La promessa di Jussi Adler-Olsen

Buongiorno lettori!
Eccoci con il nostro appuntamento con il giallo Marsilio! Settembre è stato un mese ricco d'uscite anche per questo genere.
Oggi... Sezione Q!

Titolo originale: Den grænseløse
Serie: Sezione Q n°6
Genere: Giallo
Target: Adult
Editore: Marsilio
Data di pubblicazione: 1 Settembre 2016
N°pagine: 494
Trama: La consueta pennichella mattutina di Carl Mørck nel seminterrato della centrale di polizia di Copenaghen viene bruscamente interrotta dalla telefonata di un collega di Bornholm, la più orientale delle isole danesi. Da diciassette anni l'ispettore Christian Habersaat cerca senza successo di far luce sulla morte misteriosa di una ragazza, che gli apparve allora su una strada di campagna, appesa a testa in giù tra i rami di un albero. La Sezione Q, specializzata in casi irrisolti, è la sua ultima speranza. Burbero e svogliato come al solito, l'ispettore Mørck è riluttante ad accollarsi un nuovo caso. Ma quando, poche ore dopo, lo stesso Habersaat muore in circostanze drammatiche, si sente in dovere di precipitarsi nella remota isola del Mar Baltico insieme ai suoi due stravaganti assistenti, Rose e Assad. In quel luogo lontano dal mondo, la Sezione Q al completo dovrà indagare su personaggi dalla volontà d'acciaio e dalle incredibili doti manipolatorie, disposti a tutto pur di raggiungere i loro fini e difendere i loro interessi. Sette dai riti esoterici, guru carismatici e ragazze troppo ingenue: l'immersione della squadra più anticonformista dell'intero corpo di polizia nelle acque torbide di un'inchiesta costellata di misteri e false tracce porta alla luce il marcio ben dissimulato della società danese contemporanea.
Finalmente l’attesa è finita: il sesto caso della sezione Q è in libreria! Devo ammettere che lo aspettavo da molti mesi e appena avuto tra le mani mi ci sono fiondata.
Questa volta l’indagine prende spunto da una telefonata di un collega che interrompe il consueto pisolino pomeridiano di Carl Mørck.
Il successivo suicidio del collega convince Carl e i suoi collaboratori a indagare sul caso, vecchio di diciassette anni, dal quale era ossessionato l’ispettore Habersaat e a scoprire che l’uomo aveva distrutto la sua famiglia e la sua vita per dedicarsi alla risoluzione di quello che per lui non era un semplice investimento di un pirata della strada, peraltro mai ritrovato.
Lo strano anomalo trio formato dall’ispettore, la segretaria Rose e il suo autista Assad, si sposta quindi in una delle isole danesi, dove ripercorrerà le piste seguite precedentemente da Habersaat, fino ad arrivare a una misteriosa setta, con a capo il guru Atu Abanshamash Dumuzi (il cui vero nome è Frank), un uomo carismatico e con un grande ascendente sulle donne e incontrerà personaggi bugiardi e manipolatori, il cui obiettivo è quello di confondere ancora di più le acque e allontanare i tre dalla verità.
Alternando il dramma a dei toni più lievi, regalati soprattutto dal fedele Assad e dalle sue imprese linguistiche, lo scrittore firma un romanzo dalla trama avvincente e coinvolgente, che non conosce tempi morti e sa regalare colpi di scena inattesi.
La promessa non è solo l’ennesimo, ottimo capitolo di una fortunatissima saga, ma anche un modo per viaggiare in terre bellissime e solitarie – che l’autore sa descrivere con maestria, tanto che, nel corso della lettura, ci pare di essere veramente lì -, e per entrare in contatto con la parte più oscura e nascosta dell’essere umano.

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri