I cento colori del blu di Amy Harmon

Continua il recupero delle recensioni in arretrato - in realtà sarebbero mooooolte di più delle tre vantate ieri, ma sa che le altre aspetteranno - e oggi tocca a una magnifica uscita della Newton&Compton, c'è poco da direi diventerà la mia rovina vista tutti gli splendidi titoli del loro catalogo… In pochi mesi ho riempito due ripiani di libreria solo con loro uscite e ce ne sono mille altre che vorrei ovviamente!

Titolo originale: A Different Blue
Editore: Newton&Compton
Collana: Anagramma
Data di pubblicazione: 3 Aprile 2014
N°pagine: 384
Trama: Tutti a scuola conoscono Blue Echohawk. Abbandonata da sua madre quando aveva solo due anni, Blue non sa se quello sia il suo vero nome né quando sia davvero il suo compleanno. Ma ha imparato a fuggire il dolore con atteggiamenti da ribelle:indossa sempre vestiti attillatissimi e un trucco pesante. E soprattutto il sesso è il suo rifugio, un gioco per dimenticare tutto, per mettere sotto chiave le sue emozioni. A scuola poi è un caso disperato. Eppure il suo nuovo insegnante di storia, il giovane Darcy Wilson, non la pensa così: Darcy crede in lei, e sa che Blue ha bisogno di capire chi sia prima di trovare un posto nel mondo. E così la sprona a guardarsi dentro e a ripercorrere il passato, a scrivere la sua storia, a dar voce alle sue emozioni. Tra i due nasce una grande amicizia, e forse, a poco a poco, qualcosa di più: un sentimento forte, travolgente, a cui ciascuno dei due tenta in tutti i modi di resistere…
In un periodo in cui va per la stragrande maggioranza il genere New Adult - che volendo essere pignoli è un un target di lettura riferito sia ai lettori che ai personaggi del libro, che un genere vero è proprio - I cento colori del blu è davvero un titolo che non può mancare nelle librerie e negli scaffali di chi ama questo filone narrativo.
Ma vediamo la storia.
La vita di Blue Echohawk non è stata semplice e non lo è ancora. È stata abbandonata dalla madre a due anni, e malgrado la vita in compagnia di Jimmy - il padre che l'ha cresciuta - sia stata magnifica, ora affrontare il mondo e la vita senza di lui non è facile.
A diciannove anni, o forse venti, frequenta l'ultimo anno del liceo e l'unica cosa che vorrebbe è arrivare alla fine delle lezioni senza problemi, ma non aveva messo in conto Darcy Wilson, il nuovo insegnante di storia.
Giovane, inglese, e pieno di voglia di insegnare, Wilson vede sotto l'aspetto di Blue malgrado la diffidenza e la voglia di litigare della ragazza, e la porta a poco a poco a trasformarsi e trovare la vera se stessa.

Questo romanzo mi è davvero piaciuto molto - forse un po' di più la prima metà che la seconda - strappandomi qualche risata e qualche lacrima. Blue è un personaggio complesso, che nasconde in se mille sfaccettature come tutti noi, e che da tutta se stessa nella sua arte e Wilson altrettanto alla sua passione e nel portare la ragazza a vivere una vita nuova e ricca di possibilità.
I cento colori del blu non è esente da momenti tristi e anche dolorosi, da scelte sbagliate, incomprensioni e ferite, anzi, lascia decisamente un segno in chi lo legge ma, a mio parere ne vale davvero la pena.

A questo punto lo so che l'ho già detto, lo so e voi ormai lo avrete capito, ma davvero mi è piaciuto pazzamente questo libro e lo consiglio a tutte le lettrici new adult!

2 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Wow *O* sembra proprio un bel libro, ne sento parlare bene da ogni parte. E in effetti mi incuriosisce un sacco la trama... sicuramente lo leggerò, hai fatto una bella recensione :3
    Complimenti, e complimenti anche per il blog... è adorabile *-* son una tua nuovissima lettrice **

    RispondiElimina
  2. Ma ciao *-*
    Sono felice che ti piaccia la recensione e anche il blog *^* grazie!
    Spero ti troverai bene qui ;)
    E appena posso io passerò da te ^_^

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri