[BlogTour - Il martello di Thor] Ti copriamo noi le spalle!

Buondì lettori!
Per la mia tappa del blogtour dedicato a Il martello di Thor, secondo volume dedicato a Magnus Chase vi propongo una selezione di... spalle!
No, non esercizi per spalle e neanche succulenti brasati di spalla ma quei personaggi che nelle cinque serie firmate da Rick Riordan sono amici, protettori e per l'appunto spalle dei nostri eroi che senza il loro aiuto non sarebbero andati lontani!


Partiamo con Grover!
Diciamocelo chiaramente, senza il nostro satiro preferito Thalia, Luke, Annabeth e Percy non sarebbero andati lontano. Non avrebbero raggiunto il Campo Mezzosangue e probabilmente Gea o Titani avrebbe avuto la meglio.
Il nostro il satiro è allegro e ottimista, amante del caffè, delle lattine che adora sgranocchiare e delle enchiladas. È la persona giusta con cui andare in un ristorante messicano!
E per salvarvi da piante di fragole che vogliono strozzarvi.

A Grover si unirà anche un altro satiro spalla nella serie Eroi dell'olimpo. Come dimenticarsi del Coach Hedge?
Decisamente eccentrico e maniaco del movimento, il coach Hedge è convinto di poter sconfiggere ogni nemico che gli si para davanti, indifferentemente da quanto grande grosso e cattivo sia. Questo aspetto del suo carattere lo spinge lievemente ad attaccare costantemente chiunque incontri ma lo rende un alleato prezioso quando si frappone tra uno dei suoi protetti e i suoi nemici.
Se vi ferite, preparatevi spiritualmente a un sacco di Gatorade!

A spalleggiare Apollo - più o meno - c'è Meg, la strana e selvatica semidea che lo raccatta da una strada. A dire il vero forse è più Lester/Apollo ad essere la spalla di Meg perché come punizioni per le sue azioni durante la Guerra contro Gea deve obbedire e servire la piccola semidea.
Figlia di Demetra non è mai stata portata al Campo Mezzosangue e, malgrado questo, è riuscita a sfuggire ai mostri che girano per Manhattan.
Meg è sfacciata e giocosa ma la vita l'ha costretta a diventare forte e capace di difendersi.

Altra inestimabile spalla è niente meno che Bast, la dea gatto dell'antico Egitto che sovrintende alla protezione della famigliola Kane.
Dea della musica e della danza, Bast ricopriva anche il ruolo di protezione delle famiglie egiziane tirando fuori un lato serio. Dopo essere scappata dallo scontro con Apophis è convinta di non essere più coraggiosa ma per proteggere Carter e Sadie svelerà la sua natura di dea forte, determinata a combattiva.

E il nostro Magnus? 
Al suo fianco troviamo Blitz, un nano Svartalf con la carnagione scura e la barba, decisamente più affascinante, più alto e alla monda dei nani Nidevellir grazie al suo sangue Vanir essendo figlio di Freya.
Insieme a Hearth controllerà Magnus quando scapperà di casa dopo la morte della madre ma il look barbone proprio non gli si addiceva.
Leale a combattivo deve stare attento alla luce del sole se non vuole finire pietrificato! 

Conclusa la carrellata di spalle! Ditemi, chi vorreste avere al vostro fianco se doveste affrontare un'avventura?

Chi vorresti come spalla tra...



Partecipate al sondaggio qui sopra e non dimenticatevi commentare questa e le altre tappe!

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri