Il sogno più bello di Hester Browne

Dopo la leggera depressione che mi ha trasmesso l'ultimo libro recensito - qui - avevo proprio bisogno di un'altra storia frizzante e divertente! Fortunatamente i romanzi di Hester Browne si è confermati ottimi compagni!
Ecco a voi la recensione in anteprima de...

Titolo originale: The Honeymoon Hotel
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: Adult
Editore: Garzanti
Data di pubblicazione: 2 Luglio 2015
N°pagine: 427
Trama: Rosie ha trent’anni ed è una delle più famose wedding planner di Londra. Organizza ricevimenti indimenticabili in un lussuoso e antico hotel dalle ampie sale e dagli scintillanti addobbi. Nessuno sa quanto lei qual è il fiore più adatto per il centrotavola, il colore più alla moda per le tovaglie o la musica perfetta per creare la giusta atmosfera. Tutte le spose della città vogliono i suoi consigli. Eppure per Rosie la preparazione del giorno più bello della vita non ha nulla di romantico. Si tratta solo di lavoro. Perché lei non crede più nel matrimonio. Perché Rosie non può dimenticare il momento in cui è stata abbandonata sull’altare. Da allora non riesce a intravedere nessun lieto fine all’orizzonte, nessuna promessa che possa durare per sempre. Fino a quando non è costretta a lavorare fianco a fianco con Joe, tornato da un viaggio intorno al mondo per curare il suo cuore ferito. Ma, nonostante tutto, Joe non ha smesso di avere fiducia nella forza di Cupido. Tra i due lo scontro è immediato. I loro obiettivi non potrebbero essere più diversi. Per Joe è importante che gli sposi siano sicuri di fare la scelta giusta e non importa se il ricevimento salta. Per Rosie si tratta solo di affari e la carriera è l’unica cosa su cui ha concentrato tutta sé stessa dopo la fine della sua relazione. Eppure, giorno dopo giorno, Joe riesce a fare breccia nel suo cinismo. A mostrarle che se è vero che l’amore a volte può ingannare e far soffrire, a volte può anche regalare nuove inaspettate possibilità. Rosie deve scoprire se è pronta a coglierle, se è pronta a rischiare di nuovo. Perché nei sentimenti non ci sono regole, solo emozioni da vivere.
Dopo aver fatto sognare migliaia di lettori con Regalami una favola, per settimane in classifica sul «New York Times», Hester Browne torna a parlare di emozioni e di coraggio. Il coraggio di lasciarsi andare, di abbattere il muro delle proprie paure. Perché arriva sempre il tempo per amare e credere che possa durare davvero per tutta la vita.
Essere mollata all'altare non ha influenzato Rosie, almeno non nel suo lavoro. Ogni giorno organizza matrimoni - pardon, eventi - al Bonneville Hotel di Londra, il perfetto scenario se si desidera convolare a nozze in sale ricche di storia con un pacchetto di rigorosa tradizione e sofisticatezza. Il luogo da sogno di ogni sposa desidera.
E tutto sembra procede liscio nel rilancio dell'hotel - Rosie è pronta a prendere l'incarico di direttore generale spronata dal nuovo fidanzato, il critico gastronomico Dominic, all'orizzonte si profila un matrimonio di grande impatto mediatico di una modella - fino a quando il figlio maggiore del proprietario torna dopo anni dalla California.
Dal primo momento in cui lo vede la nostra wedding planner lo inserisce nella sua lista nera arrivando subito ai ferri corti a causa delle sue opinioni di "assoluta sincerità" che Joe ha nei confronti dei matrimoni, delle spose, ecc.
Il sogno più bello è stata una lettura leggera e assolutamente british, in cui ho adorato immensamente la protagonista. Per quanto l'umiliazione per essere stata mollata all'altare non si è affievolita è andata avanti, determinata a organizzare i matrimoni desiderati dalle spose e sperando che Dominic accetti di acquistare insieme un piccolo appartamentino. 
Joe è sicuramente una ventata di leggerezza nella sua vita Rosie ed era ciò di cui aveva bisogno, ma fossi stata in lei non sarei mai riuscita a sopportarlo e o l'avrei sbattuto fuori dal gruppo di lavoro o me ne sarei andata via. Si, Joe mi ha proprio dato sui nervi… almeno fino al capitolo della notte di capodanno quando anche la protagonista cambia nei suoi confronti.
Come ho già detto un'ottima lettura estive, anche se ogni tanto lo stile è un po' ricercato e mi toccava rileggere la frase per capire il senso esatto, e adatto a tutte le inguaribili romantiche, che sognino o meno il grade giorno.

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri