Dimmi tre segreti di Julie Buxbaum

Buon pomeriggio lettori!
Eccoci con una nuova recensione, siete pronti?

Titolo originale: Tell Me Three Things
Genere: Contemporaneo
Target: Young Adult
Editore: DeAgostini
Data di pubblicazione: 10 Maggio 2016
N°pagine: 261
Trama: Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore amico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…
Avevo adocchiato questo romanzo da lontano, non convinta che sarai riuscita a leggerlo. Il dolore per aver perso papà è ancora terribilmente forte e affrontare un romanzo il cui la protagonista vive lo stesso dolore e tutto quel che ne consegue non sembrava essere nelle mie corde.
Poi sono stata coinvolta nel blogtour e ho deciso di darli una possibilità... che dire, ho fatto benissimo!
Jessie ha peso fa la madre da settecentotrentatré giorni e da allora la sua vita è stata terribile. Ha una matrigna, ha dovuto abbandonare la sua casa a Chicago per andare a Los Angeles e soprattutto è finita in una scuola di figli di papà dove non conosce nessuna e viene presa di mira incessantemente.
Quando le cose sembrano aver toccato il fondo Jessie riceverà una mail assolutamente inaspettata e che non sa se prende come l'ennesima presa in giro o sul serio: un messaggio anonimo firmata da Perfetto Sconosciuto, deciso a essere la sua guida nella nuova scuola.
A poco a poco Jessie inizierà a fidarsi di PS, grazie hai sui consigli e le sue direttive, e la curiosità di scoprire chi si trova dall'altra parte dello schermo sarà sempre più forte.
Questo romanzo è un mix di emozioni, gioia, dolore, curiosità e perdita, intrecciate con maestria dall'autrice che dopo due romanzi contemporanei Adult si cimenta per la prima volta con Dimmi tre segreti nel target Young Adult.
Jessie è un personaggio in cui è impossibile non immedesimarsi, umana e vera, che ci mette di fronte a quei sentimenti ed errori che una perdita porta con sé e che irrimediabilmente ci cambia. Leggere Dimmi tre segreti mi ha fatto rivivere tutte quelle emozioni, sentendole sulla pelle, piangendo e ridendo con Jessie man mano che la sua vita si adatta alla nuova realtà.
In conclusione sono stata felice di aver letto questo romanzo, un autentico gioiellino, che ci parla di come affrontare la vita senza lasciarci abbattere quando tutto sembra andare a rotoli e ci fa sorride, smorzando il tono del romanzo, grazie a battutine e scene divertenti. Mi sono sentita terribilmente vicina a Jessie e ho amato il personaggio di Perfetto sconosciuto, il loro scambio di mail e di come rafforzi la ragazza, accettandola per com'è e dandole gli strumenti per andare avanti.
Dimmi tre segreti non è un libro da tutti i giorni ma, una volta iniziato non riuscirete a metterlo giù.

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri