora giusta.» Bryce riempì i bicchieri e gliene passò uno. «Avanti, hai tutta l’aria di averne bisogno.»
«Cosa ti fa pensare che io abbia bisogno di stordirmi?»
Bryce fece un sorriso prima di mandar giù un sorso di vino. Era forte, lo sentì andare dritto alla testa. «Diciamo che è facile intuirlo, amico mio.»
«Ah sì?» Jake trangugiò il vino nel suo bicchiere tutto d’un fiato, strizzando gli occhi e tossendo. «Solo perché mio padre è stato ucciso senza apparente motivo? O perché a una regina folle piace giocare con la mia vita. O… perché la ragazza che credevo sarebbe stata quella che…» disse con voce strozzata mentre si versava un altro bicchiere di vino, «quella che mi avrebbe portato un po’ di serenità, ha tradito la mia fiducia e tutto quello che provavo per lei? Hai ragione, amico mio: questo vino è proprio quello che mi serve.»
Bryce si sporse sul tavolo. «Tu ne eri innamorato, vero?»
Jake proruppe in una risatina a quelle parole. «Innamorato? Non stai esagerando un po’ con quel vino?»

E finalmente il GIVEAWAY!
L'autrice ha messo gentilmente in offerta 1 ebook de Il Principe e la Neve e ben 2 ebook de Il Bacio del Vero Amore!
Il giveaway scadrà l'8 Luglio e in seguito verranno estratti i 3 fortunati vincitori!
Buona fortuna a tutti!

a Rafflecopter giveaway

Un cuore in stallo - Blogtour Tappa #4

Buongiorno lettori!
Oggi, in contemporanea con la mia booksister Tany del blog Angeltany vi propongo la mia recensione del romanzo Un cuore in stallo, firmato Missy Sìorai dietro cui si nascondono due autrici!
Pronti a conosce il Callhan e Josephine - Joe - Simmons?



Serie: Destini intrecciati n°1
Genere: Romance Suspance
Target: Adult
Editore: Amazon
Data di pubblicazione: 23 Giugno 2015
N°pagine: 170
Trama: Due lutti a distanza di pochi giorni gettano Josephine Simmons, giovane marines, nella disperazione. La perdita prematura del padre, Colonnello dell'aeronautica americana e il dolore per la morte di Travis durante una missione in Afghanistan, allontanano la donna dalla realtà, facendole perdere ogni interesse nei confronti della vita. Travis non era solo il suo fidanzato, ma anche il suo migliore amico. La sofferenza per quelle perdite la porta a decidere di congedarsi prematuramente abbandonando la vita militare. Trascorso un anno da quei giorni bui Joe riagguanta le redini della propria vita. A ventisette anni riprende gli studi ma il destino le gioca un brutto scherzo. Per conseguire il Master è costretta a fare ricerche informatiche all'interno della base militare Miramar di San Diego. Qui conoscerà il Capitano Callhan Meyer e tutta la serenità che credeva di aver ritrovato, scoppierà c
ome una bolla di sapone. Tenere lontano Callhan e la strana attrazione che li lega si dimostrerà più arduo di quanto pensa.
Riuscirà Josephine a sconfiggere la paura di amare oppure vi rinuncerà per sempre?
Posso riassumere con una frase questo romanzo: ben scritto ma troppo tropo rapido, almeno per me.
Che io ami la buona scrittura e mille pagine di romanzo non è un mistero… quando mi piace lo stile di un autore, come in questo caso, adoro leggere pagine su pagine, farmi cullare da una storia che non corre verso il finale e apprezzare in pieno il romanzo.
Ma in Un cuore in stallo già dopo pochi capitoli ho capito che, in tal senso, non avrebbe incontrato appieno le mie preferenze.
Tuttavia la storia in se l'ho davvero apprezzata e si, mi ha fatto venir voglia di cercare altri romance con aitanti militari come protagonisti!
Josephine, chiamata da tutti Joe, ha detto basta al mondo militare dopo aver perso nell'arco di pochi giorni sia il padre con cui aveva un rapporto difficile dopo essere entrata nei Marines che il fidanzato Travis, pilota come lei, che ha perso la vita dopo averla sostituita in una missione.
A due anni di distanza da questi lutti la sorte la riconduce alla base militare di Miramar dove dovrà fare i conti con il Capitano Callhan, la passione che scoppia tra loro e in passato che non sanno di avere in comune.
Come dicevo la storia in se l'ho molto apprezzata anche se la velocità che la caratterizza (ho avuto la sensazione che fosse troppo rapido l'intimità che si crea tra Joe e Cal, ma anche l'amicizia tra Joe e Colin, tanto da pensare che fosse passati tre/quattro giorni quando invece era un mese) per me l'ha un po' "rovinata" e gli ha fatto perdere una stellina.
Le due autrici - carinissime e super gentili - sono comunque dotate di una splendida penna e sono certa che sia questo romanzo che i prossimi non mancheranno di conquistare le amanti del genere e anche chi  come me cede ogni tanto al loro richiamo.
Promosso con tre stelline e mezzo e molta fiducia nelle prossime opere!

In libreria #14

Buongiorno lettori!
Oggi vi segnalo delle uscite molto particolare. In occasione dei 50 anni della collana Oscar la Mondandori ha lasciato una sfida agli studenti di grafica e design dello IED.
“Match the cover” è state il nome scelto per questa iniziativa: inventare delle copertine nuove, dirompenti e mai viste per dei libri il cui contenuto e messaggio ha un valore che non è soggetto al passare del tempo.

Ed ecco qui le dieci copertine che da ieri trovare in libreria e i loro autori!

         

Gabriel García Márquez, Cent'anni di solitudine: Andrea Guccini
Agatha Christie, Assassinio sull'Orient Express: Chiara Pirovano
Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal: Giorgia Baldini
Gabriele D'Annunzio, Il piacere: Davide Francesco Cabra
Ray Bradbury, Fahrenheit 451: Giorgia Baldini
George Orwell, La fattoria degli animali: Andrea Guccini
Jack Kerouac, Sulla strada: Andrea Guccini
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray: Andrea Guccini
Hermann Hesse, Narciso e Boccadoro: Chiara Pirovano
Ernest Hemingway, Il vecchio e il mare: Chiara Pirovano

Voi cosa ne pensate?
Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri