La principessa sposa di William Goldman

Titolo originale: The princess Bride

Editore: Marcos y Marcos
Data pubblicazione: 7 Marzo 2007
N° pagine: 329
ISBN: 9788871684642
Trama:Un celebre sceneggiatore è disperatamente a caccia di una copia del romanzo chiave della propria infanzia. Quel romanzo gli aveva spalancato orizzonti impensati, rivelato uno strumento strepitoso: la lettura. Darebbe un occhio pur di trovarlo, vorrebbe regalarlo al figlio viziato e annoiato, sperando che il prodigio si ripeta. Quando ne agguanta una copia, si rende conto che molti capitoli noiosi erano stati tagliati dalla sapiente lettura ad alta voce del padre. Decide di riscriverlo. Togliere lungaggini e divagazioni. Rendere scintillante la "parte buona". La magia si realizza. Il risultato è straordinario. Si parte da una cotta clamorosa, un amore eterno tra un garzone di stalla e la sua splendida padrona, che sembra naufragare a causa di una disgrazia marittima. C'è poi il di lei fidanzamento con un principe freddo e calcolatore. Poi c'è un rapimento, un lungo inseguimento, molte sfide: il ritmo cresce, l'atmosfera si arroventa. Il trucco della riscrittura - arricchito da brillanti "fuori campo" dell'autore - l'incanto di personaggi teneri o diabolici, i dialoghi perfetti, fanno crescere il romanzo a livelli stellari. Disfide, cimenti, odio e veleni, certo. Ma anche vera passione,musica, nostalgia.

Giudizio:

Come chi avrà letto il post dei 100 libri fantasy e di fantascienza più belli, o comunque più letti, saprà che all'undicesimo posto (un posto di tutto rispetto quindi) c'è The princess Bride di Goldman. Per il post sopra citato avevo fatto un gran lavoro traducendo la lista quindi quando avevo trovato la versione italiana: curiosa ero andata a leggermi i commenti e il primo è stato: Seicento pareri a cinque stelle su amazon.com lo proclamano ad alta voce: “Puro genio... regalatevi e regalate questa meraviglia... cosa si può chiedere di più a un libro?”
Come si può resistere a ciò? E vogliamo mettere la copertina americana, che per una romantica come me è irresistibile? A quel punto ho iniziato a cercarlo in tutte le biblioteche e, per grazia divina, era nel circolo comunale facendolo così arrivare tra le mie manine in una manciata di giorni.
Ero così curiosa di leggerlo che ho interrotto a metà il libro della Troisi che stavo leggendo e ho iniziato questo.
Lo dico ora e lo ripeterò più avanti, mi dispiace per chi ama questo libro ma sono rimasta veramente delusa, come mai mi era capitato con un libro.
Già dalle prime pagine ero poco convinta. Non mi piaceva lo stile e venti e più pagine di vita dell'autore mi sembravano superflue, confusionarie e noiose. Finita questa sofferenza inizia la storia vera e propria... ed è ancora peggio. Stile insulso, dialoghi da far cascare le braccia. Certo alcune parti non sono da cestinare, alcuni passaggi sono belli ma non abbastanza per arrivare a cinque stelline su Amazon, Anobii o Goodreads.
Quindi come già detto, questo libro ha rappresentato la mia più grande delusione letteraria. Forse non sono stata così acuta da leggere significati sotto le righe o riconosce la genialità di questa opera e mi dispiace ma nulla cambierà il mio parere. Ovviamente se c'è qualcuno che vuole dissentire da me basta che lascia un commento, sono davvero curiosa di sentire diversi pareri! Quindi non siate timidi, basta esporre le proprio idee con educazione!
Detto ciò volevo dire che invece la versione cinematografica, intitolata La storia fantastica, è molto carina e, appunto, la storia si adatta di più a questa esposizione che non a quella scritta a mio parere!

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri