Autumn Reading List Bookmarks

Negli ultimi giorni di vacanza che mi restano mi sto dando al DIY e simili. Tra segnalibri, minilibri e catalogazioni, oggi vi propongo i primi e una sfida in tema autunno!

Da lieve maniaca dell'ordine quale sono (l'unica cosa che sfugge al mio controllo è la camera), vado in paranoia se non segno i libri che leggo con relative date di inizio e fine. Non so perché, forse mi permette di ricordarmi dove ero quando mi immergevo in quella storia, o in che periodo è capitata tra le mie mani. Quale che sia la ragione, se anche voi amate le liste di libri ecco due segnalibri che faranno a caso vostro!

PDF da stampare
PDF da stampare
Come ben potete vedere, queste reading list, hanno una "scadenza"... Non vorrete mica scriverci i libri letti prima del 21 settembre no? Per quelli serve una lista estiva! O una settembrina.
E già che ci sono vi propongo una sfida in tema scovata su Goodreads (quindi i crediti di tale sfida vanno a chi l'ha creata ovviamente).

LA SFIDA DELL'AUTUNNO

Parte di una sfida annuale a tappe trimestrali così composta: AUTUNNO (da settembre a novembre), INVERNO (da dicembre a febbraio), PRIMAVERA (da marzo a maggio) ed ESTATE (da giugno ad agosto)

REGOLE:
• Per ogni stagione verranno indicate delle parole chiave e nei tre mesi di tempo bisogna leggere almeno un libro nel cui titolo sia contenuta una delle parole o che abbia un forte legame logico con uno dei vocaboli scelti.

•Se si decide di leggere un libro che contiene nel titolo una delle parole indicate, si possono utilizzare singolari, plurali, maschili e femminili, e tra le parole utilizzabili sono compresi anche i nomi delle stagioni e dei mesi a cui si riferisce la tappa.

I TEMI DELL'AUTUNNO:
vergine, bilancia, scuola, halloween, pioggia, foglie, castagne, arancione, zucca, scorpione, settembre, ottobre, novembre, autunno, uva, vento, spaventapasseri, funghi, fango, cappuccio, rosso, stivali, goccia, sagittario

Potete utilizzare quindi un segnalibro anche per tener conto delle letture relative alla sfida, o a libri con questo tema da tenere per un non si sa mai.
Lasciatemi un commentino se prendete i segnalibri o se l'idea vi piace!
Ora vi lascio alle vostre letture!

Crediti
Segnalibri: Nicole's Classe
Sfida: Goodreads

Book Beginnings on Fridays #3


    Quando suonò la campanella della Bryce Hamilton, Xavier e io raccogliemmo le nostre cose e ci avviammo verso l’uscita che dava sul grande prato della scuola. Le previsioni avevano annunciato bel tempo per il pomeriggio, ma il sole stava ancora duellando con le nuvole e il cielo era cupo e plumbeo. Di tanto in tanto, un pallido raggio di sole faceva capolino e lame di luce dardeggiavano sul prato, scaldandomi la nuca.
     «Vieni a cena da noi, stasera? Gabriel vuole provare a fare i burritos», chiesi a Xavier, prendendolo a braccetto.

Alexandra Adornetto, "Sacrifice"

Prendete il libro che state leggendo e riportatene qui sotto (o su fb, opuss, ecc) l'incipit!

Anteprima: Il dono e il sacrificio di Jacqueline Carey

Sta per tornare in libreria una delle mie autrici preferite e non sto più nella pelle!
Si, perché a ottobre (in data ancora da definirsi) arriverà una nuova avventura uscita dalla penna di Jacqueline Carey, autrice della trilogia di Phedre e quella di Imriel.

Titolo originale: Naamah's Kiss
Serie: Moirin, n°1 (prima parte)

Editore: Nord
Data pubblicazione: Ottobre 2012
N°pagine: 500
ISBN: 9788842920540
Trama: C'è stato un tempo in cui i Maghuin Dhonn, la più antica tribù di Alba, avevano poteri inimmaginabili. Un secolo fa, però, uno di loro ha compiuto il peggiore dei sacrilegi, uccidendo la moglie e il figlio di Imriel de la Courcel: da quel giorno, la loro magia è svanita... Pur essendo la figlia della venerata strega dei Maghuin Dhonn, Moirin non è dotata di grandi poteri magici. Eppure l'oracolo della tribù non ha dubbi: il fato ha in serbo per lei un glorioso destino, un destino che forse potrà riportare il suo popolo allo splendore di un tempo. Tuttavia, perché la predizione si avveri, la giovane dovrà intraprendere un lungo viaggio alla scoperta delle proprie origini. Moirin lascia quindi i boschi di Alba per raggiungere l'elegante Terre d'Ange, dove vive il padre, primo sacerdote di Naamah e uno degli uomini più potenti del regno. Non appena arriva nella raffinata Città di Elua, capitale angeline, la ragazza viene accolta a corte come un'affascinante ed esotica novità. Abituata a vivere a stretto contatto con la natura, però, Moirin fatica a comprendere la complessa rete d'intrighi e tradimenti intessuta dalla nobiltà angeline. Per non rimanere intrappolata, la ragazza sarà quindi costretta a imparare in fretta, perché c'è già chi trama nell'ombra per sfruttare il suo rapporto col padre e portare così a termine i suoi loschi piani...

Al contrario della trilogia che vede protagonisti Imriel e Sidonie, questa non l'ho letta in inglese pur possedendo i tre romanzi, ma sicuramente rimedierò fino il Dono in attesa di febbraio quando uscirà il secondo pezzo intitolato La fiamma e la guerriera.

Appena si saprà la data ovviamente vi informerò!

Time Travel Thursdays - Settimana 39

In che luogo andresti?
Inghilterra. Poche miglia dal confine con la Scozia

In quale epoca?
Epoca Tudor. Tra il regno di Maria e quello di Elisabetta

Che personaggio vorresti incontrare?
Philippa Somerville

In che libro saresti?
Partita finale di Dorothy Dunnett

Hogwarts Reading Challenge!


Ebbene si, come l'altr'anno in questo periodo vi propongo una sfida letteraria! Organizzato dal blog Reading is Believing vedrà come sfidanti le quattro case di Hogwarts che a suon di recensioni si daranno battaglia!

Qui potete leggere le regole e iscrivervi se vi piace!

Se vi preoccupa l'idea di dover leggere solo fantasy non temete! Non è una sfida su un unico genere: ognuna delle quattro case sarà "specializzata"!
Quasi sicuramente io sceglierò la casa dei leoncini e voi?

Tra l'altro avete sentito la notizia? Pare che mamma Rowling voglia scrivere altri due libri sul nostro maghetto preferito!

Www... Wednesdays!


What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
Il conciliatore di Brandon Sanderson

What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)
Partita finale di Dorothy Dunnett

What do you think you’ll read next? (Quale libro sarà la tua prossima lettura?)

Ancora non so, dipende da cosa esce in libreria!

Il gioco dei re di Dorothy Dunnett

Titolo originale: The Game of Kings
Serie: The Lymond Chronicles, n°1

Editore: Corbaccio
Data di pubblicazione: 2003
N° pagine: 653
ISBN: 9788879725613
Trama: Solimano il Magnifico è il sultano dell'Impero Ottomano. Lo zar di Russia è l'uomo che sarà conosciuto come Ivan il Terribile. L'Inghilterra è governata da un ragazzo, Edoardo VI. Maria, regina di Scozia, una bambina di quattro anni, è uno strumento delle eterne rivalità tra Inghilterra, Francia, Spagna, Papato e Sacro Romano Impero. In una Scozia divisa dalla violenza politica interna e dilaniata dalla guerra con l'Inghilterra, una voce si spande velocemente in una calda notte d'agosto del 1547: "Lymond è tornato..." Mentre l'esercito inglese marcia verso il Nord, Francis Crawford di Lymond, in esilio perché accusato di tradimento, torna a Edimburgo. Nobile, avventuriero, indomabile ed elegante, Lymond ha la lingua di un poeta e talenti pericolosi. Nel tentativo di redimere la sua reputazione, guida una compagnia di ribelli contro l'Inghilterra, per difendere la terra che egli ama così tanto. La sua ricerca di libertà lo condurrà in viaggi affascinanti e avventurosi dall'Inghilterra alla Russia, attraverso le corti e i loro intrighi di potere. Nel grande scacchiere dell'Europa rinascimentale, Lymond è una nuova, imprevedibile pedina del "Gioco dei re".

Il gioco dei re è di tutti i libri che ho letto fino ad oggi, probabilmente il più bello e quello che più amo. Probabilmente in questa recensione non riuscirò a esprimere in modo adeguato ciò che penso al riguardo e tanto meno riuscirò a trasmettervi il desiderio di averlo sulla vostra mensola. Ma ci proverò lo stesso.

Francis Crawford di Lymond è indubbiamente il protagonista di questo e dei successivi cinque romanzi. Figlio cadetto del secondo barone di Culter, è un traditore: quattro anni prima aveva venduto informazioni all'esercito inglese a seguito della sanguinosa sconfitta della Scozia nella battaglia di Solway Moss, dove il re scozzese Giacomo V moriva lasciando Maria, una bambina di sei giorni, regina di un regno vinto.
Ci si aspetta che, per un simile personaggio - le informazioni da lui scambiate portano anche alla morte della sorella Eloise e di altre giovani - si provi odio, avversione e una serie di altri sentimenti patrioti traditi, ma dalle prime pagine si intuisce subito che Lymond non è la persona che ci crede.
Acuto, di ingegno lesto e affilato, sarcastico, arrogante e con una spiccata propensione al comando è tornato per una sola ragione nella sua patria: dimostrare la sua innocenza con ogni mezzo. Mezzi che comprenderanno una banda di fuorilegge addestrata, un capitano spagnolo, ricatti, indovinelli raccontati sulla riva di un lago, rapine, giovani rampolli di buona famiglia da salvare, pappagalli liberati e bambine interrogate.
Questo libro è indubbiamente quello che presenta la figura di un "eroe" capace di sferzare la pelle con le sole parole; di citare dal latino, francese, italiano, spagnolo con la stessa abilità di uno studioso; di amicizia e rispetto profondi; di combattere per un paese che gli ha voltato le spalle.

"Se superficialmente si presenta come la storia di un fenomenale fuorilegge, in realtà si introduce un personaggio di proporzioni mostruose, in grado di manovrare con maestria durante tutta la saga i destini di molti regni e di molte persone." cit.

Come già accennato il suo passato non gli ha messo contro la sola Scozia ma la sua stessa famiglia a causa della morte della figlia più giovane. Lo scontro con il fratello maggiore Richard diventerà un elemento ricorrente in tutti i romanzi, alternato da momenti di complicità o semplice amore fraterno.
Se Francis è il protagonista, molti sono i personaggi secondari, storici e non, che trascinano avanti la storia a furia di colpi di scena e intrighi. Molti li ritroveremo successivamente, alcuni con maggiore importanza come Philippa Somerville, altri solamente come contorno alle vicende del Signore di Culter.

Indubbiamente la lettura di questi romanzi, o di quelli che compongono la Saga di Niccolò, non è delle più accessibili e semplici. Lo stile della Dunnett è ricercato, ricco di citazioni nelle lingue più svariate che vanno dal gaelico al russo passando per il latino, pieno di descrizioni e rimandi, e il numero di personaggi dispiegati rasenta ben più della cinquantina. Queste premesse rendono chiaro cosa ci si può aspettare, e se ci aggiungiamo che l'intero libro è organizzato come una partita di scacchi, il mix che ne esce può far innamorare follemente o alzare bandiera bianca dopo quattro pagine.
Io sono ovviamente caduta sotto lo spietato incantesimo e spero che qualcun altro ne resti ugualmente affascinato.
Dorothy Halliday Dunnett è nata a Dumfermline, nel Fife, il 25 agosto 1923. Cresciuta a Edimburgo, vi ha studiato arte e musica prima di accettare un incarico presso lo Scottish Information Office. Affermata pittrice di ritratti, ha cominciato a scrivere alla fine degli anni Cinquanta (Lady Dunnett ha raccontato che un giorno l’amatissimo marito Alastair le suggerì di scrivere un romanzo: «“Fanne una serie – mi disse –, sono popolari oggigiorno”, e io, sempre accondiscendente, lo feci») con Il gioco dei re, primo libro del «Ciclo di Lymond», un'ampia serie di romanzi storici ambientati nella Scozia del XVI secolo, che l’ha imposta in breve tra le grandi autrici di fiction storica degli ultimi anni. Al successo anglosassone del «Ciclo di Lymond» ha fatto seguito quello internazionale della «Saga di Niccolò».
Parallelamente all’attività letteraria, Lady Dunnett è stata molto attiva anche nella vita sociale della Scozia: membro del consiglio direttivo della National Library of Scotland e dello Scottish National War Memorial; direttrice dell’Edinburgh Book Festival, dirigente della televisione scozzese e membro della Royal Society of Arts.
Autrice amatissima dal suo pubblico, e molto apprezzata anche dalla critica per la precisione storica dei suoi affreschi narrativi e per la ricchezza della sua lingua, Dorothy Dunnett è morta nella sua Edimburgo il 9 novembre 2001.
Vi lascio con un estratto del primo capitolo per invogliarvi spero a leggere questo libro!

Teaser Tuesday



    «In realtà è di nuovo il tuo» disse Tempoameno. «Hai ottenuto l'accoppiamento di corone nel tuo scorso lancio, ricordi?»
    «Ah, sì, come ho potuto dimenticarmene?» disse Lievecanto alzandosi. Prese un'altra sfera, se la gettò sopra la spalla verso il prato, poi si sedette.
     «Cinquecentosette punti» annunciò il sacerdote.
     «Ora ti stai solo pavoneggiando» disse Verorichiamo.


Brandon Sanderson, "Il conciliatore"





Su riportate qui sotto (o su fb, opuss, ecc) il vostro Teaser quella settimana!

Anteprima: La stella nera di New York di Libba Bray

Chi conosce la trilogia di Gemma Doyle? Io dopo anni di ricerche sono riuscita a metterci le mani solo questa settimana e ancora mi manca l'ultimo volume... ma una cosa del genere non mi fermerà sicuramente.
Questa interessantissima disquisizione per dirvi che, chiunque abbia amato i libri di Libba Bray, può felicemente presentarsi in libreria il 12 ottobre, giorno in cui uscirà il suo nuovo libro per la Fazi Editore! Certo, non sarà una nuova avventura di Gemma ma sono convinta che Evie O’Neill vi conquisterà ugualmente!

Titolo originale: The Diviners
Serie: The Diviners, n°1

Editore: Fazi
Collana: Lain
Data pubblicazione: 12 Ottobre 2012
N° pagine: 480
Trama: Evie O’Neill, dopo aver suscitato l’ennesimo scandalo nella noiosa cittadina di provincia in cui è nata, viene spedita dai genitori a vivere nell’effervescente New York City – e la ragazza ne è entusiasta. New York è la città dei locali, del contrabbando, dello shopping e del cinema, e non passa molto che Evie stringe amicizia con irriverenti Ziegfeld girls e scapestrati ragazzi di strada. Evie però non fa conoscenza solo con le luci sfolgoranti dell’età del jazz, ma anche con gli oscuri anfratti del Museo americano del Folclore, della Superstizione e dell’Occulto, che suo zio Will Fitzgerald – presso cui abita – dirige con l’aiuto di Jericho, uno strano ragazzo sempre immerso nella lettura.
E quando una serie di omicidi a sfondo esoterico e riconducibili a uno spirito che torna dal passato vengono a galla, Evie e suo zio sono chiamati a collaborare alle indagini, e sono proiettati al centro del sistema mediatico. I due si lanciano nelle ricerche, ed è allora che quel misterioso potere divinatorio che la ragazza sa di avere si rivelerà utile a catturare il killer, prima che sia troppo tardi.
Schede del libro
Libba Bray è autrice della trilogia bestseller di Gemma Doyle (pubblicata in Italia da Elliot), di Beauty Queens (2011) e del libro vincitore del Printz Award 2010 per l’eccellenza nella letteratura YA Going Bovine, di prossima pubblicazione per Fazi. Vive a Brooklyn, New York.



Vi ispira come libro?

Memorable Monday



«Avevate ragione a chiedere, e vi siete sbagliata solo nella congettura. Kate è un'amica. È vero. Ma le canzoni erano per sua figlia. E la passione, per sempre. Per questo ci separeremo.»

Dorothy Dunnett, "Partita finale"





Quanti di voi conoscono i libri che compongono le Cronache di Lymond di cui Partita finale è l'ultimo capitolo? Beh, se non lo fate a breve ci penserò io!

Ora datemi soddisfazione e riportate qui sotto (o su fb, opuss, ecc) la frase che più vi ha colpito nella settimana appena passata di lettura!

Anteprima: Un bacio dagli abissi di Anne Greenwood Brown

Ebbene si, sono viva e vegeta. Dopo un assenza combinata tra vacanze e esami (sebbene in realtà di vacanza non ne ho quasi fatta e neanche gli esami sono finiti) torno a scrivere presentandovi un libro a breve in uscita per la collana Mondi Chrysalide e per dirvi che - se riesco a organizzarmi - ho qualche nuova idea da sottoporvi!

Titolo originale: Lies Beneath
Serie: Lies Beneath, n°1

Editore: Mondadori
Collana: Mondi Chrysalide
Data di pubblicazione: 18 Settembre 2012
Nº pagine: 300
ISBN: 9788804621966
Trama: Lily pensa che il suo nuovo amico Calder sia un ragazzo normale. Calder, però, nasconde un terribile segreto: fa parte di una stirpe di sirene e tritoni assassini, che vivono nei Grandi Laghi e si nutrono dell’energia degli esseri umani. Spinto dalle sue sorelle, il ragazzo esce dall’acqua per uccidere l’uomo responsabile della morte della loro madre. L’uomo è il padre di Lily e l’unico modo per avvicinarlo è sedurre sua figlia.
Abituato ad ammaliare le ragazze con la sua faccia d’angelo, Calder scopre che Lily è molto speciale: si veste con abiti retrò, ha un volume di poesie da cui non si separa mai e, soprattutto, non cade subito ai suoi piedi, costringendolo a passare molte giornate insieme. E in queste giornate, proprio mentre Lily inizia a capire che le leggende dei laghi hanno un fondo di verità e le acque profonde potrebbero riservare pericoli mostruosi, Calder si innamora di lei.
Prezzo: 16,00 €
Alcuni link sul libro
Pagina ufficiale Chrysalide: http://www.mondichrysalide.it
Scheda su Anobii: Un bacio dagli abissi
Scheda su Goodreads: Un bacio dagli abissi
Scheda du Zazie: Un bacio dagli abissi
Scheda del libro in lingua originale: Lies Beneath

E ora qualche informazione sull'autrice!
Blogger e scrittrice, è al suo debutto con questo romanzo. Ancora prima della pubblicazione negli Stati Uniti, ha già ricevuto un ampio consenso della critica e della rete. Cresciuta in Wisconsin, tra le isole Apostle e il Lago Superiore, dove andava spesso a navigare con la sua famiglia, ha iniziato a scrivere all’età di cinque anni. Vive in Minnesota con il marito e i tre figli.
Il blog e sito ufficiale di Anne: http://annegreenwoodbrown.com
E la sua pagina su Goodreads: Anne Greenwood Brown

Se dopo la lettura siete curiosi di sapere cosa accade e l'inglese non è un impedimento segnatevi questa data: 12 Marzo 2013, data per l'appunto in cui uscirà per la Random House/Delacorte Deep Betrayal il secondo volume di quella che ritengo essere una trilogia. Per quella italiana ovviamente non si può prevedere un giorno certo ma confidiamo che sia pochi mesi dopo! 

La scheda del secondo libro sempre su Goodreads: Deep Betrayal

Vi ispira come libro? Lo prenderete? Io probabilmente in ebook se voglio sperare di entrare ancora in camera mia!
Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri