Indimenticabile di Abbi Glines

Titolo originale: Forever Too Far
Serie: Too Far #3, Rosemary Beach #4
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: New Adult
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 2 Dicembre 2014
N°pagine: 237
Trama: Rush le ha promesso il “per sempre”, ma le promesse si possono infrangere.
Lacerato tra il suo amore per la sua famiglia e il suo amore per Blaire, Rush deve trovare un modo di salvare l’uno senza perdere l’altro. Alla fine uno deve essere più importante. Ma lasciar perdere non è facile.
Blaire credeva nella sua favola.. ma nessuno può vivere nella fantasia.
Il suo amore per Rush e il desiderio di avere una famiglia la fa continuare a credere che loro possano riuscire a trovare un modo per far funzionare le cose. Finché non deve prendere la decisione giusta per lei e per il suo bambino. Anche se le spezzerà il cuore.
Riusciranno a trovare il “per sempre” che entrambi vogliono o se ne è proprio andato.. troppo lontano?
Come sapete ho amato molto, molto molto molto, il primo capitolo della serie Too Far, Irraggiungibile, libro molto diverso per stile e costruzioni dalla serie The Vincent Boys che ci aveva fatto conoscere per la prima volta Abbi Glines. Ma già con Irresistibile la qualità era un po' scaduta e con mia somma disperazione anche Indimenticabile prosegue sulla brutta strada imboccata dal romanzo precedente.
Lievemente monotematici quanto a discorsi e attività, - si quell'attività malgrado il bambino in arrivo e l'ordine di riposare -, Rush e Blaire sono protagonisti di una storia che mi ha lasciato alquanto perplessa.
Dopo la scoperta del vero padre di Nan, la ragazza peggiora - non lo credevo possibile - e i due protagonisti sono costretti, malgrado le discordie tra Blaire e Nan, a correre dalla sorella per tentare di calmare la situazione: fin qui tutto bene, anzi, sembrava una buona trama anche se le due ragazze sono sempre pronte a insultarsi e dirsi strage.
Ma in realtà questa "trama" non che una delle mille, minuscolo, miscoscopiche, appena accennate, che costellano il libro. Nan, il bambino, il fratellastro, Grant, Woods e Della. Detta tra noi sembra un collage di tanti capitoli scollegati tra loro (lo stile di scrittura accentua questa sensazione) che creano si una storia ma in cui manca la sostanza e che raggiungono dei livelli di stucchevolezza troppo intensi anche per una romantica senza fine come me.
Il top viene raggiunto dagli ultimi capitoli davvero privi di senso. Probabilmente se avessimo letto prima il libro dedicato a Woods questa sensazione sarebbe stato meno profonda, e il tutto avrebbe avuto più senso.
Ma per come stanno le cose si sente la mancanza di qualcosa. Non avete idea di quanto sia sconfortata dalla lettura! Ero così fiduciosa, non vedevo l'ora di rileggere di Rush e Blaire!
Corro a rileggere Irresistibile e incrociare le dita per Rush too far che arriverà a giugno… rivoglio i miei protagonisti!

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri