La probabilità statistica dell'amore a prima vista di Jennifer E. Smith

Uscirà qui da noi tra poche settimane, l'8 Maggio, e già con la sola copertina mi aveva conquistata irrimediabilmente. Storia semplice, fresca e priva di risvolti vampiritici per 200 pagine ti tiene rapita. O almeno a me è accaduto così.
Non volendo aspettare fino all'8, giorno in cui verrò risucchiata nel mondo di Shadowhunters, e perché  ormai ero troppo curiosa riguardo questo libro, ho optato per la lettura in lingua e in tre magnifiche ora l'ho divorato.

Titolo originale: The Statistical Probability of Love at First Sight 
Editore: Sperling & Kupfer 
Data di pubblicazione: 8 Maggio 2012 
N° pagine: 258 
ISBN: 9788820052256
Trama: Hadley, 17 anni, perde l’aereo che la deve portare da New York a Londra. E lo perde per soli quattro minuti. Al di là dell’Atlantico, suo padre sta per sposarsi con la donna per la quale ha lasciato la sua famiglia… e Hadley è rimasta a terra all’aeroporto JFK. Eppure, quattro minuti possono cambiare tutto: se non avesse perso quell’aereo, se non ci fossero stati tutti quei fastidiosi imprevisti e quelle minuscole coincidenze, le cose sarebbero andate diversamente. Nell’attesa del volo successivo, Hadley è in preda all’agitazione alla prospettiva di imbarcarsi (la claustrofobia la perseguita…) e soprattutto all’idea di dover assistere al matrimonio del padre, che non vede da più di un anno, con quella Charlotte, che non ha mai conosciuto. È così depressa e arrabbiata che le viene da piangere… Ma, mentre rimugina angosciata, si imbatte in Oliver, il ragazzo più carino che abbia mai visto, anche lui diretto a Londra. Sull’aereo si ritrovano seduti l’uno accanto all’altra, e lui, tenero, scanzonato e vagamente misterioso, la distoglie dai suoi problemi per tutta la durata del volo. Fino a quando, atterrati a Heathrow, si scambiano un appassionato bacio d’addio e si perdono tra la folla, convinti che non si sarebbero rivisti mai più. Invece, Londra riserva loro più di una sorpresa: anche se, forse, era tutto previsto dalla probabilità statistica dell’amore a prima vista…

Come dicevo poco più sopra questo libro è davvero davvero carino. Ti fa ridere, piangere, sperare ed infine sorridere. E cosa si può volere di più da un libro? Scopriamo pure quant'è stato il volo più lungo mai registrato effettuato da un pollo. (La risposta non ve la do... datemela voi quando leggete il libro. Così cogliete l'occasione per dirmi se vi è piaciuto!)
Ecco, sicuramente se avesse avuto qualche pagina in più, una o mille andavano bene lo stesso, non mi sarebbe dispiaciuto ma credo che tutto quello che voleva raccontare lo abbia fatto, e in maniera squisita e appassionante per di più.
Spero che questo libro vi incuriosisca come ha fatto con me. Tutti sotto sotto speriamo nell'amore a prima vista... e poi, con quella copertina come si può resistere?

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri