Regina di fiori e radici di Laura MacLem

Buon pomeriggio lettori,
oggi vi propongo la terza recensione dedicata al "mondo greco" dopo L'eredità dei re e L'oracolo nascosto... lo so le mie ultime sono state un po' monotematiche in tal senso ma spero non vi dispiacca ;)

Genere: Mitologia
Target: Adult
Editore: Self
Data di pubblicazione: 21 Settembre 2015
N°pagine: 304
Trama: Quasi nulla di quello che è stato detto riguarda me, nonostante sia la mia storia.
Si è narrato della passione di mio marito, della disperazione di mia madre, della decisione di mio padre. Si è parlato della sofferenza dei mortali e dei riti che da allora vengono compiuti, per far sì che ciò che accadde non debba mai più ripetersi. Si sono narrate storie parallale e storie contrastanti, si ricordano particolari suggestivi, ma di ciò che riguarda me, di ciò che accadde a me, sembra si conosca ben poco.
Eppure è la mia storia.
Non è la storia di Ade, il signore dell’Oltretomba, delle anime dei defunti e di tutto ciò che cresce nel sottosuolo; non è la storia di Demetra, la Madre Terra che errò nel mondo alla ricerca della sua unica figlia, scomparsa nella tenebra di Erebo; e, certamente, non è la storia di Zeus, che permise tutto ciò avvenisse, finché i mortali non gli ricordarono, attraverso la loro mortalità, ciò che doveva fare. In questa storia ci sono anche loro, ma non è la loro storia.
È la mia.
La storia della dea della primavera e regina dell’Averno, contesa tra due mondi, finché la contesa non mi obbligò a compiere la mia scelta.
Quasi nulla si sa di ciò che significò, per tutti. Eppure rese il mondo ciò che è.
Perché io sono regina di fiori e radici.
Io sono Persefone.
Ho scoperto per caso questo romanzo... con le offerte ebook capita spesso a dirla tutta. Mi incuriosiva una storia su Ade e Persefone, non una rivisitazione in chiave moderna ma una vera rilettura dei miti cercando di dare sento a questa o quella scelta colmandone i vuoti.
Regina di fiori e radici mi ha conquistato, avrei voluto avesse molte altre pagine, che non mi lasciasse così presto senza i due protagonisti che non si possono non amare. Persefone è sempre stata una divinità che mi incuriosiva e, sebbene l'immagine di Ade sia difficile da scindere da quella proposta dai film disney ha sempre avuto un suo fascino misto a paura. Resta pur sempre il dio dei morti.
Ma dal momento in cui ho "chiuso" il romanzo - con l'inaspettato e graditissimo capitolo su Kore - non ho avuto dubbi che quella storia raccontata in modo magistrale da Laura MacLem È la storia di Ade e Persefone. Qualsiasi altra cosa al riguardo non riuscirà a convicermi e conquistarmi allo stesso modo.
Se ne avete l'occasione acquistate, leggete, amate Regina di fiori e radici: pagina dopo pagina l'autrice vi conquisterà con la sua visione e la sua penna straordinaria. Io mi metterò presto a leggere Quarto fato e mi sono gusta Sale di Primavera, un piccolo extra di Regina di fiori e radici che trovate sul sito personale dell'autrice!

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri