L'eroe perduto di Rick Riordan + Giveaway

Buon lunedì lettori!
L'inzio di settimana è sempre un trauma… e per questo ho deciso di organizzare un super giveaway tutto per voi!
In cosa consisterà? Non sarà il classico giveaway con commento ed estrazione random, ma metterà alla prova le vostre abilità negli enigmi e nei quiz! Insomma, sarà una piccola impresa in stile Percy Jackson.
Ed è proprio un libro dell'autore Rick Riordan quello che potrete vincere: Il sangue dell'Olimpo gentilmente offerto dalla Mondadori!
Chi non vede l'ora di scoprire cosa dovrà fare per partecipare? Tutte le informazioni sotto la recensione!

Titolo originale: The Lost Heroe
Serie: Heroes of Olympus n°1
Link: http://www.percyjackson.it/
Genere: Urban Fantasy
Target: Middle Grade, Young Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 7 Maggio 2013
N°pagine: 489
Trama: Jason si risveglia in uno scuolabus, accanto al suo migliore amico e a una bellissima ragazza. Ed è terrorizzato. C'è infatti un piccolo problema: non ricorda assolutamente nulla di sé. E quando una torma di spiriti della tempesta cerca di ucciderlo, qualcosa gli suggerisce che dovrà al più presto venire a capo del mistero. Piper non si spiega perché il suo ragazzo non si ricordi di lei. Da qualche giorno il mondo sembra impazzito: suo padre si è volatilizzato, incubi ricorrenti la tormentano e una ragazza di nome Annabeth dice di essere in cerca di un tale Percy Jackson, scomparso dal Campo Mezzosangue... Leo ha sempre avuto un'attrazione per il fuoco, e quando arriva al Campo si sente stranamente a casa. Sarà quello il motivo per cui tutti gli dicono che una parte di lui discende dagli dei? Nel frattempo Era è stata rapita dai giganti, che minacciano di ucciderla. C'è solo un modo per salvarla, e solo tre semidei discendenti da antiche divinità Romane potranno affrontare l'impresa..
Quando Jason si sveglia sullo scuolabus non sa cosa ci faccia lì, perché, e soprattutto chi sia. Non ha alcun ricordo del suo passato, nessuno, quindi anche Leo - il suo migliore amico - e Piper - la sua ragazza - gli sono sconosciuti.
Quello che peggiora la situazione, in pieno stile Riordan, è l'improvviso attacco di alcuni venti, spiriti per l'appunto del vento, che sulla terrazza affacciata sul Grand Canyon sembrano avere seria intenzione di ammazzare i tre ragazzi appena conosciuti. L'arrivo di Annabeth e altri rinforzi del Campo Mezzosangue sotto forma di un coach-satiro spronato dal grido "a morteeee!" risolverà la situazione.
Jason, Leo e Piper verranno trasportati al campo dei semidei greci e li scopriranno di essere figli delle divinità dell'Olimpo, rispettivamente di Zeus, Efesto e Afrodite.
Quando dopo poche pagine ho realizzato che Percy non sarebbe stato presente nel romanzo - è scomparso senza lasciare traccia - e Annabeth non avrebbe avuto un ruolo principale mi sono disperata. Sono una fiera sostenitrice dei Percabeth e non poter leggere di loro mi ha messa in crisi: temevo di non affezionarmi ai nuovi personaggi e non farmi coinvolgermi dalla storia.
Fortunatamente bene presto mi sono resa conto di essermi preoccupata inutilmente e mi sono tuffata nel romanzo.
Jason è sicuramente un personaggio che vi conquisterà quasi quanto Percy. Come il figlio di Poseidone, anche lui ha le doti di un leader, è carismatico, forte, generoso e buono. Il mistero sulla sua storia e la sua provenienza uniti alla sua personalità ce lo fanno subito prendere in simpatia. Si capisce subito che è diverso dagli semidei che abbiamo incontrato nei romanzi della serie precedente, e quel qualcosa lo rende speciale, ancor più speciale di un figlio dei Tre pezzi grossi di cui non si sapeva nulla.
I suoi compagni di avventura non sono da meno. Pochi giorni infatti e i tre ragazzi, Jason, Leo e Piper, vengono scelti per un'impresa eroica di proporzioni davvero enormi.
Piper è una figlia di Afrodite ma è molto diversa dalle sue "sorelle": cerca in ogni modo di non mostrare la sua bellezza e crede più nell'amore che nella bellezza. Quello che la rende veramente speciale, oltre alla forza d'animo che dimostra, è la sua lingua ammaliatrice, capace di manipolare chiunque la ascolti.
Dall'altra parte Leo invece è un figlio di Efesto, anche lui benedetto con un dono dal padre: l'immunità al fuoco, ma per la sua casa è maledizione a causa dei trascorsi dei semidei con quel potere. Ma Leo è ben più di questo, è il più iperattivo semidio in circolazione e quello più abile con le macchine: riuscirà ad avere la meglio su Festus, il drago metallo che infesta il campo Mezzosangue e il suo sarà il destino più difficile.
Insieme, i tre ragazzi partiranno per liberare Era la regina degli dei, catturata dai giganti agli ordini Gea, il nuovo nemico di questa serie.
Con questa impresa daranno il via alla Profezia dei sette… e sulle loro spalle peserà la sconfitta degli dei e la distruzione della terra se perdessero.
Un inizio davvero magnifico, che mi ha conquistato e mi ha confermato la bravura dell'autore nell'intrecciare mitologia, battute ironiche e amicizie profonde a una storia per tutte le età e davvero unica!


E ora giveaway!

Clicca QUI scheda del libro!

Regole per partecipare:
• Commentare le cinque recensioni della settimana
• Risolvere il mistero dell'"anagramma" che troverete qui sotto e nelle prossime recensioni
• Rispondere il più velocemente possibile al quiz che troverete a partire da sabato 25!

Come vedete non vi ho chiesto né di unirvi ai lettori fissi o né di condividere l'iniziativa ma se lo farete ovviamente mi farà piacere ^_^
Detto ciò passiamo alle regole. Qui sotto potete vedere un miscuglio di lettere: queste più quelle che troverete nelle prossime tre recensioni vi serviranno per trovare il link del quiz che sarà online da sabato 25 ore 11.
Da quel momento la prima persona che invierà tutte le risposte giuste vincerà il libro! :) Se qualcuno entro una settimana non invierà tutte le risposte giuste verrà scelta la prima persona che ha inviato il maggior numero di risposte esatte.
Il quiz inoltre, sarà formato da 12 domande sulla prima serie - Percy Jackson e Gli dei dell'Olimpo - e 12 sui primi quattro libri de Gli Eroi dell'Olimpo (La casa di Ade compresa!)
Spero che tutti questi passaggi non vi scoraggino a partecipare, ho voluto fare qualcosa di diverso quindi confido che vi piaccia ^_^ Nella recensione de Il sangue dell'Olimpo troverete il resto del link al quiz e un aiutino stile rebus per risolvere l'anagramma (che tanto anagramma non è ma spero mi passiate il termine)
Mi sembra di aver detto tutto. Se servono chiarimenti o altro non esitate a contattarmi o scrivere nei commento ;)

Q t s p

25 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. "temevo di non affezionarmi ai nuovi personaggi e non farmi coinvolgermi dalla storia.
    Fortunatamente bene presto mi sono resa conto di essermi preoccupata inutilmente e mi sono tuffata nel romanzo" ok tu ti riferivi ai Percabeth, ma credo che con queste due frasi hai descritto quello che ogni persona che aveva iniziato a leggere L eroe Perduto ha pensato. Nuova storia e nuovi personaggi, per non parlare del racconto ora in terza persona.. Ma C i si doveva solo fare l'abitudine. Nient'altro da aggiungere :) (forse solo: la prima saga è meglio. Ma forse è troppo scontato da dire)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel primo libro ero d'accordo con te (sul fatto che la prima serie fosse più bella) ma già a partire dal figlio di Nettuno mi è piaciuta di più o quasi! :)
      L'ho trovata più avventurosa come serie e se alcune parti sono un filo troppo sbrigative la maggior parte mi è proprio piaciuta :)
      Mentre a ogni nuova serie bisogna abituarsi… e in questa siamo stati fortunati ^_^

      Elimina
  2. Eccomi qui a partecipare! Dove ci sono gli Eroi non posso mancare! ^-^ Personalmente ho amato molto L'eroe perduto, mi sono affezionata subito a Jason, ed ho adorato Piper e Leo! Trovo che questa serie comunque non sia al livello della prima, però ci va molto vicino in quanto ad originalità e trasporto del lettore! :-)
    Partecipo molto volentieri a questa bella iniziativa, vincere l'ultimo libro sarebbe fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhh mi sa che solo a me questa serie è piaciuta più della prima XD
      Leo è il mio Eroe! Forse non gli ho dedicato molto spazio in questa recensione ma rischiavo di scrivere un papiro ;)

      Elimina
  3. All'inizio anche io temevo di non riuscire ad affezionarmi ai nuovi personaggi, ma col tempo ho imparato ad amare il carattere forte di Jason, la bellezza d'animo di Piper e la simpatia di Leo. Da quando ho iniziato a leggere ho subito sentito la mancanza di Percy e del suo modo di fare, ma la voglia di Annabeth di ritrovarlo e le nuove avventure dei nostri eroi mi hanno mostrato un nuovo mondo che mi ha fatto continuare a leggere senza mai deludermi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è capitato più volte di leggere serie successive che pur mantenendo i protagonisti non mi hanno convinto, in questo caso proprio no.
      Il fatto di esserci appassionati a questi nuovi eroi dimostra come, malgrado tutti i cambiamenti, Rick Riordan sia sempre in grado di conquistare il lettore!

      Elimina
  4. Credo che c'è qualcosa nella scrittura di Riordan che mi prenda davvero. Forse il modo di intrecciare la mitologia greca e romana così complessa di suo alla vita di adolescenti, apparentemente normali( nel caso della prima saga). Nuova storia,nuovi protagonisti. Jason,il protagonista con cui si apre il libro, ha perso la memoria da non ricordarsi nemmeno le sue origini ,inoltre, Piper e Leo, i suoi migliori amici,pronti a intraprendere una nuova avventura. Sapevo sin da subito che me ne sarei innamorata,e poi un'altra saga con Percy non l'avrei retta,avevo bisogno di cambiamento,e loro tre erano perfetti. L'idea della perdita di memoria è stata un'idea geniale e originale,anche se devo ribbadire che durante il primo capitolo mi sono sentita disorientata ,ma succesivamente ,sono riuscita a mettere in ordine il puzzle. Scambio d'eroe! Percy nel campo Giove e Jason in quello Mezzosangue. Credo che sia il modo di Riordan per dirci quanto queste due antiche civiltà siano intrecciate tra di loro.
    Tornando alla storia,stavolta i nemici da affrontare sono i Giganti che rapiscono Era, solo tre semidei discendenti da antiche divinità Romane potranno affrontare l'impresa; ovviamente chi se non i nostri tre protagonisti? Impresa che grazie allo spirito di collaborazione,coordinazione,fiducia reciproca, riusciranno a portare a termine nel migliore dei modi.
    Interessanti le personalità dei tre in cui mi sono un pò rivista: Jaso, leader mediatico e pronto all'azione, Leo,ragazzo insicuro anche a causa del suo passato( ''Era sopravvisuto in quartieri,scuole e famiglie affidatarie'') che, però ,al momento giusto riesce a far fuoriuscire la sua grinta interiore,Piper, che a differenza delle figlie di Afrodite non si sente per niente bella e non sa di esserlo, ma ottima macchinatrice,anche grazie al suo dono della lingua ammaliatrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La soluzione dello scambio d'eroe per me è il vero colpo di genio che regge l'intera serie. Non sarebbe stato lo stesso anche con tutta la buona volontà dei due campi. Scambiare quelli che per molti versi sono i due leader dei rispettivi gruppi permette ad entrambi di cambiare, prendendo quello che di migliore da una parte e dall'altra per me :)

      Elimina
  5. Ciao! Personalmente con la serie sono rimasta parecchio indietro, nonostante i primi due capitoli di Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo mi siano piaciuti molto. Più che altro per una questione di tempo e di reperibilità in biblioteca.. erano sempre fuori, peggio di Geronimo Stilton :D ma ho in mente, prima o poi, di colmare la lacuna. Ero convinta che Percy e co. fossero nuovamente i personaggi principi anche di questa serie, ma vedo dalla recensione che così non è.. beh, cosa posso dire.. il fatto che, nonostante tutto, Riordan sia riuscito a far avvicinare i lettori anche a questi personaggi.. mi fa ben sperare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Male, molto molto male Jenny u.u come hai fatto a resistere agli occhioni da cucciolo di Percy e non finire la prima serie? u.u bisognava mettere in atto un'azione e sequestrarli tutti dalla biblioteca u.u
      Cmq parte del gruppo che abbiamo incontrato nella prima serie, non temere, tornerà anche se con un ruolo principale solo Percy e Annabeth. Però come avrai capito ci si mette davvero poco ad affezionarsi anche a Jason, Hazel, Leo, Frank, Piper, Festus, Reyna e tutti i nuovi personaggi che spunteranno!

      Elimina
  6. Eccomi a provare con questo giveaway! E' passato troppo tempo da quando ho letto la casa di Ade in inglese e non sono ancora riuscito a leggere l'ultimo, quindi questa è l'occasione.
    Leggendo il primo libro, sentivo la mancanza della prima persona in Percy Jackson e nelle Kane Chronicles, ma poi ho iniziato ad apprezzare anche la terza persona di Rick. Leo poi è diventato il mio idolo \o/ Rick Riordan non mi ha mai deluso! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che non ancora letto la Kane Chronicles? È sicuramente una delle prossime letture visto l'arrivo del libro con i tre crossover tra le due serie ma non so bene cosa aspettarmi… è allo stesso livello?
      Mentre la terza persona per tutti e tre i libri mi ha lasciato un po' così, sentivo che qualcosa non mi tornava nella lettura ma sicuramente l'ho apprezzata per la vista più generale che ci ha dato!

      Elimina
    2. Le Kane Chronicles mi sono piaciute molto. E' raccontato in prima persona dai due fratelli (ora che ci penso, sembra che Riordan voglia provare tutti i modi di narrare ;)). Ti consiglio questa trilogia. Vi troverai anche alcuni elementi che ti ricondurranno alla saga di Percy Jackson! ;)

      Elimina
    3. È pronta in wishlist! Al prossimo giro in libreria sarà mia ^_^

      Elimina
  7. L'inizio di una nuova saga!
    Lo ammetto, all'inizio ero deluso dal fatto che non c'era percy e che la storia fosse scritta in terza persona, ma questo alla fine ha portato a un miglioramento! Sono riuscito a capire anche i pensieri di tutti i nuovi personaggi e la loro storia, che è unica e originale come quella di Percy! Insomma, Rick ha fatto centro di nuovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono rimasta doppiamente delusa… prima ancora di iniziare ad acquistare i libri sapevo che Percy non sarebbe stato protagonista de L'eroe perduto e già lì sono stata un filo titubante se leggere la serie o no. Peggio ancora poi avevo capito che Jason era in qualche modo Percy… e sono rimasta delusa un'altra volta (perché speravo fosse proprio il figlio di Poseidone!). Fortunatamente la storia è coinvolgente e ancor più i personaggi, ma ho davvero rischiato di mandare tutta la lettura all'aria per delle "fisse da lettore" ;)

      Elimina
  8. Non ci credo *-* Ma questo give è bellissimo!!!
    Sto giusto finendo di rileggere la Casa di Ade e non vedo l'ora di mettermi alla prova con il quiz!
    Spero solo di essere in grado di risolvere l'anagramma. Di solito sono terribile in queste cose, uff. Ma in ogni caso lo trovo una cosa fighissima!

    Sull'eroe perduto devo dire una sola cosa. Adoro Jason!!! Mi è piaciuto molto di più rispetto a Percy che mi aveva stufato dopo la prima serie. Piper e Leo poi non ne parliamo, sono sicuramente i personaggi più particolari del campo mezzosangue e non si possono non amare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! Questo give ti casca giustissimo se stai rileggendo tutti i libri, sarai super preparata per il quiz di sabato!
      Vedrai che non sarà troppo complesso indovinare, sono fiduciosa nella bravura dei veri fan di Rick Riordan ;D e lo sei certamente anche tu u.u

      Leo è una forza della natura! Non si può non affezionarsi a lui!

      Elimina
  9. Il libro mi è piaciuto ma non è il mio preferito lo metterei al quarto posto (non ho ancora letto l'ultimo)

    RispondiElimina
  10. Inizialmente non sopportavo Jason, lo trovavo troppo "perfettino", Piper la reputavo "inutile" e Leo "Leo".
    MA QUANTO MI SBAGLIAVO!? Mi sbagliavo tantissimo! Ora li ADORO, sono un trio fantastico!
    Forse ero solo infastidita dalla non presenza di Percy e tutti gli altri che ci hanno accompagnato nei 5 precedenti libri. Ma ora, wow.. Li amo tutti e tre!

    RispondiElimina
  11. Libro meno interessante degli altri

    RispondiElimina
  12. ciao, partecipo anche io, passo a commentare tutte le tappe e poi provo il quiz!! :)

    RispondiElimina
  13. ciao, partecipo anche io, passo a commentare tutte le tappe e poi provo il quiz!! :)

    RispondiElimina
  14. Letto metà libro. Per ora è stupendo

    RispondiElimina
  15. Non mi ha molto entusiasmato

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri