Il confine dell'eternità di J.A. Redmerski

Buongiorno lettori!
Come promesso ecco la seconda recensione che aspettava di vedere la luce da settimane. Sono riuscita a pubblicarla lo stesso giorno, visto che brava?

Scriverla però, è stata difficile e non sono sicura di essere riuscita a trasmettere ciò che volevo… lascio a voi deciderlo.

Titolo originale: The edge of Always
Serie: The Edge of Never, n°2
Editore: Fabbri Editore
Data di pubblicazione: 20 novembre 2013
N°pagine: 450
Trama: Si sono conosciuti in un viaggio fuori da ogni regola. E di certo Camryn e Andrew non sono tipi regolari. Si sono lasciati tutto alle spalle e sono partiti, insieme. Si sono amati sotto la pioggia, si sono rincorsi dentro i rispettivi dolori, hanno rivelato le loro fragilità più grandi e hanno imparato a proteggersi da tutto e da tutti. Ora, dopo mesi on the road, aspettano una bambina. Nonostante la preoccupazione per la gravidanza inaspettata, la precarietà e le prime tensioni con i genitori, il loro rapporto è più forte di ogni altra cosa. Ma in agguato c’è una tragedia che potrebbe dividerli per sempre, una catastrofe che nemmeno loro sono pronti ad affrontare. Quel che non ti uccide ti rende più forte: sapranno superare insieme questa prova? O il loro rapporto, cresciuto al di fuori delle regole, non è destinato a durare per sempre?


La parola perfetta per descrivere questo romanzo è dolceamaro. Ho tentato di trovare un sinonimo, una parola diversa che racchiudesse tutte le sensazione che questo libro mi ha trasmesso ma non ce n'è.
Ero felice che fosse arrivato il seguito de Il confine di un attimo, che avevo amato e che in pochi mesi ho già riletto, e a differenza di altri non sono rimasta delusa, anzi.
Questo libro è stato molto più lacerante - in senso buono -, molto più toccante di quanto non fosse stato il primo.
Abbiamo ritrovato Cam e Andrew, che già una volta avevano superato tutte quelle prove, quei dolori che la vita gli aveva posto davanti senza perdere la loro voglia di vita e i loro sogni. E di nuovo devono affrontarne.
Questo ha fatto si che la "tristezza" di quei momenti pervadesse le pagine, facendo apprezzare ancora più quei capitoli in cui veniva rivissuto la gioia e la passione che aveva caratterizzato Il confine di un attimo.
È un romanzo dolceamaro, proprio come vi avevo detto.
Ma infondo è quanto di più realistico si può trovare, non credete?
Per i nostri due protagonisti un viaggio sarà nuovamente il modo per conoscersi e non perdere la voglia di combattere per i loro sogni, adattandosi alle situazioni e i nuovi se stessi, senza perdere di vista ciò che davvero desiderano.
In ogni caso questo romanzo resta unico, difficilmente credo ci capiterà di trovare una storia simile a quella dei due protagonisti, e raccontata con l'abilità di J.A. Redmerski.


Non è stata una lunga recensione, lo so. Ma per mettere in ordine i miei pensieri e se le sensazione che si agitano nel mio cuore dopo aver letto questo libro non basterebbero mesi temo.
E voi letto o no questo romanzo? Come lo avete trovato rispetto al primo?

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri