Il figlio di Nettuno di Rick Riordan + Giveaway

Buongiorno lettori,
ecco qui con il secondo appuntamento di questo flash giveaway che potrebbe farvi vincere una copia de Il sangue dell'Olimpo!
Solo una persona a commentato, tutto il processo è troppo macchinoso? Preferireste saltare il passaggio lettere e andare direttamente al quiz?
Ditemi come la pensate qui sotto! Voglio che sia un divertimento anche per voi questo giveaway ;)

Titolo originale: The Son of Neptune
Serie: Heroes of Olympus n°2
Genere: Urban Fantasy
Target: Middle Grade, Young Adult
Link: http://www.percyjackson.it/
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 12 Novembre 2013
N°pagine: 467
Trama: Percy si risveglia da un lungo sonno e non ricorda nulla di sé, a parte il proprio nome. Perfino il Campo Mezzosangue gli sembra un luogo estraneo, e l'unica traccia che riesce a evocare dal passato è una ragazza: Annabeth. Hazel dovrebbe essere morta, ma è più viva che mai. Ora, a causa di un terribile errore commesso nella sua vita precedente, il futuro del mondo è in pericolo. Frank discende da un dio, secondo i racconti di sua madre, eppure lui non ne è affatto convinto: quando si guarda allo specchio vede un ragazzo goffo e paffuto. Ma ora che si ritroverà coinvolto nella nuova missione di Percy Jackson e dovrà spingersi fino ai ghiacci dell'Alaska per salvare il mondo dall'ira della divina Gea, dovrà credere in se stesso più che mai. Percy Jackson torna con una nuova trascinante avventura, in cui i semidei della mitologia greca e romana dovranno unirsi per difendere la Terra e risolvere la misteriosa Profezia dei Sette.
Percy Jackson sta cercando di raggiungere un luogo in cui essere al sicuro, l'unico problema è che non ne conosce l'ubicazione e soprattutto non ha idea di chi sia. Si è svegliato a Casa del Lupo, dove è stato istruito per sopravvivere ai mostri ma non ricorda nulla prima di quel momento qualche mese prima. L'unica cosa che davvero ricorda è un nome Annabeth.
L'istinto lo sta portando a San Francisco ma negli ultimi giorni l'attacco e la continua rinascita delle Gorgoni lo sta mettendo a dura prova. Finalmente, con una vecchina hippie sulle spalle, raggiunge il campo di semidei che stava cercando. Campo Giove, dove i figli delle divinità romane vengono addestrati e arruolati nella Dodicesima Legione.
Perché Rick Riordan ha avuto un'idea assolutamente geniale: far si che esistesse un capo greco e un campo romano, entrambi ignari dell'altro a causa di antiche rivalità, ma che per sconfiggere Gea dovranno combattere insieme e allearsi.
È questa la ragione dello scambio tra Jason, figlio di Giove, e Percy, figlio di Poseidone: entrambi i ragazzi erano dei leader nel proprio campo e senza memoria dovranno riuscire a diventarlo anche dell'altro in modo da imparare a fidarsi l'uno dell'altro.
Se nel primo libro Jason aveva il compito di salvare la regina degli dei, Era, Percy dovrà riportare alla Dodicesima legione la sua Aquila, lo stendardo in grado di infondere forza e protezione a tutto il campo Giove e a Nuova Roma… e liberare il dio Thanatos dalla prigionia di Gea e dei suoi secondogeniti, i giganti.
Ancora una volta la storia raccontata da Rick Riordan mi ha tenuto attaccata alle pagine, e rincontrare vecchi amici come Percy mentre se ne conoscono di nuovi - Hazel figlia di Plutone, Frank figlio di Ares, ma anche Reyna pretore della legione e il dio Terminus - ha reso ancora più magnifica la lettura.
Il viaggio verso l'Alaska farà cresce un po' la nostra amata Testa d'alghe e approfondiremo la conoscenza degli ultimi semidei che faranno parte della Profezia dei Sette insieme ai Percabeth, Jason, Piper e Leo: insieme si troveranno in futuro ad affrontare la Madre Terra, e da loro dipenderà la vincita o la sconfitta degli dei.


Clicca QUI scheda del libro!
Le regole le trovate sul post di ieri QUI mentre appena sotto il nuovo gruppo di lettere :) Pesate come degli eroi, dei semidei per indovinare la frase del quiz ;)

u a m r m

19 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Anche questo libro mi è piaciuto molto, forse non come il primo però.. Mi ha fatto piacere il ritorno di Percy, però certo non era più lo stesso ed ho un po' sofferto per questo! Però il finale mi ha lasciata molto contenta, tanto che non vedo l'ora di leggere il terzo! ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sono giunta alla fine saltellavo letteralmente di gioia ^_^ Risultato mi guardavano tutti malissimo!
      Percy è sicuramente cambiato pero non credo in male. È cresciuto un po' ma resta comunque la nostra testa d'alghe! :3

      Elimina
  2. È stato il libro che mi ha colpito di meno, ma il ritorno di Percy ha dato una spinta in più al libro. Hazel e Frank sono due personaggi molto interessanti che mi hanno colpita subito. Mi è piaciuto molto leggere di questo nuovo campo e poter vedere la differenza tra greci e romani, quando sono arrivata alla fine del libro non vedevo l' ora che i rappresentanti dei campi si incontrassero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho trovato particolarmente affascinante di questo libro il mondo romano: il Campo Giove, Nuova Roma, la Legione. Nel primo libro in fin dei conti conoscevamo già il Campo Mezzosangue mentre qui abbiamo uno spaccato di un mondo completamente diverso.
      Anche la storia mi è piaciuta, non l'ho trovata deludente o di livello inferiore ma immagino sia tutta questione di sensazioni e del momento in cui si legge il libro ;)

      Elimina
  3. Dopo il primo libro, non vedevo l'ora di rileggere di Percy! Con la prima saga ho imparato (finalmente) qualcosa di mitologia greca, con questa anche quella romana. Ho apprezzato l'inserzione di nuovi personaggi e del loro punto di vista (continuando però a preferire la prima persona di Percy). Rick Riordan autore consigliatissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena conclusi la prima serie di Percy Jackson mi sono armata di volumi su volumi di mitologia greca XD Qualcosa ne sapevo perché da piccola avevo avuto il mio momento "studiamo gli dei greci e quelli egiziani!" però molti dei personaggi "minori" non avevo idea di chi fossero. E ora sto scartabellando librerie online per trovare il giusto libro di mitologia romana XD
      La prima persona di Percy secondo me creava maggior feeling con lui, la terza persona ma soprattutto il cambio di PoV crea un po' un muro per me, ma sicuramente ci da una vista più generale su tutta la storia :)

      Elimina
  4. Per il libro: attualmente il mio preferito, il ritorno di Percy mi ha reso molto felice e mi è piaciuta la trama, di andare fuori gli USA e la storia di questi nuovi personaggi più il nuovo campo...stupendo. Il finale..beh, non ho resistito a leggere il Marchio di Atena per sapere di più
    Per il giveaway: non ho capito bene...dobbiamo commentare a ogni recensione dei libri della saga "Eroi dell'Olimpo"? Per me è un'idea molto divertente, ma per alcuni potrebbe sembrare noiosa l'idea del link nascosto del quiz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che l'iscrizione al giveaway consiste proprio nel commento alle cinque recensioni degli Eroi dell'Olimpo e niente di più :) Detesto sempre mettere obblighi, anche questo, ma ho pensato che un piccolo commento potesse essere migliore che iscrizioni, spolliciate su facebook, condivisioni come se non ci fosse un domani e cose così ^_^
      Quanto all'enigma-link è sempre stato pensato per fare le cose un po' diverse dal solito e se qualcuno preferisce il pure e semplice commentino + estrazione random senza altri passaggi è libero di partecipare ad altri giveaway. Ho proposto un gioco (ammetto anche per animare un po' il blog) per coinvolgere chi prova a vincere il libro ma nessuno è obbligato a partecipare se non lo trova interessante ^_^

      Detto questo, Il figlio di Nettuno mi ha confermato quanto sia un genio Riordan che pur mantenendo l'impostazione base della storia uguale alla serie precedente ha sconvolto quello che sapevamo sul suo mondo e ha spinto sempre più gli orizzonti della storia!

      Elimina
  5. No, sul serio.. più leggo le recensioni e più mi viene da mangiarmi le mani per non avere trovato il tempo per leggere tutto!! Quindi, che dire, intanto grazie per i tuoi e i vostri commenti.. la mia wishlist si modernizza e i libri di Riordan scattano in avanti <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il giusto spirito! ;) Attenta a non spoilerati troppo con queste recensione… mi rendo conto di non essere stata poi così tanto vaga sugli avvenimenti!

      Elimina
  6. In questo libro mancava il mio Jason, uff!!!
    Però vedere il campo dove è stato cresciuto è stato fantastico!!! Invece l'impresa che compiono Percy e gli altri due semidei mi è sembrata un po' debole, come se mancasse qualcosa per essere davvero epica e coinvolgente. Peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nu, come mai? È vero che la missione non ha lo stesso spessore di quella precedente (anche se la prigionia di Thanatos creava decisamente qualche problema ^_^) ma mi piaciuta un sacco l'ambientazione in Alaska e come sconfiggono il gigante :)

      Elimina
  7. Lo preferisco al primo

    RispondiElimina
  8. Diciamo che questo libro, ahimè, è stato il meno interessante, non so come mai, forse non mi ispiravano granché Hazel e Frank e la loro missione insieme a Percy, speravo in qualcosa di più.

    RispondiElimina
  9. Libro che mi è piaciuto molto

    RispondiElimina
  10. non ho ancora letto questa serie, spero di recuperarla al più presto!!! ;)

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. io ho letto tutto questo libro! mi è piaciuto tantissimo nell'ultima parte!

    RispondiElimina
  13. Il libro mi è molto interessato

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri