Per noi sarà sempre estate di Jenny Han

Si è conclusa il primo luglio - e come bene vedete io sono in enorme ritardo con la recensione come al mio solito - la trilogia estiva pubblicata da Piemme che ci ha portato sulla spiaggia di Cousin Beach assieme a Belly, Conrad e Jeremiah.

Titolo originale: We'll Always Have Summer
Serie: The Summer Trilogy, n°3
Genere: Romantico, Contemporaneo
Target: Young Adult
Editore: Piemme
Collana: Freeway
Data di pubblicazione: 1 Luglio 2014
N°pagine: 350
Trama: Sono passati due anni da quando Conrad ha detto a Belly di mettersi con suo fratello. Da allora, lei e Jeremiah sono stati inseparabili. Ma la loro relazione non è felice come dovrebbe. Infatti, quando Jeremiah commette il peggiore errore che un ragazzo può commettere, Belly è costretta a chiedersi se quello sia davvero il grande amore. Davvero Jeremiah è il ragazzo giusto? Davvero lei ha smesso di amare Conrad?
Sono passati due anni da quando Belly si è lasciata alle spalle Conrad ed ha capito che è sempre stato Jeremiah l'amore della sua vita.
Jeremiah era il primo ragazzo che avessi baciato. Era il mio migliore amico. Con il passare del tempo, capivo sempre di più che era così che doveva andare. Lui era il mio unico amore. Era quello giusto.
Le scuole superiori sono finite e anche il primo anno di college sta volgendo al termine. Tutto sembra essere perfetto e l'arrivo di una nuova estate a Cousin Beach riempiono di aspettative Belly.
Ma un errore di Jeremiah rischia di rovinare tutto.
Questa trilogia per quanto non possa dire che mi abbia rapito oltre ogni immaginazione sicuramente mi ha tenuto un'ottima compagnia e lasciare andare questi personaggi mi rattrista un po'. Soprattutto perché quest'ultimo capitolo non è riuscito a conquistare la mia approvazione come i precedenti.
Se da un lato il personaggio di Conrad finalmente in questo libro risulta più approfondito e meno superficiale, Jeremiah ha perso invece tutti i punti conquistati con le sue scelte a dir poco discutibili.
Quanto a Belly, invece di vedere una crescita del personaggio ho avuto una netta impressione di una involuzione per quanto non totalizzante.
Mi aspettavo quindi qualcosa di diverso da questo libro, qualcosa di più, tuttavia l'intera trilogia racconta è sicuramente degna di nota e spinge sia a crescere sia a inseguire a superare le difficoltà, a realizzare i sogni, anche quando tutto sembra andarci contro.
Se non l'avete ancora fatto vi consiglio davvero di leggere questa serie romantica ed estiva, e lasciarvi trasportare dalla prosa di Jenny Han sulla battigia della spiaggia tra amori, falò, errori e sogni.


0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri