Parlami di te di Monique Scisci

Buon pomeriggio lettori!
Finalmente torno a recensire, ma soprattutto a leggere, qualcosa dopo un periodo in cui proprio non riuscivo ad aprire un libro (quasi venti giorni di non-letture, aiuto!!!).
E la prima lettura è stata…
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel
Prezzo: 2. 49 €
Uscita: 3 Dicembre 2014
Trama: Ci si può innamorare di qualcuno senza averlo mai visto? 
Accusata di plagio, l’autrice di bestseller Sofia Leone cade in una profonda crisi personale e professionale e decide di allontanarsi per un po’ dalle scene. Una sera, però, scopre un concorso letterario in rete e rimane particolarmente colpita dal racconto Parlami di te di un certo Christophe Martin. Un po’ per gioco, un po’ per colmare un vuoto che entrambi sentono, i due iniziano una relazione a distanza “virtuale e letteraria”, che notte dopo notte si trasforma in qualcosa di molto più reale e passionale. Christophe è perfetto, Sofia sente che lui la capisce in tutto, ma come reagirebbe se sapesse che dietro al nome di fantasia che si è data, Becca, si nasconde una delle più famose scrittrici del momento? Un romanzo che ci dimostra ancora una volta che in amore l’unica regola valida è che non esistono regole. Tutto è possibile, basta solo crederci.
Questo breve racconto è qualcosa che non mi aspettavo. Alla dolcezza della storia accosta una visione estremamente realistica - e anche un po' amara - di quello che è il nostro mondo all'insegna dei socialnetwork, dove si incontrano persone affini ma che non sempre sono quello che ci aspettiamo, e del mondo dell'editoria, molto distante da quella rosa e fiori che spesso i lettori immaginano.
Iniziare la lettura è stata difficile, ho rischiato seriamente di fermarmi al primo capitolo, causa il mio periodo di non lettura (da cui spero di essere uscita) e il vizio del fumo della protagonista. Ma superato il momento ho letto ciò che mancava tutto d'un fiato, ignorando i minuti che scorrevano inesorabile fino a che non sono arrivata alla parola fine.
Mi sono subito immedesimata in Sofia (sigarette e bestseller a parte ) sentendola vicina… così come Christophe mi ha ricordato qualcuno che conosco.
E sarà Christophe che permetterà a Sofia di uscire dal suo isolamento dopo l'accusa di plagio, quando non trovava la forza per alcun che, tanto meno scrivere. La lettura casuale del racconto Parlami di te porterà la conoscere a poco a poco questo uomo, a riscoprire se stessa e la sua scrittura, con una storia che si dipana sia nella realtà che nella finzione.
Questo racconto youfeel si posiziona ottimamente per essere già una delle letture migliori dell'anno grazie all'abilità dell'autrice di appassionare intimamente, travolgendoci con le emozioni di Sofia - apatia, il dolore, la gioia - facendoci vivere attraverso di lei.
Ora spetto di scoprire se ci sarà un racconto anche per Simone e Valeria e nell'attesa vi consiglio l'acquisto di questo romanzo!

2 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri