L'arte nel sangue di Bonnie Macbird

Buongiorno lettori!
state preparando il pranzo di Ferragosto o lo passate tranquilli? Vi lascio con una nuova recensione... Oggi tocca a un giallo!

Titolo originale: Art in the Blood
Genere: Giallo
Editore: HarperCollins
Data di pubblicazione: 14 Luglio 2016
N°pagine: 227
Trama: Londra, in un nevoso dicembre del 1888. Dopo la disastrosa indagine sullo Squartatore, il trentaquattrenne Sherlock Holmes è caduto in un profondo stato di prostrazione dal quale nemmeno Watson riesce a svegliarlo. Finché non arriva da Parigi una strana lettera in codice.
Mademoiselle La Victoire, una bellissima cabarettista francese, scrive che il figlio illegittimo che ha avuto da un lord inglese è scomparso, e che lei stessa è stata aggredita per strada a Montmartre.
Holmes e Watson si precipitano a Parigi e scoprono che il ragazzino scomparso è solo la punta dell'iceberg di un problema molto più grave: una preziosissima statua greca è stata rubata a Marsiglia, e in un setificio del Lancashire sono stati uccisi dei bambini. Gli indizi, in tutti e tre i casi, conducono allo stesso, intoccabile personaggio... Ma Holmes riuscirà a riprendersi in tempo per trovare il ragazzino scomparso e fermare l'ondata di omicidi, anche se per riuscirci deve essere sempre un passo avanti rispetto a un pericoloso rivale francese ed evitare le minacciose interferenze del fratello Mycroft?
Un'avventura incalzante, scritta nello stile di Sir Arthur Conan Doyle, in cui la celebre coppia è alle prese con un caso che metterà alla prova l'amicizia di Watson e spingerà al limite la fragilità e le doti della natura artistica di Sherlock Holmes.
Quanti di voi amano i gialli di Sherlock Holmes, cartacei o cinematografici che siano? Grazie alle serie tv io me ne sono innamorata e Bonnie Macbird mi ha regalato il piacere di una lettura piacevolissima, scorrevole e avvincente.
Innanzi tutto bisogna dire che l'autrice ha scritto di Holmes e Watson rendendoli coerenti con i personaggi di sir Arthur Conan Doyle e delle trasposizioni cinematografiche degli ultimi anni. E sembra proprio di seguire una TV-avventura tale è la completezza della scena, della storia e delle descrizioni dei protagonisti che ce li fanno figurare con le facce e le voci che conosciamo.
In questa storia ci sono opere d'arte trafugate, bambini sfruttati, un investigatore francese, un nobile decaduto..
Sherlock viene incaricato dalla madre naturale di Emil, una cantante francese, di scoprire dove è scomparso il figlio.
Cresciuto come erede di lord Pellinghamq per un accordo di quest'ultimo e la madre che può vedere presentandola come amica, una volta all'anno. Ma quest'anno l'appuntamento salterà e Sherlock dovrà scoprire perché.
Per conoscere la cliente e parlare con lei ecco Sherlock e Watson nella ville Lumière, nei club di Montmartre e persino a casa di Toulouse Lautrec! A loro si unirà, o meglio incrocerà la loro strada, l'investigatore francese Vidocq che, desideroso di recuperare un opera scomparsa per conto del Louvre, ha avvicinato la cantante Cherie Cerise per arrivare al conte.
Intanto anche Mycroft cercherà di conoscere i progetti del conte di Pellingham, sospettato di trafficare in opere d'arte rubate e preparerà un travestimento per far entrare Sherlock nella tenuta.
Giunti nella lontana contea Sherlock e Watson scopriranno bambini sfruttati e brutalmente uccisi nella fabbrica del conte, un magistrato sadico e vendicativo che terrorizza i concittadini, violenze nascoste dietro una bella facciata ma troveranno anche persone che decideranno di unirsi a loro per modificare l'inaccettabile status quo..
Ne L'arte nel sangue Sherlock si travestirà, passerà i suoi classici momenti di noia in cui metterà a dura prova la signora Hudson dando fuoco alla casa, lavorerà per il potente fratello Mycroft, affronterà numerosi agguati, rischierà la morte, con accanto il fedele Watson che, complice l'assenza di Mary, tornerà a lavorare al suo fianco.
Un libro davvero avvincente e che non può mancare sulle librerie di un amante del genere o del personaggio ma anche da chi vuole provare qualcosa di nuovo!

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri