Come sposare un milionario di Curtis Sittenfeld

Buongiorno lettori!
Come procedono le vostre letture? State leggendo qualcosa di interessante?
Io oggi vi propongo la recensione di un romanzo uscito da poche settimane che ha scalato le classifiche all'estero!

Titolo originale: Eligible
Serie: The Austen Project n°4
Genere: Romantico
Target: Adult
Editore: Bookme
Data di pubblicazione: 30 Agosto 2016
N°pagine: 440
Trama: Il matrimonio è sopravvalutato. Almeno è così che la pensa il Signor Bennet, padre di cinque splendide figlie - tutte ostinatamente nubili - e marito di lungo corso di una donna ingombrante. Ma quando Chip Bingley, scapolo tra i più ambiti, fa ritorno a Cincinnati, niente e nessuno può contenere la frenesia che come una febbre si impossessa della Signora Bennet. L’eccitabile e invadente matriarca, infatti, è pronta a tutto pur di vedere sistemate almeno le maggiori tra le sue ragazze: la dolce Jane, maestra di yoga ormai vicina ai quaranta e tormentata dal desiderio di un figlio, e l’inquieta Lizzie, giornalista residente a New York e single part-time. Poco importa che problemi ben più pressanti minaccino la serenità della famiglia… Sull’orlo della
rovina economica, incalzate da mille imprevisti e complicazioni, riusciranno le sorelle Bennet a sopravvivere a quel ciclone chiamato amore?
Con implacabile leggerezza, Sittenfeld ci racconta chi siamo in questa storia romantica e irriverente, modernissima e senza tempo, scintillante di intelligenza e di ironia.

Non sono una grande lettrice di classici ahimè ma amo alla follia Orgoglio e Pregiudizio: lo rileggo almeno una volta all'anno accompagnato dalla colonna sonora del film tratto dal libro nel 2005 (quello con Keira Knightley per intenderci). Quindi un retelling di Elisabeth Bennett e Mr. Darcy non potevo farmelo scappare.
Mi sono lanciata nella lettura piena di entusiasmo e di primissimo acchitto sono stata sufficientemente appagata da quel che leggevo. Abbandoniamo la cara Inghilterra per trasferirci a Cincinnati, in una villa Tudor di proprietà della famiglia Bennett. Rispetto al classico di Jane Austen i personaggi assumono - giustamente - connotati più moderni e si muovono in una storia che pur rispettando i punti salienti cambia e arriva negli anni 2000.
Quindi alcuni aspetti di questo romanzo mi sono piaciuti ma allo stesso tempo tanti non mi hanno convinto o mi hanno fatto storcere il naso. Dall'età delle sorelle bennett maggiori di molto molto più grandi di Lydia all'eccessivo basassi sul sesso di relazioni e discorsi, alla scelta di mantenere tutti i nomi eccetto quello del povero Mr. Bingley passo da Charles a Chip... Chip!
Come sposare un milionario secondo me aveva buone basi e idee perché diventasse un retelling da consigliare e rileggere ma non c'è stato il giusto lavoro dietro rendendo il libro ne un indimenticabile ne una lettura da dimentica. È rimasto nella media.
Ora sono curiosa di leggere anche i precedenti retelling della serie e chissà se mai avremo occasione di vederli nelle nostre librerie.

1 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Mi ispira molto questa trasposizione di "Orgoglio e Pregiudizio"

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri