The Selection di Kiera Cass

Serie: The Selenction, n°1

Editore: HarperTeen
Data di pubblicazione: 24 Aprile 2012
N°pagine: 336
Trama: In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie grazie a un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un Palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso e irrequieto Aspen. Poi però America conosce il Principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare...

Accede che alcuni libri decidano per te che quello è il momento di leggerli, infischiandosene di altre letture, incomprensioni linguistiche o esami all'orizzonte. Non so ancora cosa mi ha spinto a leggerlo ma tre giorni fa ho iniziato The Selection e, chiariamo subito una cosa, mi è piaciuto.
Come dicevo l'ho iniziato senza motivo apparente e soprattutto essendo perfettamente a conoscenza che a marzo uscirà qui in Italia... Quindi non proprio tra dei secoli. Probabilmente è stata la copertina a farmelo cercare nello store dell'ereader, anzi sicuramente. E vi prego di dirmi se non siete d'accordo con me, non è irresistibile?
Qualunque sia il motivo per cui leggo un libro il giretto su Anobii e Goodreads, per farmi un idea a cosa vado incontro, non me lo toglie nessuno.
A quel punto, dire che sono rimasta interdetta è dir poco: una caterva di recensioni negative da una stellina e una media di 4.6 (su un massimo di cinque) non coesistono tanto spesso. A momenti decidevo di passare oltre, perché, evidentemente qualcosa non tornava.
(Qui lascerò da parte la critica all'autrice per non aver saputo accettare le recensioni negative dicendo solo che per quanto sbagliato - e su questo non ci piove - posso capire)

Indubbiamente questo romanzo non è perfetto: poteva essere migliore come peggiore. La trama poteva essere più approfondita, così come l'ambientazione, i nomi dei personaggi non mi esaltano ma neanche sono terribili, America non è particolarmente coerente e Aspen lo eliminerei volentieri. Almeno posso dire che non ha raggiunto gli inquietanti livelli de "L'amore immortale" uno dei pochi libri che proprio mi ha fatto ribrezzo leggere.
Lo stile è semplice e ammetto che leggendolo in italiano mi avrebbe infastidito forse, ma come lo fanno molti altri… e consideriamo che è comunque un YA (non dicendo che solo perché un libro è per ragazzi non è importante lo stile: teniamo solo presente che in Italia non si legge molto malgrado tutto e se un libro semplice viene preferito al nulla sarà sempre meglio). E lo stile del tanto osannato Hunger Games - che pur mi piace molto - mi fa venire la pelle d’oca, e non perché sia poesia.

The Selection è un libro per far sognare la piccola parte di noi che ancora sogna principi, castelli e amori.
Non mi sento quindi di consigliare a tutte a questo libro, sicuramente non alle - passatemi il termine - femministe convinte: posso già dire che al 99% non piacerà. Non è neanche un libro così distopico da poter piacere a tutti quelli che amano questo genere, visto che un’ambientazione fantasy avrebbe potuto giovare di più al libro.
Resta chi ama le storie d’amore e le sottogonne di tulle, palazzi scintillanti e principesse.
So che molti lo disprezzeranno ma spero che qualcuno con questo libro possa sognare un po’ ad occhi aperti e dimenticare ciò lo circonda.

Se siete d'accordo o no con me scrivetemelo nei commenti!

***

P.s. Una cosa decisamente negativa: un libro NON può finire così! Sembra una di quelle cose terribili in cui un romanzo viene diviso in due o più per motivi economici (e spero che non sia la verità anche per questo)

P.p.s. Indifferentemente se il libro vi è piaciuto oppure no, ma la copertina si qui trovate il "set" di segnalibri!

2 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Purtroppo a me non è piaciuto affatto, insieme a Beautiful Disaster è stato uno dei peggiori libri del 2012!Un vero peccato perché avevo delle altissime aspettative riguardo questa serie!
    Bella recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo proprio che a me sia piaciuto anche Beautiful Disaster ^-^ alle storie d'amore non so proprio resistere temo ^-^

      Per questa serie spero solo che non perda con The Elite... e che la serie che ne tirerà fuori la CW non si malaccio!

      Elimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri