Spazio Italia #9

Buon lunedì lettori!
Finalmente da oggi torno a riempirvi di post, recensioni e anteprime, perché superata quella brutta cosa che è stata la laurea, sono in vacanza per una quindicina di giorni! *Viva me!*
E quale modo migliore per ripartire se non presentandovi un romanzo tutto italiano, che già aveva stuzzicato il mio interesse prima di essere contatta dalla sua gentilissima autrice, e che ora sono proprio felice segnalarvi!

Editore: youcanprint
N°pagine: 474
Pagina del romanzo: Obsession 
Booktrailer: YouTube
Trama: Inghilterra, 1715. Quando Eleanor White arriva a Collingwood porta con sé la dignità di chi fa parte del popolo, l’amarezza di un amore tradito e la determinazione ad aiutare la propria famiglia con ogni mezzo. Peccato che non sappia quanto sia sconvolgente quello che l’aspetta in quella tenuta, rifugiato nell’ombra di rifiuto e rancore che gli affoga il cuore: Ashton Spencer, conte di Collingwood, è un uomo violento che rifiuta l’amore in ogni sua forma. Un uomo in cui è destinata ad attecchire un’ossessione profonda e incontenibile, struggente, violenta come la sua stessa anima. Ma come fare, quando l'unica donna che desideri è la sola che non puoi avere? Sullo sfondo della prima rivolta giacobita, una storia d'amore indimenticabile. Un romance storico che vi stregherà.
Dalla trama come vi sembra? Vi ispira? Come avevo già detto a me molto e non vedo l'ora di sfoltire la mio Lista dei Desideri per dedicarmici!
Se, invece, prima di comprarlo siete curiosi di vedere com'è qui potete trovare i primi quattro capitoli e per un riscontro immediato un piccolo estratto!
«Bu… giardo.»
Il giovane Spencer la guardò stoico. Si allontanò da lei senza mai distogliere gli occhi da quella donna e dallo sguardo ricolmo di accuse con cui lei lo inchiodava, freddo, come se Eleanor valesse meno del terreno su cui camminava. Come se fosse un insetto indegno della benché minima attenzione.

«Ripeti.»
Eleanor tossì. Fece un paio di respiri profondi, ma quando rialzò lo sguardo su di lui, Ashton scoprì che i suoi occhi non avevano mai smesso di accusarlo. C’era disprezzo, c’era sdegno, c’era rancore, ed era tutto per lui.
 «Ho detto che siete un bugiardo. Avete fatto credere a vostro fratello che siamo amanti. Che mi volete.»

«Dov’è il problema? Ti disturba che Daniel abbia creduto a una bugia?» Ashton sogghignò, la sua mente che lavorava celere mentre il cuore gli suggeriva nuovi modi per piegare Eleanor e ritrovare quell’arrendevolezza che la bestia dentro di lui esigeva. «Allora smettiamo di mentire.»
Le prese la mano, toccandola delicatamente come se fosse fatta di cristallo. Baciò la pelle del polso una, due, tre volte. Lo fece in modo così lento, così vizioso, così vergognoso… Una pressione leggera e indecente, le labbra che suggellavano promesse carnali alla pelle sottile del polso.
Fece tutto questo senza distogliere lo sguardo dagli occhi di Eleanor. Occhi che divennero sorpresi e imbarazzati, occhi confusi, occhi vergognosi che non erano più ostili, né tanto meno indifferenti. Occhi che ricordavano carezze, calore, baci, e che non potevano fare a meno di legarsi a quelle immagini indecenti che il cuore gettava loro addosso. Erano occhi stregati che non potevano nascondersi, in attesa di qualcosa di più.
Ma non è finita! In questo momento si sta svolgendo un blog Tour con giveaway finale bene sei partecipanti avranno l'opportunità di vincere una copia digitale del romanzo... Su! Cosa ci fate ancora qui? Andate a leggere le regole per partecipare qui!

Valentina C. Brin è nata a Padova nel 1985.

Sogna storie da quando era bambina, ma ha iniziato a scriverle soltanto nell'adolescenza. Tra una lettura di un fumetto e di un libro, si è laureata in Psicologia. Ballerina - o meglio, balleronza - moderna da nove anni, ama la danza in tutte le sue forme anche se la penuria di tempo e di soldi l'hanno costretta a scegliere soltanto uno stile da praticare. La danza non è l'unico talento inascoltato che avrebbe potuto mettere a frutto dall'infanzia: la natura l'ha dotata di una buona mano nel disegno, ma quando tutti le consigliavano di fare il liceo artistico lei ha scelto il magistrale. Ama i suoi gatti, che non la lasciano scrivere; ama il suo ragazzo, che non la lascia scrivere.

Li amerebbe un po' di più se le permettessero di farlo.

Pubblica storie originali dal 2003 su EFP. Nel 2011 ha collaborato con “Il resto del Calini”, giornalino scolastico del liceo Calini di Brescia, pubblicando sulle sue pagine il racconto “Papercut”. Obsession, precedentemente pubblicato proprio su EFP, è il suo romanzo di esordio.

2 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Evviva la vacanza!! ;)
    Questo libro mi ispira ma vorrei sentire un po' di pareri prima di prenderlo.. anche perchè in questo mese sto cercando di fare la "brava" per poi sfogarmi con le uscite di ottobre!! xD

    RispondiElimina
  2. Ottobre sarà la rovina dei nostri portafogli... ho visto qualcosa come 10 uscite che mi interessano :D e sicuramente ne troverò altre conoscendomi ;)
    Se riesco a leggerlo a breve ti saprò dire come mi sembra!

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri