Quello che c'è tra noi di Huntley Fitzpatrick

Eccomi qui, era da un po' che non mi sentivate vero?
Come prevedibile gli esami mi stanno uccidendo e la cosa peggiorerà nelle prossime due settimane (*muore al pensiero*)
La vostra blogger qui non vede l'ora che arrivi il 28 giugno per chiudere questa infernale - sia per il numero di esami, i tempi ristretti per darli ma soprattutto le angoscianti temperature che ci sono fuori casa - sessione e tornare così a riempirvi di anteprime, recensioni e un nuovo speciale!
Ma oggi ho per voi ho una recensione tutta in anteprima di un libro che sono certa molti di voi aspettano!!!

Titolo originale: My Life Next Door
Serie: My Life Next Door, n°1
Editore: DeAgostini
Genere: Romantico
Target: Young Adult
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014
N° pagine: 432
Trama: I Garrett sono l’esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c’è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando di essere come loro... finché, in una calda sera d’estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla.
Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello “che richiede tempo e attenzione”, come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c’è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.
Sapete quando vi capita di mettere le mani su un libro che desiderate con tutto il cuore, di cui avete sentito parlare talmente bene che non sembra vero… ma poi non riesce a conquistarvi?
È esattamente quello che mi è capitato con Quello che c'è tra noi.
Le premesse c'erano tutte e bisogna dire che il libro per buona parte mi è piaciuto, molto anche. Ma il sentimento con cui probabilmente ricorderò questo libro sarà la rabbia verso alcuni personaggi. Non volendo però rovinare la lettura o influenzarvi troppo a tal proposito non dirò nulla.
Veniamo ai due protagonisti Samantha Reed e Jase Garrett (riuscirò ad arrivare alla fine della recensione senza scrivere almeno una volta Jace?)
Samantha e Jase vengono da due famiglie profondamente diverse anche se le loro vite sono separate solo da una staccionata. Da un lato c'è la casa perfetta, ordinata e dove nemmeno la moquette ha un ciuffo fuori posto: la senatrice Reed odia il disordine e la villetta dove vive con le sue figlie rispecchia appieno questo fatto.
E se Tracy, la figlia maggiore è quella che si ribella, Samantha non ha mai trasgredito alle regole si sua madre. Eccetto che per una cosa: osservare i Garrett di nascosto dalla sua camera.
Quando la numerosa famiglia di Jase si era trasferita accanto a loro la madre le aveva proibito di avere qualsiasi rapporto con loro… e la recinzione che separava le due case era diventata un muro insormontabile.
Almeno fino a quando, una sera Jase non si arrampica sul pergolato fino al tetto dove si trova Samantha e iniziano a parlare.
Cominciano così gli incontri di nascosto dalla madre, facilitati dalle continue assenze dovute alla campagna elettorale delle senatrice, e il lettore incontra i Garrett.
Sono una famiglia numerosa - otto figli - chiassosa, divertente e disordinata, diversa da come erano sembrati ad Sam dalla sua finestra. Bastano pochi giorni anche lei si trova fagocitata da questa immensa famiglia tra le uscite con Jase, con cui il rapporto si fa sempre più stretto, e il fare da baby sitter ai bimbi più piccoli.
La storia è raccontata dal punto di vista di Sam e lo stile dell'autrice non mi è per niente dispiaciuto. Il libro si fa leggere più che volentieri a anche se all'inizio parte un po' in sordina poi, pagina dopo pagina è sempre più difficile staccarcisi.
Sam e Jase sono dei bei personaggi anche se non sono riuscita a farmi coinvolgere completamente da loro e ora che il libro è finito so già che sentirò la loro mancanza.
Quello che c'è tra noi secondo me sarà un libro che vi piacerà - non so se vi rapirà o lo apprezzerete soltanto - ma sono certa che non vi deluderà: c'è romanticismo, ma anche un pizzico di ironia, dolcezza, forza, coraggio e voglia d'estate, il tutto mixato alla perfezione.

1 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Lo devo leggere per forza! *-* non vedo l'ora che esca!

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri