The Quick di Lauren Owen

Buongiorno lettori!
ecco con una nuova recensione che rispolvera niente meno che i vampiri!

Titolo originale: The Quick
Genere: Urban Fantasy
Target: Adult
Editore: Fazi
Data di pubblicazione: 22 Settembre 2016
N°pagine: 499
Trama: Inghilterra, fine Ottocento. James e Charlotte sono due fratelli orfani che vivono in una dimora signorile sperduta nella campagna inglese. Una volta cresciuti le loro strade si dividono: James, timido aspirante scrittore, terminati gli studi a Oxford divide l'appartamento in affitto a Londra con un affascinante giovane aristocratico. Grazie alle conoscenze del ragazzo, viene introdotto nei salotti dell'alta società e trova l'amore dove non se lo sarebbe mai aspettato. Poi, improvvisamente, scompare senza lasciare traccia. Preoccupata e determinata a trovarlo, la sorella Charlotte parte per Londra e s'immerge nelle tetre atmosfere della città industriale, dove scopre l'esistenza di un mondo segreto, popolato da personaggi incredibili e loschi che vivono ai margini della città. Un mondo in cui i confini della realtà hanno assunto forme tutte nuove. Per lei si apriranno le imponenti porte di una delle istituzioni più autorevoli e impenetrabili del paese: l'AEgolius club, luogo di ritrovo degli uomini più ambiziosi e pericolosi d'Inghilterra, cupo circolo d'élite che cela mille segreti, uno più terrificante dell'altro.
L'idea di una storia "vittoriana" di vampiri mi ispirava troppo quindi non potevo assolutamente non leggere The Quick. Appena la mia TBR si è svuotata a sufficienza mi ci sono fiondata e ne sono emersa solo ora!
Perché pur essendo un libro che davvero mi ha conquistato è ricco di quella magia che secondo me è propria dei romanzi vittoriani che ti tengono prigionieri del loro mondo per giorni e giorni. Certo a tratti sembra di leggere tantissimi e non si arriva neanche a metà del romanzo ma vale ogni serata di lettura che ci regalerà.
Come ho già detto giusto due volte, l'atmosfera di questo libro è quello della Londra di fine secolo, tra club esclusivi, quartieri in mano a bande poco raccomandabili di vampiri e giovanotti che studiano al college. Il nostro protagonista, James, è proprio uno di questi giovani che, finiti gli anni al college, arriva nella capitale per intraprendere il mestiere dello scrittore. Al suo fianco c'è il suo coinquilino Christopher Paige, perdigiorno di professione, non ben visto dalla propria famiglia.
Questo volume è un romanzo corale, fatto di più voci - non solo James, ma anche i vampiri dei bassifondi, i taccuini Augustus Mould e altre storie  - che si intrecciano a vari livelli portando avanti la comune narrazione permettendoci di entrare prima o poi nella testa di ogni personaggio, scoprendo il suo passato e cosa lo ha condotto a incontrare gli altri attori di questo racconto.
Consiglio davvero di leggere questo romanzo a chi ha sempre amato il genere urban, i vampiri, e cerca qualcosa da sapore più classico!


1 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Lo sto leggendo in questo momento è per adesso mi sta piacendo, anche se all'inizio è un po' lento ;)

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri