Take me into your hell di Yvan Argeadi e Diletta Brizzi

Questa recensione andava pubblicata una settimana fa, anzi, per essere precisi qualche mese fa, ma tra blogger che non collabora, io che ho sempre dei problemi a rispettare le date delle recensioni, e l'università che è come il prezzemolo, arriva solo oggi. Per questo devo ringraziare gli autori per l'infinita pazienza… oltre che per lo splendido libro!

Editore: Amazon
Data di pubblicazione:
N°pagine: 396
Trama: Eoni dopo la sconfitta del perfido Crono, i suoi tre figli maschi, Zeus, Poseidone e Ade si spartirono i tre regni del creato, divenendo rappresentanti di ognuno di essi. Così, a Zeus toccò in sorte il Cielo, a Poseidone i sette mari, mentre a Ade, ingannato dai suoi fratelli, spettò il tenebroso Erebo dei defunti.
Per mantenere l'equilibrio del creato Zeus legittimò che i tre regni non sarebbero mai dovuti venire a contatto gli uni con gli altri, per nessuna ragione. Ma forse il sovrano dell'Olimpo non aveva messo in conto tra quelle ragioni la più nobile, e al contempo pericolosa, capace da sola di far vacillare le basi stesse su cui l'equilibrio si fondava: l'amore.
E quando il Signore dell'Oltretomba si innamorerà della figlia prediletta del Dio del Cielo decidendo, contro volere di quest'ultimo, di prenderla in sposa, l'equilibrio del cosmo sarà messo a dura prova da quella che in seguito sarebbe diventata la storia d'amore più famosa e tormentata di tutti i tempi. Questo era il preludio della storia d'amore di Ade e Persefone; una realtà camuffata da mito, sopravvissuta nel tempo ai mutamenti del mondo, così come a quelli dei Divini che tra intrighi e subdoli giochi di potere giocavano con il destino dell'umanità, coinvolgendo e stravolgendo a più riprese la tormentata coppia, fino allo straordinario e inaspettato colpo di scena finale.
Questo è il mito di Persefone, la favola di un cuore innamorato disposto a rinunciare alla Luce per amore: questo è Take me into your Hell.
Mi hanno sempre incuriosito i miti greci e questo romanzo mi aveva tentato ben prima di leggerlo (per cui devo ringraziare gli autori sia per l'opportunità che per la pazienza ancora una volta).
È stato una sorpresa, anzi, mi è piaciuto infinitamente.
Dopo una prima parte in cui viene raccontato il mito di Ade e Persefone, la seconda parte del romanzo è quella orginale e nuova, che trasportata nel presente i due protagonisti ed intreccia alla loro storia a quella degli altri Dei, e ai loro nemici, i Titano, che dopo millenni di prigionia tornano nuovamente a scontrarsi con le forze dell'Olimpo.
Ho amato Ade e Persefone, in particolare lei per quando sia impossibile, leggendo questo romanzo, non essere dalla parte di Ade, notoriamente il "cattivo". Ma anche Ares e Afrodite si sono ritagliati uno spazietto nel mio cuore che difficilmente lasceranno senza combattere!
Tutti i personaggi cambiavano, si rendono più reali e vicini man mano che la storia ti cattura e il lettore vede altri lati e aspetti di queste divinità, apprezzando la profonda conoscenza dei due autori della mitologia greca e la loro abilità nel mischiare mito e originalità, creando qualcosa di unico!
Le descrizioni e i dialoghi mi hanno trasportato senza fatica in questo realtà e l'unico appunto che mi sento di fare è quello legato al tempo: pur sapendo della differenza tra il tempo che scorreva nei tre diversi regni in cui i personaggi si muovono - Oltretomba, Terra e Olimpo - più di qualche volta mi sono trovata a pensare che fosse troppo rapido, e non permetteva di apprezzare un dato momento o che creasse confusione.
Questo appunto è l'unico che non ha fatto conquistare cinque stelle piene al romanzo, per il resto pienamente promosso e consigliato!

3 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. eccola finalmente! me ne avevi parlato e direi che ti è piaciuto ;-)

    ah anche tu hai problemi tecnici (può essere che il mio outlook abbia contagiato il tuo blogger XD)

    RispondiElimina
  2. Che recensione carina!! *_* Il libro sembra davvero promettente! :)

    P.S. Sono una nuova follower, e già che sono qui ti faccio i complimenti per il blog! E' davvero molto carino!!! ^_^

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri